Cachi: uno dei frutti più antichi coltivati dall’uomo (foto)

 
Adv:
 
L'articolo:

Cachi: uno dei frutti più antichi coltivati dall'uomo (foto)

Cachi: uno dei frutti più antichi coltivati dall’uomo

Siamo nella stagione dei cachi.
Questo frutto molto strano a vedersi e dal gusto dolce sta cominciando a riempire le nostre tavole. Purtroppo sono pochi gli alberi qua attorno (ad eccezione della via dei cachi, di cui vi ho già parlato in un altro post).
Qui qualche frutto pronto per essere mangiato:

cachi

cachi

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Tamron 16-300.

“Diospyros kaki, originario dell’Asia orientale, è una delle più antiche piante da frutta coltivate dall’uomo, conosciuta per il suo uso in Cina da più di 2000 anni. In cinese il frutto viene chiamato 柿子 shìzi mentre l’albero è noto come 柿子树 shizishu. La sua prima descrizione botanica pubblicata risale al 1780. Il nome scientifico proviene dall’unione delle parole greche Διός Diòs (caso genitivo di Zeus) e πυρός pyròs (grano), letteralmente “grano di Zeus”.” …continua su Wikipedia.

 
Articoli e foto collegate:
 
Adv:
 
Newsletter:
Se sei arrivato a leggere fino a qui significa che il contenuto era interessante e ti è piaciuto. Se vuoi essere informato quando pubblico qualcosa di interessante puoi iscriverti alla mia Newsletter. Non ti invierò decine di messaggi alla settimana ma solamente una mail, ogni tanto, informandoti sui post più interessanti che ho pubblicato recentemente. Clicca qui sotto per accedere alla pagina nella quale iscriverti, ci vuole meno di un minuto:  
Le categorie principali del sito:
 
Disclamer:
I diritti su immagini, video e cori sono disciplinati come da pagina Copyright.
Per saperne di più sulla nostra politica relativa a privacy e cookies vai alla pagina Privacy.
 
Statistiche:
Attualmente ci sono visitatori online.
Questa pagina ha avuto 61 views totali.
Oggi ci sono stati visitatori e le pagine viste sono state .
Dalla sua creazione ad oggi ci sono stati visitatori sul sito e le pagine viste totali sono state .
 
Share, categorie e hashtag:
Condividi questo contenuto sui tuoi Social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"