Banco di Jamon al Mercato de l’Olivar

Banco di Jamon al Mercato de l'Olivar
Se hai trovato interessante questa pagina condividila sui tuoi Social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scopri i migliori libri di ricette italiane e gli oggetti indispensabili per la cucina.

Banco di Jamon al Mercato de l’Olivar

Banco di Jamon al Mercato de l’Olivar.
Nei molto tipici mercati spagnoli, quasi sempre coperti, si trovano sempre banchi che vendono Jamon.
Di solito se ne puo’ trovare di tutti i tipi (e prezzi ovviamente) e quasi sempre, oltre a poterlo mangiare in loco, lo si puo’ comodamente portare via in confezioni sottovuoto.
Una delizia per il palato e, perche’ no, anche per la vista.

Banco di Jamon al Mercato de l'Olivar

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Ho anche trovato il sito ufficiale del mercato: mercatolivar.com.

Il Jamón ibérico (prosciutto iberico), o pata negra, o carna negra, è un tipo di prosciutto proveniente da maiale di razza iberica, molto apprezzato nella cucina spagnola e nella cucina portoghese, dove è considerato un prodotto di alta cucina. Per la sua produzione, e potersi fregiare di questo nome, le carni devono provenire da esemplari derivanti da un incrocio in cui partecipi, dal punto di vista genetico, almeno per il 50% la razza iberica.
Continua su Wikipedia.

[ENG] Benche with Jamon at the Olivar market.
In the very typical Spanish markets, almost always covered, there are always benches that sell Jamon.
Usually you can find all sorts (and prices of course) and almost always, in addition to being able to eat it on site, you can comfortably carry it in vacuum packs.
A delight for the palate and, why not, also for the view.

Questa pagina ha avuto 3 views totali.

Disclamer:

I diritti su immagini, video e cori sono disciplinati come da pagina Copyright.
Per saperne di più sulla nostra politica relativa a privacy e cookies vai alla pagina Privacy.

Le categorie piu' importanti del sito e gli ultimi post:


Se hai trovato interessante questa pagina condividila sui tuoi Social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rispondi