Barrakka Gardens a La Valletta

Barrakka Gardens a La Valletta

Barrakka Gardens a La Valletta.
Una vista della citta’ della Valletta, capitale di Malta, dalla nave ormeggiata. Nelle due foto si vedono bene i cannoni di saluto della terrazza dei giardini.
Non sono ancora mai riuscito a farmi un giro in questa bella citta’ piena di storia e cultura.

Barrakka Gardens a La Valletta

Barrakka Gardens a La Valletta

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

La Valletta (in maltese Il-Belt Valletta, in inglese Valletta) è una città di 6.444 abitanti dello stato insulare di Malta, nonché sua capitale.
Fu fondata nel 1566 dai Cavalieri Ospitalieri, che le diedero il nome del loro gran maestro Jean de la Valette: precisamente essa venne chiamata, in latino, Humilissima Civitas Valettae (“L’umilissima città di Valletta”) e si fregia tutt’oggi del titolo Città Umilissima. In maltese è colloquialmente detta Il-Belt e La città.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] A view of the city of Valletta, the capital of Malta, from the moored ship. In the two photos you can clearly see the guns of salute of the terrace of the Barrakka gardens.
I have never been able to walk around this beautiful city full of history and culture.

Cannoni sotto Tower Bridge

tower bridge cannoni

Cannoni sotto Tower Bridge.
Due cannoni posizionati nel parco sotto Tower Bridge, il più famoso tra i ponti del centro di Londra.

Si tratta di armi da fuoco dell’800 ormai in disuso, che sono stati posizionati lungo il Tamigi per abbellire una zona assai frequentata dai turisti in visita alla capitale inglese.

Cannoni sotto Tower Bridge

Il Tower Bridge è un ponte relativamente recente, poiché la sua costruzione iniziò nel 1886 e fu completata nel 1894.
A partire dalla seconda metà del XX secolo il Tower Bridge ha cominciato a riscuotere un successo internazionale, diventando uno dei principali simboli di Londra, preceduto soltanto dal Big Ben e affiancato da Trafalgar Square e dal London Eye.
Continua e approfondisci su Wikipedia.