Vigneti verso Trigoso

Vigneti verso Trigoso

Vigneti verso Trigoso

Vigneti verso Trigoso.
Da alcuni anni l’aspetto delle tenui colline che vanno verso la chiesa di Trigoso (Riva trigoso) è cambiato.
Ora infatti si vedono dei bei vigneti ordinati. Come vi spiego in seguito a questo articolo i vigneti sono della cantina Bisson.
Un panorama insolito (non che non si coltivi la vite dalle nostre parti) pensando che tutti quelli che avevano un po’ di terreno, negli anni passati, coltivava un po’ di uva per autoprodursi qualche bottiglia, o damigiana, di vino per il proprio consumo.

Vigneti verso Trigoso

Foto scattata con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

I vigneti sono quelli della cantina Bisson che da alcuni anni sta facendo crescere le vigne nel Sestrese. Famosissimo il suo Spumante Abissi, uno spumante classico affinato in bottiglie sul fondo del mare sestrese.

La rotonda alla Lapide e il suo asino

Rotonda alla lapide

La rotonda alla Lapide e il suo asino

La rotonda alla Lapide, uno spiazzo poco oltre l’uscita dell’autostrada che accoglie chiunque arrivi a Sestri Levante, è stata qualche anno fa abbellita con una statua, se così si può chiamare, di un asino meccanico.
La statua è stata realizzata da Ugo Rocca, un artista locale, in collaborazione con gli Olivicoltori Sestresi (una cooperativa sestrese di produttori di olio di oliva) che la hanno poi donata al comune.

Rotonda alla lapide

Foto scattata con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

Sul come mai questa piazza, che poi era un incrocio, si chiami Lapide vi scriverò un post dedicato nel quale vi racconterò cosa sia, e cosa rappresenti appunto, la lapide.

Dove si trova la rotonda:

Taglierini agli scampi, uno dei miei piatti di pesce preferiti

Taglierini agli scampi

Taglierini agli scampi, uno dei miei piatti di pesce preferiti

Taglierini agli scampi, sicuramente uno dei miei piatti di pesce preferiti. Oggi il buon Loris ci ha deliziato con questo buon e bel piatto.
Con il sugo di scampi, delicato e gustoso.
Eccovi un paio di foto per farvi venire l’acquolina in bocca:

Taglierini agli scampi

Taglierini agli scampi

Taglierini agli scampi

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

Gli scampi sono crostacei decapodi.

I Decapodi (Decapoda Latreille, 1802) sono un ordine di crostacei della classe Malacostraca, caratterizzati dalla presenza di 10 zampe. In italiano vi è omonimia con il raggruppamento dei molluschi decapodi, o Decapodiformes, con cui non van confusi. Comprendono forme tozze (granchi), forme allungate (gamberi), e forme che devono proteggere l’addome. Queste ultime sono chiamate Paguriforme, e comprendono appunto i paguri.
Continua su Wikipedia.

[ENG] Taglierini with shrimps, certainly one of my favorite fish dishes. Today the good Loris has delighted us with this good and beautiful dish. With the shrimps sauce, delicate and tasty.

Il mio pitbull Nicco in bianco e nero

Il mio pitbull Nicco in bianco e nero

Il mio pitbull Nicco in bianco e nero

Il mio cane pitbull Nicco. Devo dire che è da un po’ di tempo che non postavo una sua foto.
Questa è in bianco e nero:

Il mio pitbull Nicco in bianco e nero

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

L’American Pit Bull Terrier, o semplicemente Pit Bull, è una razza canina. È generalmente ritenuta il risultato dell’incrocio di due razze inglesi, l’Old English Terrier e l’Old Bulldog attuato a partire dalla fine del XIX secolo; secondo alcuni autori, come Richard Stratton, si tratta dell’autentico bull dog da lavoro rinascimentale senza apporto di altre razze.
Continua su Wikipedia.

Mini cannoncini alla crema pasticcera

Mini cannoncini

Mini cannoncini alla crema pasticcera

Mini cannoncini alla crema pasticcera.
Fotografare il cibo è forse la mia passione più grande. I dolci poi hanno sempre un fascino molto particolare.
Questi, per esempio, erano degli ottimi cannoncini mignon alla crema pasticciera che ho mangiato qualche tempo fa.
I cannoncini sono, tra l’altro, il mio pasticcino (o la mia pasta) preferita; ovviamente io preferisco quelli con la crema pasticciera che quelli col cioccolato.

Mini cannoncini

Foto scattata con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

Ovviamente, come i visitatori assidui sapranno, quasi mai sono io colui che prepara anche il cibo fotografato. Non fanno eccezione questi ottimi cannoncini preparati dalla pasticceria Sovico a Sestri Levante.

Ciliegie rosse scure: belle, buone e di stagione

ciliegie rosse scure

Ciliegie rosse scure

Queste sono belle e buone ciliegie rosse, come in altri post su questo frutto, unica differenza è che le ciliegie sono di un altro tipo (quelle che piacciono di più a me) e cioè quelle più scure:

ciliegie rosse scure

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

La ciliegia è il frutto del ciliegio (Prunus avium). La pianta domesticata è stata ottenuta da ripetute ibridazioni della specie botanica. Il nome cerasa presente in diversi dialetti italiani, così come quello portoghese (cereja), francese (cerise), spagnolo (cereza), rumeno (cireş), in sardo (cerexa), e inglese (cherry), deriva dal greco κέρασος (kérasos) e da qui dal nome della città di Cerasunte (o meglio Giresun), nel Ponto (l’attuale Turchia) da cui, secondo Plinio il Vecchio, furono importati a Roma nel 72 a.C. da Lucio Licinio Lucullo i primi alberi di ciliegie. Il frutto può nascere da due diverse specie botaniche. Da una parte il ciliegio dolce (cosiddetto Prunus avium), che produce le ciliegie che siamo abituati a consumare come frutta fresca. Dall’altra il ciliegio acido (Prunus cerasus) che produce amarene, visciole o marasche, genericamente definite come ciliegie acide. In questo articolo si descrive la ciliegia propriamente detta, frutto del prunus avium.
Continua su Wikipedia.

[ENG] These are beautiful and good red cherries, as in other posts on this fruit, the only difference is that the cherries are of another type (those that like me most), namely the dark ones.