Focaccia alla genovese, la ricetta

Focaccia alla genovese

Focaccia alla genovese.
E’ da diverso tempo che mi preparo in casa la focaccia all’olio in casa. Più o meno una volta a settimana ne faccio una bella teglia che poi taglio a pezzettini che metto nel freezer per la colazione di tutti i giorni.
La preparazione è molto semplice ed il risultato, senza essere professionisti, è veramente ottimo.

Gli ingredienti (per fare una teglia di focaccia):

– 500 gr di farina (io uso metà 00 e metà 0)
– 30 gr di olio evo
– 1,5 cucchiaini di sale
– 15 gr di lievito di birra
– 1/2 cucchiaino di zucchero
– 250 ml di acqua calda

Per la salamoia:

– 150 ml acqua
– 1 cucchiaino di sale

Preparazione:
– prepariamo la pasta unendo la farina, l’olio, il lievito (precedentemente messo a mollo con un goccio di acqua e lo zucchero) e l’acqua.
– cominciamo a mescolare (a mano o con una impastatrice) fino a che il composto diventa omogeneo.
– aggiungiamo il sale e continuiamo ad impastare fino a che la pasta non assume una consistenza gommosa e non si attacca più alle mani.

Lievitazione:
– ho provato diverse volte a fare la lievitazione i 3 passi (45 min per passo come descritto in quasi tutte le ricette online) ma non ne sono mai rimasto soddisfatto per cui ho cominciato a fare la lievitazione in frigorifero.
– lasciare l’impasto in un contenitore a temperatura ambiente coperto con un foglio di pellicola trasparente per circa 45 minuti (questo farà aumentare il volume di circa tre volte)
– mettere ora il contenitore con l’impasto in frigorifero; dalle 19 alle 24 ore; non ho mai provato di più
– tirare fuori l’impasto e spanderlo in maniera uniforme nella teglia da forno precedentemente ben oliata
– oliare l’impasto anche sul lato aperto
– metter in forno con luce accesa (forno spento) per 45 minuti o un’ora.
– tirare fuori ed eseguire, energicamente, i buchi nella pasta, e versare la salamoia sulla focaccia.
– lasciare nuovamente in forno spento 45 minuti o un’ora.
– tirare fuori, accendere il forno e una volta caldo infornare la focaccia a 220 gradi per 15/20 minuti.

Finale:
– quando la focaccia assume il classico colore dorato tirare fuori dal forno, togliere dalla teglia e posare possibilmente su una griglia (io uso quella del forno) in modo che circoli aria fresca anche sotto la focaccia.
– un altro trucco che ho letto è cercare di spargere l’olio e l’acqua non evaporati sulla superficie ancora calda in modo che la focaccia rimanga di un bel colore lucido.

Fatto! Ora, dopo qualche minuto, la potrete mangiare.

Focaccia alla genovese

Focaccia alla genovese

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

La focaccia genovese

La focaccia genovese

La focaccia genovese.
Mi tengo sempre una foto di un paio di pezzetti di focaccia all’olio da pubblicare quando sono lontano da casa.
Non e’, lo ammetto, una delle foto che faranno la storia del mio sito o di questo cibo ma mi piace sempre poter postare uno dei miei piatti preferiti!

La focaccia genovese

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

La focaccia genovese, (in lingua ligure a fugässa), è una specialità tipica della cucina ligure: alta all’incirca un centimetro, di colore dorato/ambrato e con alveoli ben marcati, si distingue perché prima dell’ultima lievitazione viene spennellata con un’emulsione composta da olio extravergine d’oliva, acqua e sale grosso.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] The Genoese focaccia.
I always keep a photo of a few pieces of oil focaccia to be published when I am away from home.
It is not, I admit, one of the photos that will make the history of my site or this food but I always like being able to post one of my favorite dishes!

La focaccia genovese ancora calda

La focaccia genovese

La focaccia genovese ancora calda.
In Liguria si mangia quasi di più questo che il pane. La si usa per accompagnare tutto, dalla colazione alla cena.
Una ricetta semplice ma un gusto fenomenale. Questa volta il panificio è l’Antico Forno in via Fasce a Sestri Levante.
Quando l’ho comprata era nello “status” migliore per un buongustaio: appena uscita dal forno per cui ancora calda calda.

La focaccia genovese

La focaccia genovese

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Ecco dove si trova il panificio in cui la ho comprata:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Nell’antichità, fenici e greci utilizzavano farine di cereali come orzo e segale che mescolate con acqua, venivano cotte sul fuoco. Ciò consentiva la loro conservazione per lunghi periodi di tempo. La focaccia era considerata dai Romani un alimento così pregiato da essere offerto agli dei in occasione della loro celebrazioni.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

La focaccia genovese ancora calda.

[ENG] The Genoese focaccia still hot.
In Liguria, we eat almost more than bread. It is used to accompany everything from breakfast to dinner.
A simple recipe but a phenomenal taste. This time the bakery is the Antico Forno in via Fasce in Sestri Levante.
When I bought it it was in the best “status” for a gourmet: just out of the oven so still hot hot.

Trancio di focaccia su un tagliere come snack

Trancio di focaccia

Trancio di focaccia su un tagliere come snack.
Un buon trancio di focaccia all’olio genovese fa sempre piacere. Non è detto che lo si debba sempre mangiare al bar, magari con un cappuccino.
E’ ottimo anche come snack.

Trancio di focaccia

Foto scattata con macchina Canon 600D e lente Tamron 16-300.

La si può consumare già a colazione, come “rompi digiuno” nella mattinata o come aperitivo-antipasto. È tradizionalmente accompagnata con un piccolo bicchiere di vino bianco (o gianchetto in ligure). È uso (non tipicamente genovese) inzuppare la focaccia nel cappuccino o nel latte come colazione.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Focaccia slice on a cutting board as a snack.
A good slice of focaccia with Genoese oil is always a pleasure. It doesn’t have to be said that you should always eat it at the bar, perhaps with a cappuccino.
It is also excellent as a snack.

Focaccia all’olio alla genovese a Sestri Levante

Focaccia all'olio alla genovese a Sestri Levante

Focaccia all’olio alla genovese a Sestri Levante.
Una bella e buona fetta di focaccia all’olio alla genovese fotografata, e mangiata, a Sestri Levante dal buon panificio Luca 2 proprio nel carruggio sestrese.

Focaccia all'olio alla genovese a Sestri Levante

Focaccia all'olio alla genovese a Sestri Levante

Focaccia all'olio alla genovese a Sestri Levante

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Tamron 16-300.

La si può consumare già a colazione, come “rompi digiuno” nella mattinata o come aperitivo-antipasto. È tradizionalmente accompagnata con un piccolo bicchiere di vino bianco (o gianchetto in ligure). È uso (non tipicamente genovese) inzuppare la focaccia nel cappuccino o nel latte come colazione.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Focaccia with Genoese oil in Sestri Levante.
A nice and good slice of focaccia with Genoese oil photographed, and eaten, in Sestri Levante by the good bakery Luca 2 right in the Carruggio Sestrese.