Misto di frutti di mare

Misto di frutti di mare

Misto di frutti di mare.
Un bel piatto di crostacei e frutti di mare con, al centro, una bella aragosta.

frutti di mare

[amazon_link asins=’B00C1JRV8M,8898675607,8873720684,8878518204,8877947950′ template=’ProductCarousel’ store=’lc0fd-21′ marketplace=’IT’ link_id=’950dfba4-9564-4e57-9dc3-648086fad067′]

Ha una taglia medio-grande con una lunghezza media di 20–40 cm e massima di 50 cm ed un peso fino a 8 kg. Il corpo è di forma sub-cilindrica, rivestito da una corazza che durante la crescita cambia diverse volte per ricrearne una nuova. Il carapace è diviso in due parti – il cefalotorace (parte anteriore) e l’addome (parte posteriore) – con una colorazione da rosso-brunastro a viola-brunastro ed è cosparso di spine a forma conica. L’addome è formato da 6 segmenti mobili, ed è dotato di un minuscolo pungiglione.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Ostriche pronte per essere mangiate (foto)

Ostriche

Ostriche pronte per essere mangiate

Un aperitivo con ostriche, una prelibatezza!
Anche se a me non piacciono sono comunque una prelibatezza che si paga carissima.

Ostriche

Foto scattata con iPhone 6.

Ostrea (nome volgare ostrica) è un genere di molluschi bivalvi dalla conchiglia tondeggiante ricoperta di lamelle squamose ondulate. Le due valve sono disuguali e quella inferiore, alla quale è ancorato l’animale, è più grande ed incavata della superiore. Il mollusco ha corpo di forma tondeggiante, con i margini dei due lembi del mantello frangiati. Vive in tutti i mari d’Europa a bassa profondità, abbarbicata alle rocce o ad altri corpi solidi. Alcune, principalmente le specie dei mari orientali, producono perle. È molto apprezzata nella cucina mediterranea.
Continua su Wikipedia.