Nyhavn, l’antico porto di Copenhagen

Nyhavn, l'antico porto di Copenhagen

Nyhavn, l’antico porto di Copenhagen

Nyhavn, l’antico porto di Copenhagen.
Se una volta era il porto principale della capitale danese oggi è diventato uno dei punti più attrattivi per i turisti.
Nelle colorate e belle casette che si affacciano sul canale si trovano infatti solamente bar, bistrot e ristorantini (carissimi) nei quali si possono passare un paio d’ore in relax. Magari aspettando uno dei tantissimi battelli turistici iper-carichi di gente. Sembrava quasi di essere nell’ora di punta a Venezia.
Più suggestive sicuramente le imbarcazioni in legno che vi sono attraccate.
Da non perdere comunque!

Nyhavn, l'antico porto di Copenhagen

Nyhavn, l'antico porto di Copenhagen

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Clicca qui per vedere tutte le foto della città Danese di Copenhagen.

foto gallery

Nyhavn fu costruito dal re Cristiano V di Danimarca dal 1670 al 1673, scavato da prigionieri di guerra svedesi dalla guerra Dano-svedese del 1658-1660 . Si tratta di una porta dal mare al vecchio centro urbano di Kongens Nytorv (King’s Square), dove le navi gestivano il carico e il pescato dei pescatori. Era famoso per la birra, i marinai e la prostituzione. L’autore danese Hans Christian Andersen ha vissuto a Nyhavn per circa 18 anni.
Continua su Wikipedia.

Ecco dove si trova il porto:

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018.
Sempre ieri ho scattato un’altra foto della nostra splendida baia di Portobello questa volta da un pochino più in alto della strada che porta ai Cappuccini.
I colori sono magnifici, che ne dite?

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Tra le due baie e l’istmo si sviluppa il centro storico, mentre la parte più moderna occupa la piana che, estendendosi tra il mare e le colline dell’entroterra, divide Sestri Levante a nord dalla val Graveglia con il monte Bianco, alto 876 m, e a nord-est dalla val Petronio con il monte Caddio (390 m), monte Bomba (608 m) e monte Incisa (700 m); a nord-ovest il promontorio di Sant’Anna prosegue per un difficile ma suggestivo e panoramico crinale sul golfo del Tigullio, fino ai monti Costello (498 m), Zucchetto (614 m) e Capenardo (693 m).
Continua su Wikipedia.

Ecco dove si trova la Baia del Silenzio:

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018.
Questa mattina la Baia del Silenzio (Portobello) era veramente splendida: acqua pulita, caldo eccezionale e non moltissima gente.
Devo dire che tutte le volte che salgo a scattare dalla salita dei Cappuccini mi ripropongo sempre di andare a fare il bagno dagli scogli (non dalla parte sabbiosa) perché l’acqua lì è veramente trasparente… ma poi alla fine non ci vado mai…
Prima o poi però andrò e vi farò anche qualche video con la Gopro… magari quando ci saranno un po’ meno bagnanti “foresti”!

Baia del Silenzio il 31 luglio 2018

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Per chi non sapesse dove si trova la Baia del Silenzio eccovi la mappa:

La spiaggia di Valencia

La spiaggia di Valencia

La spiaggia di Valencia

La spiaggia di Valencia.
Non la posso certo considerare una spiaggia da sogno (come ne ho fotografate e postate tante qui) e non è sicuramente un luogo di quelli che si programma di vedere nella città castigliana ma comunque, se siete qui in vacanza d’estate, una capatina la si può fare.
Lungo la bella e lunga passeggiata ci sono diversi ottimi ristoranti e bars.
Si chiama Playa del Cabanyal. La sabbia dorata si estende per molti metri e proprio prima di arrivare al mare ci sono moltissimi ombrelloni e lettini.
L’acqua non è sicuramente indimenticabile… colore pessimo e poco invitante.
C’è molta folla e questo è positivo.

La spiaggia di Valencia

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

foto gallery

Dove si trova la spiaggia:

La Baia del Silenzio il 18 luglio 2018

La Baia del Silenzio il 18 luglio 2018

La Baia del Silenzio il 18 luglio 2018

La Baia del Silenzio il 18 luglio 2018.
Qualche giorno fa ho scattato ancora qualche foto nella nostra splendida Baia del Silenzio (Portobello) di Sestri Levante.
Anche questa è stata realizzata dal sagrato del convento dei Cappuccini punto in cui c’è una splendida vista.
Come potete vedere dalla foto però l’acqua del mare in questi giorni è particolarmente verde vicino al Citto Bar.
Non preoccupatevi però: è una cosa del tutto naturale; sono alghe oppure il polline delle alghe che quando diventa molto caldo proliferano è lasciano questi sedimenti alla deriva. Se ci fate caso infatti la corrente le porta, in misura maggiore, nel punto più lontano della baia:

La Baia del Silenzio il 18 luglio 2018

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Vi rimando al sito di promozione turistica della mia Sestri Levante: sestri-levante.net. Questo invece è il sito ufficiale del Comune: comune.sestri-levante.ge.it.
Se siete invece alla ricerca di un bel portale sulla Liguria vi invito a visitare: lamialiguria.it.
Se invece volete cercare qualche guida o libro su Sestri Levante e il Tigullio vi invito a vedere questi libri: Escursioni a Levante, Da Sestri Levante alle Cinque Terre oppure Il giro del Levante ligure.

Quasi tramonto sul Gromolo

Quasi tramonto sul Gromolo

Quasi tramonto sul Gromolo

Quasi tramonto sul Gromolo.
Qualche sera fa ero in passeggiata all’altezza del Gromolo e ho scattato questa bella foto in hdr di un quasi tramonto. Non dico proprio tramonto perché sì la foto è venuta scura (effetto non voluto) ma in realtà non era così buio.
Comunque sia mi piace veramente tanto e a voi?

Quasi tramonto sul Gromolo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.