Salsiccia e patatine alla sagra

Salsiccia e patatine alla sagra

Salsiccia e patatine alla sagra.
Alle sagre si va sempre sul sicuro: salsiccia e patatine fritte ci sono sempre. Questa la chiamavano salamino ma è sempre la stessa cosa.
La sagra era quella dello scorso weekend a Santa Vittoria di Libiola dove, bisogna dirlo, il piatto forte sono i testaieu al pesto (che però purtroppo non ho fotografato).

Salsiccia e patatine alla sagra

[ENG] Sausage and fries at the festival.
At festivals you always go on the safe side: sausage and fries are always there. This was called salamino but it is always the same thing.
The festival was that of last weekend in Santa Vittoria di Libiola where, it must be said, the main dish is the pesto head-heads (which, unfortunately, I have not photographed).

Salsiccia: l’insaccato per eccellenza alla griglia (foto)

Salsiccia macro

Salsiccia: l’insaccato per eccellenza alla griglia

La salsiccia è una delle cose che mi piacciono di più in assoluto.
Fatta alla griglia e messa in un panino oppure, a me, piace anche mangiata così senza nient’altro.

Salsiccia

Salsiccia macro

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Canon 18-55 EFS.

La salsiccia, nell’uso popolare in alcune regioni anche salciccia, è un insaccato di carne, tipico di molte regioni italiane e diffuso in tutto il mondo. In Italia, secondo gli ingredienti e le zone dove viene prodotta, assume varie denominazioni come luganega, salamella, salamina, salamino o salametto. La prima testimonianza storica sull’uso di insaccare nel budello di maiale la sua carne insieme a spezie e sale è dello storico romano Marco Terenzio Varrone, che ne attribuisce l’invenzione e l’uso ai Lucani: «Chiamano lucanica una carne tritata insaccata in un budello, perché i nostri soldati hanno appreso il modo di prepararla dai Lucani».
Continua su Wikipedia.