Banco di Jamon al Mercato de l’Olivar

Banco di Jamon al Mercato de l'Olivar

Banco di Jamon al Mercato de l’Olivar

Banco di Jamon al Mercato de l’Olivar.
Nei molto tipici mercati spagnoli, quasi sempre coperti, si trovano sempre banchi che vendono Jamon.
Di solito se ne puo’ trovare di tutti i tipi (e prezzi ovviamente) e quasi sempre, oltre a poterlo mangiare in loco, lo si puo’ comodamente portare via in confezioni sottovuoto.
Una delizia per il palato e, perche’ no, anche per la vista.

Banco di Jamon al Mercato de l'Olivar

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Ho anche trovato il sito ufficiale del mercato: mercatolivar.com.

Il Jamón ibérico (prosciutto iberico), o pata negra, o carna negra, è un tipo di prosciutto proveniente da maiale di razza iberica, molto apprezzato nella cucina spagnola e nella cucina portoghese, dove è considerato un prodotto di alta cucina. Per la sua produzione, e potersi fregiare di questo nome, le carni devono provenire da esemplari derivanti da un incrocio in cui partecipi, dal punto di vista genetico, almeno per il 50% la razza iberica.
Continua su Wikipedia.

[ENG] Benche with Jamon at the Olivar market.
In the very typical Spanish markets, almost always covered, there are always benches that sell Jamon.
Usually you can find all sorts (and prices of course) and almost always, in addition to being able to eat it on site, you can comfortably carry it in vacuum packs.
A delight for the palate and, why not, also for the view.

Polpo alla Gallega

Polpo alla Gallega

Polpo alla Gallega

Polpo alla Gallega.
Uno dei miei piatti preferiti quando sono in Spagna e’ questo. Tanta paprica e olio e via.
Leggero (ma se si esagera nemmeno poi cosi tanto), delicato e gustoso.
Sono solo indeciso se mi piace di piu’ alla Galiziana oppure alla plancia (alla griglia).

Polpo alla Gallega

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Per approfondimenti sulla ricetta (della quale potete trovare decine di siti ed articoli) vi rimando al blog di buttalapasta.it e alla sua descrizione.

Il polpo è un mollusco molto ambito nella pesca di professione, ma anche sportiva. Le tecniche di pesca sono tradizionali e consistono nell’utilizzo di un’esca chiamata polpara che talvolta viene utilizzata insieme a granchi e pesci. Talvolta il polpo fresco viene preparato con la tecnica dell’arricciatura direttamente sugli scogli o in macchine apposite che ne consentono la degustazione a crudo. Il polpo arricciato si presenta con i tentacoli a forma di “boccoli”, le ventose dilatate ed ha una caratteristica consistenza “croccante”.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Olive e acciughe in Spagna

Olive e acciughe in Spagna

Olive e acciughe in Spagna

Olive e acciughe in Spagna.
Uno dei piatti (o comunque dei contorni) che si trovano sempre in Spagna sono questi.
Questi erano spiedini nei quali i filetti di pesce avvolgevano l’oliva (spesso si trovano come ripieno di esse).
Queste in particolare le ho fotografate al mercato dell”olivar a Palma di Maiorca.

Olive e acciughe in Spagna

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Ho trovato questo interessante sito spain.info, quello ufficiale della Spagna, nel quale si parla delle acciughe (anche se non proprio nella versione che ho fotografato io).

[ENG] Olives and anchovies in Spain.
One of the dishes (or anyway the side dishes) that are always found in Spain are the olives with anchovies.
These were skewers in which the fish fillets wrapped the olive (often found as a filling of them).
I photographed them in particular at the market of olivar in Palma de Mallorca.

Palazzo della Dogana a Barcellona

Palazzo della Dogana a Barcellona

Palazzo della Dogana a Barcellona

Palazzo della Dogana a Barcellona.
Come si scende a terra a Barcellona dalla nave si arriva in centro con lo shuttle bus. Si viene subito accolti da questo palazzo, che come si legge sulla facciata (Aduana), e’ quello della dogana. A dire la verita’ non saprei se lo e’ ancora oppure se lo era un tempo.
Mi piace fotografare i palazzi e renderizzarli in hdr.

Palazzo della Dogana a Barcellona

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

[ENG] Palace of the Customs in Barcelona.
As you go ashore in Barcelona from the ship, you get to the center by shuttle bus. You are immediately welcomed by this building, which as we read on the façade (Aduana), is that of the customs. To tell the truth, I don’t know if it still is or if it used to be.
I like to photograph buildings and render them in hdr.

Prosciutti spagnoli appesi

Prosciutti spagnoli appesi a Valencia

Prosciutti spagnoli appesi

Prosciutti spagnoli appesi.
Capita spesso di trovare in Spagna (la foto è stata fatta a Valencia) luoghi, e soprattutto, cibi come questi.
E’ uno degli emblemi culinari della Spagna: lo Jamon (serrano o iberico che sia)!
Quasi sempre, nei luoghi in cui si vende ai turisti, è appeso in bella mostra con il suo caratteristico cono sul fondo che serve a raccogliere eventuali gocce di unto.

Prosciutti spagnoli appesi a Valencia

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Il prosciutto serrano (jamón serrano) si differenzia da quello iberico (jamón ibérico) per la razze impiegate, per la tipologia di alimentazione dei suini e per il processo di stagionatura. Per il prosciutto serrano, sono impiegati suini di razza bianca, alimentati principalmente a mangimi di cereali. La stagionatura ha uno sviluppo da sette a ventiquattro mesi.
Continua su Wikipedia.

Se volete vedere altre foto oppure leggere leggere altri articoli sul prosciutto spagnolo vi invio, più in basso, ai link suggeriti.
Se invece volete approfondire l’argomento al di fuori di questo sito vi rimando a prosciuttospagnolo.net.

Carne alla pietra a Valencia

Carne alla pietra a Valencia

Carne alla pietra a Valencia

Carne alla pietra a Valencia.
Un modo particolare e molto spettacolare per cuocere la carne è quello di scaldare una bella pietra (ollare) e poi, tolta dal fuoco, appoggiarvi sopra la carne fino al punto desiderato.
In questo caso poi la pietra era stata portata di fianco al tavolo dove mangiavamo e la cottura è avvenuta in diretta (e tra l’altro mi sono anche un pochino bruciato perché non c’era molto spazio).
Ho fatto anche un bel video che ho però pubblicato su Instagram.

Carne alla pietra a Valencia

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Ho trovato questo bel post su come cucinare con la pietra ollare e cosa è meglio cucinarvi: galbani.it.