Taglierini agli scampi, uno dei miei piatti di pesce preferiti

Taglierini agli scampi

Taglierini agli scampi, uno dei miei piatti di pesce preferiti

Taglierini agli scampi, sicuramente uno dei miei piatti di pesce preferiti. Oggi il buon Loris ci ha deliziato con questo buon e bel piatto.
Con il sugo di scampi, delicato e gustoso.
Eccovi un paio di foto per farvi venire l’acquolina in bocca:

Taglierini agli scampi

Taglierini agli scampi

Taglierini agli scampi

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

Gli scampi sono crostacei decapodi.

I Decapodi (Decapoda Latreille, 1802) sono un ordine di crostacei della classe Malacostraca, caratterizzati dalla presenza di 10 zampe. In italiano vi è omonimia con il raggruppamento dei molluschi decapodi, o Decapodiformes, con cui non van confusi. Comprendono forme tozze (granchi), forme allungate (gamberi), e forme che devono proteggere l’addome. Queste ultime sono chiamate Paguriforme, e comprendono appunto i paguri.
Continua su Wikipedia.

[ENG] Taglierini with shrimps, certainly one of my favorite fish dishes. Today the good Loris has delighted us with this good and beautiful dish. With the shrimps sauce, delicate and tasty.

Taglierini verdi e gamberi rossi (foto)

Taglierini verdi e gamberi rossi

Taglierini verdi e gamberi rossi

Taglierini verdi e gamberi rossi. Tutto fatto in casa!
Domenica all’Articiocca…. Solo cose buone!

Taglierini verdi e gamberi rossi

Post in collaborazione con:

banner articiocca

Taglierini paglia e fieno ai carciofi (foto e ricetta)

Taglierini paglia e fieno ai carciofi


Oggi ho pensato di fare per me un piatto che preparava un mio amico e grande Chef di origini siciliane ma cresciuto in Liguria: taglierini paglia e fieno ai carciofi.

Per persona si utilizza un bel carciofo, che si pulisce con attenzione utilizzando anche il gambo, si taglia a fettine e si tiene immerso in acqua con qualche goccia di limone. Poi si immerge per 3 minuti circa in acqua bollente salata (sbiancatura). Si scola e si lascia raffreddare. Intanto si prepara un fondo con cipolla tritata, uno spicchio d’aglio in camicia e olio extra vergine. Una volta che il fondo è pronto si aggiunge il carciofo tagliato a fettine e si lascia soffriggere a fuoco alto per fargli perdere l’acqua rimasta dopo la sbiancatura e si bagna con poco vino bianco. Una volta che il vino è evaporato si aggiunge il pomodoro passato e li lascia cuocere lentamente aggiungendo un po’ d’acqua di cottura del carciofo se necessario per una ventina di minuti o anche più, se necessario.

Una volta pronta questa salsa si cuociono i taglierini e si fanno saltare in padella con la salsa di carciofo e, messi sul piatto, si aggiunge una presa di origano. Buon appetito. 

Una variante di questa ricetta è fatta senza pomodoro, utilizzando tagliatelle più grandi con l’aggiunta di besciamella e gratinando al forno in una pirofila.

Una volta che i carciofi sbiancati, si fanno saltare nel fondo di cipolla e aglio, si bagnano con il vino. Una volta che il vino è evaporato si lasciano cuocere lentamente aggiungendo acqua di cottura se necessario. Si aggiungono poi le tagliatelle (cotte molto al dente) e si fanno saltare affinché si insaporiscano aggiungendo un poco di grana grattugiato. Si abbassa la temperatura e, una volta che il tutto sarà raffreddato , si aggiunge la besciamella (in modo misurato e senza esagerare) si mescola bene il tutto e si mette in una pirofila unta con olio extra vergine. Si cosparge con un po’ di pane grattugiato e si inforna a forno caldo a 180 gradi. Buon appettito.

Taglierini con scampetti: piatto semplice ma prelibato (foto)

taglierini con scampetti

Taglierini con scampetti: piatto semplice ma prelibato

Buon piatto di taglierini con scampetti (sugo di scampi) gustato per la cena del Capodanno scorso fatta alla pizzeria Coccodrillo a Sestri Levante.

taglierini con scampetti

Foto scattata con iPhone 6.

Assaggi di pasta con pesce gustati a Palermo (foto)

Assaggi di pasta

Assaggi di pasta con pesce gustati a Palermo

Un buon piatto di pasta con pesce.
Un menù di pesce, tutto incluso, che ci ha proposto in quel di Palermo due assaggi di pasta:
taglierini gamberi e pomodorini e spaghetti alle vongole.
Erano anche buoni poi!

Assaggi di pasta

Foto scattate con iPhone 6.

La pasta o pasta alimentare è un alimento a base di semola o farina di diversa estrazione, tipico delle varie cucine regionali d’Italia, divisa in piccole forme regolari destinate alla cottura in acqua bollente e sale o con calore umido e salato. Il termine pasta (dal latino păstam), inteso come abbreviazione dell’italiano pastasciutta, può anche indicare un piatto dove la pasta alimentare sia l’ingrediente principale accompagnato da una salsa, da un sugo o da altro condimento di vario genere.
Continua su Wikipedia.