La vista su Sestri Levante da Santa Giulia

La vista su Sestri Levante da Santa Giulia

La vista su Sestri Levante da Santa Giulia.
Salendo alla chiesa di Santa Giulia si apre una splendida vista sulla costa del Tigullio Orientale.
Guardando a sinistra infatti si vede (e fotografa) molto bene la Penisola di Sestri Levante e lo stretto istmo che crea le due famose baie sestresi: la baia del Silenzio e la Baia delle Favole.

Sei mai stato alla chiesa di Santa Giulia? Lascia un commento cliccando qui.

La vista su Sestri Levante da Santa Giulia

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

La chiesa, la cui dedicazione a santa Giulia ha finito per indicare, come spesso accade, oltre che la chiesa, tutta la frazione comunale, detta Centaura, nella quale sorge, è citata come cappella già esistente in un documento dell’XI secolo e precisamente del 1031, pertanto l’originario edificio fu costruito anteriormente a tale data.
Continua e approfondisci su wikipedia

The view on Sestri Levante from Santa Giulia – La vue sur Sestri Levante depuis Santa Giulia – La vista de Sestri Levante desde Santa Giulia – A vista em Sestri Levante de Santa Giulia – Der Blick auf Sestri Levante von Santa Giulia – Quang cảnh Sestri Levante từ Santa Giulia – 从圣朱利亚看塞斯特里莱万特 – サンタジュリアからのセストリレバンテの眺め

La vista del Tigullio da Cima Stronzi

La vista del Tigullio da Cima Stronzi

La vista del Tigullio da Cima Stronzi.
Un paio di settimane fa ho percorso il bel sentiero che dalla strada del Bracco sale al Monte San Nicolao (e all’antico Ospedale) e, percorrendo il sentiero soprannominato dei briganti, arriva fino a cima Strozzi.
Dalla cima si ha una vista splendida di tutto il Tigullio e della valle del Petronio.
Proseguendo il sentiero sono stato in una cima vicina (monte Groppi) che è anche un filo più alto e la cui vista è ancora più bella.

Vi lascio anche un link ad un bell’articolo che vi spiega meglio il percorso: passeggiareinliguria.it.

Hai mai percorso questo sentiero? Aggiungi un commento oppure vai nella parte bassa del sito per leggere cosa hanno scritto gli altri visitatori.

La vista del Tigullio da Cima Stronzi

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Per vedere tutte le foto che ho scattato lungo il sentiero, clicca qui:

The view of the Tigullio from the top of Stronzi – La vue sur le Tigullio depuis le sommet du Stronzi – Der Blick auf den Tigullio vom Gipfel des Stronzi – Quang cảnh Tigullio từ đỉnh Stronzi

Sestri Levante ed il Golfo del Tigullio

Sestri Levante ed il Golfo del Tigullio

Sestri Levante ed il Golfo del Tigullio.
Un classico delle foto paesaggistiche della zona in cui abito è scattare dalla cima della salita del sentiero che va sulla Mandrella.
Lungo la strada infatti ci sono un paio di punti, molto classici, da dove si vede bene la penisola sestrese, l’istmo che la congiunge alla terraferma e che crea le due baie: la Baia del Silenzio e la Baia delle Favole.

Ti piace questa foto? Lascia un commento cliccandoqui.

Sestri Levante ed il Golfo del Tigullio

Foto scattata con macchinaCanon EOS M100 e lenteTamron 16-300.

Sestri Levante and the Gulf of Tigullio – Sestri Levante und der Golf von Tigullio – Sestri Levante và Vịnh Tigullio

La citta’ di Rapallo vista dall’alto

Rapallo vista dall'alto

La citta’ di Rapallo vista dall’alto.
Da questa foto scattata dalle alture che arrivano fino al Santuario di Montallegro si vede la grande urbanizzazione di questa città che ha persino portato a creare un nuovo termine: rapallizazione.

Conosci Rapallo? Lascia un commento cliccandoqui.

Rapallo vista dall'alto

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Zone pressoché primitive o sfruttate precedentemente in diversi usi (agricolo soprattutto) furono in breve tempo “sostituite” da nuovi insediamenti abitativi. Il fenomeno prese il nome di “rapallizzazione”, e tale sviluppo urbano subì ben presto l’interessamento e l’intervento di alcuni dei più famosi intellettuali ed urbanisti dell’epoca, tra questi Indro Montanelli, che segnalarono ai media la situazione che si stava creando nella cittadina ligure.
Continua e approfondisci su Wikipedia

The city of Rapallo seen from above – La ville de Rapallo vue d’en haut – La ciudad de Rapallo vista desde arriba – A cidade de Rapallo vista de cima – Die Stadt Rapallo von oben gesehen – Thành phố Rapallo nhìn từ trên cao – 从上面看到的拉帕洛市 – 上空から見たラパッロの街

Il panorama di Ponente del Golfo del Tigullio

Il panorama di Ponente del Golfo del Tigullio

Il panorama di Ponente del Golfo del Tigullio.
Una bella vista sul Tigullio di Ponente (tra Rapallo ed il faro di Portofino) colta lungo il sentiero che da Chiavari porta al Santuario di Montallegro, sopra a Rapallo.
La foto, scattata diverso tempo fa ormai, mostra uno dei pochi (purtroppo) punti del sentiero in cui si ha un po’ di vista sulla costa; quasi sempre infatti i sentiero corre tra boschi fitti.

Il panorama di Ponente del Golfo del Tigullio

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Se volete vedere tutte le foto scattate lungo il sentiero cliccate qui:
foto gallery

Se poi volete saperne di più su questo sentiero vi invito ad andare sul sito: wikiloc.com.

L’upupa, un bel volatile anche nel Tigullio

L'upupa, un bel volatile anche ne Tigullio

L’upupa, un bel volatile anche nel Tigullio.
Qualche settimana fa (esattamente il 28 marzo scorso) passeggiando sulle alture alle spalle di Sestri Levante, esattamente quando ero nei pressi delle ex miniere di Libiola, ho incontrato questo strano ma bello uccello che si muoveva attentissimo a qualche metro da me.
Nonostante avessi con me il mio bel teleobiettivo la distanza non era sufficiente a fare grandi scatti ma comunque si vede bene l’animale.
Subito ho pensato ad un picchio, vedendo il becco lungo. Poi, cercando in rete, ho scoperto che era una upupa uccello che spesso, in quel periodo dell’anno, passa dalle nostre parti.
Ho scoperto che è anche il simbolo della locale sezione della Lipu: la Lipu Tigullio.

L'upupa, un bel volatile anche ne Tigullio

L'upupa, un bel volatile anche ne Tigullio

L'upupa, un bel volatile anche ne Tigullio

L'upupa, un bel volatile anche ne Tigullio

L'upupa, un bel volatile anche ne Tigullio

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

L’upupa è sicuramente uno degli uccelli più appariscenti diffusi nell’area euro-mediterranea: la colorazione molto accesa, rosso-arancio con ali e coda a bande bianche e nere, il lungo becco leggermente ricurvo e la cresta erettile sulla testa risultano inconfondibili fra gli altri uccelli che abitano questa latitudine, sebbene risulti abbastanza difficile avvistare un’upupa in virtù delle sue abitudini schive e della sua predilezione per le aree rurali e scarsamente antropizzate.
Continua e approfondisci con Wikipedia.

The hoopoe, a beautiful bird also in Tigullio / Der Wiedehopf, ein schöner Vogel auch in Tigullio / Hoopoe, một loài chim xinh đẹp cũng ở Tigullio

Il Golfo del Tigullio

Il Golfo del Tigullio

Il Golfo del Tigullio.
In questo scatto si può vedere proprio tutto il Tigullio.
Benissimo Riva Trigoso e Sestri Levante; bene Lavagna e Chiavari; un po da immaginare, ma comunque le cose si vedono, Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino.
Queste foto, scattate lungo il sentiero che va a Punta Baffe, sono l’emblema della mia terra: colline e monti che degradano nel mare con le valli ripiene di case.

Il Golfo del Tigullio

Il Golfo del Tigullio

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Area geografica storicamente importante durante il dominio della Repubblica di Genova, con la suddivisione del territorio in podesterie e due capitaneati (Rapallo e Chiavari), e “quartier generale” di una delle famiglie più importanti della nobiltà genovese, i Fieschi di Lavagna, anche in epoca napoleonica il Tigullio conobbe fasi importanti con la promozione di Chiavari a capoluogo del Dipartimento degli Appennini e in seguito, con il Regno di Sardegna, capoluogo della provincia omonima tra il 1817 e il 1859.

La città di Rapallo vista dalle alture retrostanti

Rapallo vista dall'alto

La città di Rapallo vista dalle alture retrostanti.
Le case sono veramente moltissime (non a caso era stato coniato il termine rapallizzazione) ma è sufficiente salire un poco sulle alture che già si è immersi negli ulivi.
Come la prima foto che vi inserisco in questo post, scattata negli ultimi chilometri del sentiero che da Chiavari mi ha portato al Santuario di Montallegro per poi terminare la camminata nella cittadina rivierasca.
Che bella vista!

Conoscete Rapallo? Lasciate un commento cliccando qui.

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Clicca qui per vedere tutte le altre foto scattate lungo questa passeggiata:
foto gallery

The town of Rapallo seen from above – La ville de Rapallo vue d’en haut – El pueblo de Rapallo visto desde arriba – A cidade de Rapallo vista de cima – Die Stadt Rapallo von oben gesehen – Thị trấn Rapallo nhìn từ trên cao – 从上面看到的拉帕洛镇 – 上から見たラパロの町

Portofino vista da lontano

Portofino vista da lontano

Portofino vista da lontano.
Percorrendo il sentiero che da Chiavari porta al Santuario di Montallegro non sono veramente moltissimi i punti con una bella vista sul golfo del Tigullio. Ce ne sono un paio però e si arriva a vedere persone la splendida e famosa cittadina di Portofino.

Portofino vista da lontano

Portofino vista da lontano

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Dal tempo del grande afflusso di ospiti stranieri – dapprima britannici e quindi tedeschi – nei primi anni del Novecento l’economia di Portofino è strettamente legata al turismo.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Se volete vedere le foto scattate lungo il sentiero cliccate qui:
foto gallery

I tipici portici lavagnesi decorati in ardesia

Portici lavagnesi

I tipici portici lavagnesi decorati in ardesia.
Una foto scattata qualche mese fa nel centro storico di Lavagna, una piccola e carina cittadina del Tigullio ligure.
Lo stesso giorno di questa ho scattato diverse altre foto che potrete trovare nella apposita pagina linkata più sotto.

Conosci Lavagna? Aggiungi un commento oppure vai nella parte bassa del sito per leggere cosa hanno scritto gli altri visitatori.

Portici lavagnesi

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

La cittadina è divisa in diversi quartieri, che prendono il nome dagli antichi “sestieri” in cui era divisa la cittadina ai tempi della famiglia Fieschi.
Essi sono: il sestiere del Borgo, corrispondente al centro storico; il sestiere della Scafa, posto nella zona portuale e confinante con Chiavari; il sestiere della Moggia, nella parte più interna della città; il sestiere di Ripamare nella zona est; il sestiere di Cavi, che comprende la frazione omonima di Cavi di Lavagna e le frazioni collinari di Santa Giulia, Sorlana e Barassi.
Continua e approfondisci su Wikipedia

The arcades of the town of Lavagna in Liguria – Les arcades de la ville de Lavagna en Ligurie – Las arcadas de la ciudad de Lavagna en Liguria – As arcadas da cidade de Lavagna na Ligúria – Die Arkaden der Stadt Lavagna in Ligurien – Các mái vòm của thị trấn Lavagna ở Liguria – 利古里亚拉瓦尼亚镇的拱廊 – リグーリア州のラヴァーニャの町のアーケード
×