Ortica, pianta dai mille utilizzi

Ortica

Ortica, pianta dai mille utilizzi

L’ortica è veramente una pianta dai possibili mille utilizzi. Oltre a irritare se sfiorata la si può usare in cucina e come insetticida. Non perderò molto tempo a spiegarvi i mille usi (che facilmente potrete reperire in rete) ma vi lascio solamente una foto scattata qualche giorno fa nel mio giardino.

Ortica

Foto scattata con macchina Canon 600D e lente Tamron 16-300.

L’ortica (Urtica dioica L., 1753) è una pianta erbacea perenne dioica, nativa dell’Europa, dell’Asia, del Nord Africa e del Nord America, ed è la più conosciuta e diffusa del genere Urtica. Possiede peli che, quando si rompono, rilasciano un fluido che causa bruciore e prurito. La pianta è nota per le sue proprietà medicinali, per la preparazione di pietanze e, nel passato, per il suo esteso uso nel campo tessile.
Continua su Wikipedia.

Medusa all’acquario di Cherbourg, in Francia (foto)

Medusa

Medusa all’acquario di Cherbourg, in Francia

Questa immagine, che non ho scattato di recente, immortala una splendida (ed enorme, ve lo assicuro) medusa dell’acquario di Cherbourg, in Francia.

Medusa

Animale veramente inquietante.

“E’ un animale planctonico, in prevalenza marino, appartenente al phylum degli Cnidari, che assieme agli Ctenofori formavano quelli che erano una volta i Celenterati.
Generalmente rappresenta uno stadio del ciclo vitale che si conclude dopo la riproduzione sessuata con la formazione di un polipo. Alcuni studi hanno verificato che la medusa Turritopsis nutricula è potenzialmente immortale perché è dimostrato che, col passare del tempo, è in grado di ringiovanire sempre di più fino a ricominciare un nuovo ciclo di vita. Questo processo di ringiovanimento sembra essere causato da forti fattori ambientali che partecipano ai mutamenti cellulari dell’organismo.” …continua su Wikipedia.