Margherita da Di Matteo a Napoli

Margheta da Di Matteo

Margherita da Di Matteo a Napoli

Margherita da Di Matteo a Napoli.
Ancora una bella foto, dall’alto, di una delle pizze migliori che abbia mangiato a Napoli.
Dal momento che probabilmente per un po’ non riusciro’ piu’ a mangiarne nel capoluogo campano, mi rimangono le splendide immagini che ho scattato negli ultimi mesi a bordo nella sosta del lunedi’ a Napoli.
La pizzeria e’ Di Matteo (recensione di TripAdvisor).

Margheta da Di Matteo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

La pizza napoletana, dalla pasta morbida e sottile, ma dai bordi alti, è la versione della pizza tonda preparata nella città di Napoli. Essa è intesa, su scala mondiale, come la pizza italiana per antonomasia. Dal 5 febbraio 2010 è ufficialmente riconosciuta come Specialità tradizionale garantita dell’Unione Europea e nel 2017 l’arte del pizzaiolo napoletano, di cui la pizza napoletana è prodotto tangibile, è stata dichiarata dall’UNESCO come patrimonio immateriale dell’umanità.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Margheta from Di Matteo in Naples.
Still a nice picture, from above, of one of the best pizzas I’ve eaten in Naples.
Since I probably won’t be able to eat it in the capital of Campania for a while, I still have the wonderful images I took in the last few months on board in the Monday stopover in Naples.

Ricci verdi di castagno

Ricci verdi di castagno

Ricci verdi di castagno

Ricci verdi di castagno.
Sta cominciando la stagione dei funghi ma anche quella delle castagne.
Qualche giorno fa, facendo un giretto verso San Bernardo, ho fotografato questi bei ricci, ancora verdi, da cui usciranno delle belle e buone castagne.

Ricci verdi di castagno

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

In un primo momento è di colore verde; in seguito alla maturazione (quando si apre in 2-4 valve) diventa giallo–brunastro. Internamente è di colore crema, rivestito da fine peluria. La cupola è di forma sub-sferica con un diametro variabile da 6–7 cm nelle piante selvatiche a 10–15 cm in quelle coltivate.
Continua su Wikipedia.

Strada per il lago di Giacopiane

strada_giacopiane

Fare questa strada, in una domenica pomeriggio di un autunno eccezionale (climaticamente parlando) riconcilia con la natura. Per andare al lago di Giacopiane si passa per questa stradina, abbastanza bella per la macchina, tra boschi e foglie cadute.

Salerno vista dal porto

  
Prima volta nella zona d’Italia più prossima alle origini recenti del mio cognome. Salerno. 

Foto della Mangialonga di Levanto il 26 maggio 2013

mangialonga 2013

Foto della Mangialonga di Levanto il 26 maggio 2013

Bellissima iniziativa ieri a Levanto, la Mangialonga.

Per chi non avesse idea di cosa sia è una escursione a piedi tra vari paesini e, pagando una iscrizione, si mangia e beve qualcosa a tutte le tappe.

Anche per me era la prima volta e vi documenterò il tutto con le mie foto.

Registrazione e partenza:

mangialonga 2013

Appuntamento alle 9,30 del mattino in pazza del comune a Levanto per registrarsi, ricevere i biglietti per mangiare e partire.

La prima salita della giornata e non sarà l’unica:

mangialonga 2013

Prima tappa, Ridarolo e focaccia con la salvia:

mangialonga 2013

mangialonga 2013

Si fanno gli antichi sentieri e si incontra di tutto su percorso come questo vecchio ponte (che sembra romano) e molte cascate e ruscelli:

mangialonga 2013

Seconda tappa: Fontona

mangialonga 2013

Terza tappa, Chiesa Nuova:

mangialonga 2013

mangialonga 2013

Quarta tappa, Legnaro:

mangialonga 2013

mangialonga 2013

Quinta tappa, San Bartolomeo:

mangialonga 2013

I sentieri sono spesso tortuosi e ripidi; spesso bisogna camminare in fila indiana ed il problema principale è la stanchezza e… il vino che dopo qualche tappa comincia a farsi sentire:

mangialonga 2013

mangialonga 2013

Sesta tappa, Pastine:

mangialonga 2013

Settima e ottava tappa, Vignana e Lerici (purtroppo si erano fatte già le sette di sera e queste ultime due le abbiamo praticamente saltate):

mangialonga 2013

mangialonga 2013

Ultima tappa, Levanto, ancora!

Gran bella giornata ma che stanchezza!!! Il più lo fa il camminare ed il bere!
Ma si attraversano luoghi incantevoli e in completa natura! Da rifare ma più allenati!