Sale e peperoncino in Vietnam

Sale e peperoncino in Vietnam

Sale e peperoncino in Vietnam.
Un mix inusuale dalle nostre parti ma molto comune in Vietnam. Credo non servano molte spiegazioni sulla preparazione e l’uso…
Mi piaceva solo far vedere anche a voi.
Io non ne ho mai usato anche perche’ i cibi, in questo paese, hanno gia molto gusto che di solito viene aggiunto tramite il famosissimo glutammato.

Sale e peperoncino in Vietnam

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

[ENG] Salt and hot pepper in Vietnam.
An unusual mix in our area but very common in Vietnam. I don’t think many explanations are needed on preparation and use …
I just liked to show you too.
I have never used it also because the foods in this country already have a lot of taste which is usually added through the famous glutamate
.

Ceramica di Bat Trang in Vietnam

Ceramica di Bat Trang in Vietnam

Ceramica di Bat Trang in Vietnam.
Mi piace fotografare gli oggetti tipici dei posti in cui sono stato come turista.
Come queste tazzine in ceramica da usare credo per qualche liquore piu’ che per il tea, viste le dimensioni, che ho fotografato nella cittadina vietnamita di Bat Trang.
Questa cittadina e’ famosa in tutto lo stato per le sue ceramiche alcune delle quali veramente impressionanti.
Mi piace molto lo stile bluastro!

Ceramica di Bat Trang in Vietnam

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

È considerata il più “alto” livello di produzione ceramica per gli orientali. Principale componente ne è una particolare argilla bianca: il caolino idrosilicato di alluminio – Al2O3·2 SiO2·2 H2O. È stata inventata in Cina attorno all’VIII secolo ed è realizzata appunto con caolino, silice (o sabbia quarzosa) e feldspato.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Bat Trang pottery in Vietnam.
I like to photograph the typical objects of the places where I have been as a tourist.
Like these ceramic cups to use I think for some liqueurs more than for tea, given the size, that I photographed in the Vietnamese town of Bat Trang.
This town is famous throughout the state for its pottery.

Le grotte di Trang An

Le grotte di trang An

Le grotte di Trang An.
Nel parco nella regione di Ninh Binh a Sud di Hanoi tra caverne e laghi naturali in barchette a remi.
Questa in particolare è l’uscita di una delle tante gallerie naturali che si attraversano e che connettono la vasta serie di canali e laghetti che attraversano queste imperiose colline.
Ci sono tre percorsi da scegliere, che credo cambino poco uno dall’altro. Noi abbiamo scelto il primo (che durava 3 ore – ma era la durata canonica di tutti e tre) ed è stato veramente spettacolare.
Non a caso il sito è dal 2014 patrimonio dell’UNESCO (qui per la loro pagina in inglese dedicata a questo luogo).

Le grotte di trang An

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Clicca qui per vedere tutte le foto scattate in questo luogo:
foto gallery

Ecco dove si trova il parco:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

[ENG] The caves of Trang An.
In the park in the Ninh Binh region to the south of Hanoi among caverns and natural lakes in rowboats.
This in particular is the exit of one of the many natural tunnels that cross and connect the vast series of canals and ponds that cross these imperious hills.
There are three paths to choose, which I believe change little from one another. We chose the first one (which lasted 3 hours – but it was the canonical duration of all three) and it was really spectacular.
It is no coincidence that the site has been a UNESCO heritage site since 2014 (here for their English page dedicated to this place).

Tramonto ad Hoi An in Vietnam

Tramonto ad Hoi An, in Vietnam

Tramonto ad Hoi An.
Uno dei momenti migliori per godersi una passeggiata in questo paesino è il tardo pomeriggio al calare del sole.
Da qui a poco inizieranno ad accendersi le lanterne, per cui la cittadina è famosa.
Ma rimaniamo al tramonto: le luci rossastre rendono l’atmosfera già magica di questo luogo ancora più surreale.
Le barche pronte a trasportare i turisti su e giù per il fiume.
Quasi un sogno!

Tramonto ad Hoi An, in Vietnam

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Clicca qui per vedere tutte le foto della cittadina:
foto gallery

La precedente città portuale dei Champa, situata presso l’estuario del Thu Bon, fu un importante centro di commercio vietnamita durante il XVI ed il XVII secolo, quando giapponesi e cinesi provenienti da varie provincie, olandesi ed indiani vi s’insediarono. In questo periodo di commercio con la Cina la città venne chiamata Hai Pho (Città sul mare) in vietnamita.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Ecco dove si trova la cittadina:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

[ENG] Sunset at Hoi An.
One of the best moments to enjoy a walk in this small town is the late afternoon at sunset.
From here soon the lanterns will start to light up, so the town is famous.
But let’s stay at sunset: the reddish lights make the already magical atmosphere of this place even more surreal.
Boats ready to transport tourists up and down the river.
Almost a dream!

Pagoda a Ba Na Hills

Pagoda a Ba Na Hills

Pagoda a Ba Na Hills

Pagoda a Ba Na Hills.
Pur essendo una attrazione moderna, non tutto lo è: questa pagoda è addirittura risalente all’anno 1487.
E’ l’ultima meraviglia, probabilmente la più genuina, di tutto il complesso.
Uno splendido Buddha protetto da un pergolato, una bella pagoda e (non si vede in questa foto) uno stupa alto un paio di piani su cui si può salire.
Una piccola nota di colore: il traffico in Vietnam è famoso per essere caotico e senza regole. E’ così praticamente ogni tipo di situazione dove si forma una coda. Anche per salire sullo stupa, essendo la scaletta molto stretta, era una guerra senza sosta per salire e scendere. Ah ah ah!

Pagoda a Ba Na Hills

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Ovviamente, essendo una attrazione turistica, non può mancare il sito ufficiale: banahills.sunworld.vn.

Clicca qui per vedere tutte le foto dell’intero complesso:
foto gallery

Dove si trova il complesso turistico:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

[ENG] Pagoda in Ba Na Hills.
Despite being a modern attraction, not everything is: this pagoda even dates back to the year 1487.
It is the last wonder, probably the most genuine, of the whole complex.
A beautiful Buddha protected by a pergola, a beautiful pagoda and (you don’t see in this photo) a stupa high a couple of floors on which you can climb.
A little note of color: traffic in Vietnam is famous for being chaotic and without rules. It is thus practically every type of situation where a queue is formed. Also to climb the stupa, being the very narrow ladder, it was a war without pause to go up and down. Ha ha ha!

Lumache a Hue, Oc Hut Hue

Lumache a Hue, Oc Hut Hue

Lumache a Hue, Oc Hut Hue

Lumache a Hue, Oc Hut Hue.
Quando sono stato nella citta’ vietnamita di Hue, la mia compagna Dao, mi ha portato a mangiare una specialita’ locale: la lumaca.
A dire il vero le ha mangiate solamente lei: un po’ perche’ non mi ispirano certo, un po’ perche’ le cuociono con tantissima salsa piccante. Persino lei che sembra avere lo stomaco di ferro aveva le lacrime agli occhi.
Nel ristorante dove siamo andati (ristorante e’ una parola grossa…) ne servivano di tre tipi di diversa grandezza. Queste erano quelle piccole.
Gli avventori erano tutti molto soddisfatti dalla cena!

Lumache a Hue, Oc Hut Hue

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

[ENG] Snails in Hue, Oc Hut Hue.
When I was in the Vietnamese city of Hue, my partner Dao, he brought me to eat a local specialty: the snail.
Actually, only she ate them: partly because they certainly don’t inspire me, partly because they cook them with a lot of spicy sauce. Even she who appears to have an iron stomach had tears in her eyes.
In the restaurant where we went (restaurant is a big word …) they needed three types of different sizes. These were the small ones.
The patrons were all very happy with the dinner!