23 Gennaio 2021

Una casa particolare in via Antica Romana Occidentale

By Lucadea
 
Adv:

L'articolo:

Una casa particolare in via Antica Romana Occidentale

Una casa particolare in via Antica Romana Occidentale.
Passeggiando in via Antica Romana, all’altezza di via Lombardia c’è questa casa rosa molto particolare.
Molto lunga, stretta e bassa con le falde del tetto dall’incrinatura molto blanda.
Il fatto che sia stretta magari dipende dal fatto che la casa sia stata costruita tra la strada principale e la retrostante via Giacomo Campodonico.

Spero che qualche visitatore mi scriva qualcosa di più
2
Sai qualcosa su questa casa, scrivimelo!x
!

Una casa particolare in via Antica Romana Occidentale

Una casa particolare in via Antica Romana Occidentale

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S 10-18.

Ecco dove si trova questa casa precisamente:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

- Vi rimando al sito di promozione turistica della mia Sestri Levante: sestri-levante.net.
Questo invece è il sito ufficiale del Comune: comune.sestri-levante.ge.it.
- Se siete alla ricerca di un bel portale sulla Liguria vi invito a visitare: lamialiguria.it.
- Se invece volete leggere o acquistare qualche guida o libro su Sestri Levante e il Tigullio vi invito a vedere questi libri: Escursioni a Levante, Da Sestri Levante alle Cinque Terre oppure Il giro del Levante ligure.
 
Adv:
 
Newsletter:
Se sei arrivato a leggere fino a qui significa che il contenuto era interessante e ti è piaciuto. Se vuoi essere informato quando pubblico qualcosa di interessante puoi iscriverti alla mia Newsletter. Non ti invierò decine di messaggi alla settimana ma solamente una mail, ogni tanto, informandoti sui post più interessanti che ho pubblicato recentemente. Clicca qui sotto per accedere alla pagina nella quale iscriverti, ci vuole meno di un minuto:  
Le categorie principali del sito:
 
Disclamer:
I diritti su immagini, video e cori sono disciplinati come da pagina Copyright.
Per saperne di più sulla nostra politica relativa a privacy e cookies vai alla pagina Privacy.
 
Statistiche:
Attualmente ci sono visitatori online.
Questa pagina ha avuto 1.035 views totali.
Oggi ci sono stati visitatori e le pagine viste sono state .
Dalla sua creazione ad oggi ci sono stati visitatori sul sito e le pagine viste totali sono state .
 
Hashtag, voto al post e commenti:
  • 396
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
5 3 voti
Dai un voto a questo articolo. Give a vote on this article
guest
5 Commenti
I più vecchi
I più nuovi I più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Luckeluck
Luckeluck
1 mese fa

Nice post. Thanks your information

carlotta
carlotta
1 mese fa
Commento su un contenuto del post Spero che qualche visitatore mi scriva qualcosa di più" Leggi il resto »

Grazie,per aver dato spazio a questa meravigliosa casa che racchiude dentro di se metà della mia vita.
Nasce con la Fit ,la forma particolare ai nostri occhi da solo l idea di confine tra i campi immensi dell epoca,che si estendevano per questa casa da essa stessa fino ai”Mimosa”.
Questa era la casa dei miei meravigliosi nonni Giulia Riva e Arturo Pinasco nati nel 1917,sia sposarono giovanissimi dando alla luce due figli Alessandro,il mio papà, e Carla.
Ci andarono ad abitare poco dopo essere stata costruita insieme oltre che ai figli alle mie meravigliose bisnonne Carlotta ed Antonietta.
Una casa umile,onestà, entrando dalla porta verde a sinistra,sulla destra di andava in cucina,sul piano strada, a sinistra vi era il bagno più piccolo di una stanza normale.
A lato dell accesso alla cucina vi erano le scale che portavano al secondo piano con la sala , che si divideva successivamente in 2 camere da letto.
Non vi erano terrazzi,non vi era riscaldamento, ma ai miei occhi era la casa più bella del mondo, fatta di tradizione di dignità e amore.
Le mie bisnonne morirono di vecchiaia.
Mio nonno Arturo mori molto giovane, gli divetterò amputare entrambe le gambe,mia nonna Giulia lo portava in spalla per coltivare i campi.
Mia nonna Giulia è morta a marzo del 2020 all età di 103 anni di vecchiaia.
Mio papà Alessandro, a causa della morte prematura di suo papà,riuscì giovanissimo ad entrare in Fit “rubando” il lavoro che all epoca non si insegnava, con la chiusura della Fit andò a lavorare con una grande Azienda, gli impianti Muzio diventando un grande tubista arrivando a lavorare fino in Vaticano.
Conobbe la mia mamma Maria Grazia Costa,dal loro grande amore nacqui io.
Mori nel 2010 a causa di una malattia.
Mia zia Carla morì nel 2019.
Questa casa nonostante la sua semplicità per me è un grande simbolo,di famiglia,di amore,di lavoro di sacrifici e di tradizioni.
Sono molto fiera della mia Famiglia,grazie per avermi dato modo di potervi raccontare la sua storia,la nostra storia.

Carlotta
Carlotta
1 mese fa
Commento su un contenuto del post Spero che qualche visitatore mi scriva qualcosa di più" Leggi il resto »

Specifico che gli effettivi proprietari non so chi siano,so che la mia famiglia ci ha abitato da sempre