Piatto di pasta alla carbonara

Piatto di pasta alla carbonara

Piatto di pasta alla carbonara

Piatto di pasta alla carbonara.
Riuscireste voi a dire di no ad un piatto cosi’ offertovi dallo Chef? Una spettacolare carbonara insaporita dal fatto di essere preparata direttamente nella forma di Grana.
Una prelibatezza che potete trovare solamente nella cucina italiana.

Piatto di pasta alla carbonara

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Decine, forse migliai, i siti con la ricetta; ve ne propongo giusto un paio: academiabarilla.it, tavolartegusto.it ed un paio che ve ne raccontano la storia: ilgiornaledelcibo.it, gamberorosso.it o fanpage.it.

La pasta alla carbonara è un piatto caratteristico del Lazio, e più in particolare di Roma preparato con ingredienti popolari e dal gusto intenso.
I tipi di pasta tradizionalmente più usati sono gli spaghetti o i rigatoni.
Continua e approfondisci, anche se non c’e’ molto, su Wikipedia.

[ENG] Carbonara pasta dish.
Can you say no to a dish so offered to you by the Chef? A spectacular carbonara flavored by the fact of being prepared directly in the form of Grana.
A delicacy that you can only find in Italian cuisine.

Pasta con gli scampi

Pasta con gli scampi

Pasta con gli scampi

La pasta con gli scampi e, in particolare gli spaghetti, mi fanno sempre impazzire.
Questi li ho mangiati pochi giorni fa in casa e questa volta lo chef non è stato l’ottimo Loris ma la altrettanto brava Emma.
A me piacciono rossi, nel senso che il sugo mi piace fatto con abbondante pomodoro (passata).
Un piatto abbastanza semplice da preparare se si sa un minimo cucinare.
Prezzo del piatto sui 12 euro (tanto costavano gli scampi sufficienti per due persone).

Pasta con gli scampi

Pasta con gli scampi

Pasta con gli scampi

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Essendo poi uno dei miei piatti di pasta con il pesce preferiti, potrete trovare diversi post con questo soggetto.

Curry Indiano originale (foto e ricetta)

Curry Piatti Pronti

Curry Indiano originale

Finalmente sono in grado di farvi vedere la preparazione del vero Curry, intendo quello fatto da un indiano, con i prodotti indiani che però sono di facile reperimento anche da noi.

Curry Piatti Pronti

Pollo al Curry

Ingredienti:

  • Aglio tritato
  • Ginger fresco tritato oppure secco
  • Cipolla tritata
  • Pomodoro rosso fresco tritato a dadini
  • Foglie di alloro; semi di finocchietto
  • Semi di senape
  • Paprica dolce
  • Polvere di curry (meglio Mazala)
  • Polpa di cocco fresca o secca
  • Pollo
  • Lenticchie
  • Riso Basmati

Lenticchie

Riso Basmati

Prodotti Curry

Preparazione:

1) Pollo al curry: In una pentola fate tostare l’aglio a fuoco basso (senza olio), poi il ginger, i semi di finocchietto, le foglie di alloro, il cocco e, dopo un paio di minuti, la cipolla. Fate cuocere lentamente amalgamando tutto e facendo attenzione di non farli bruciare. Aggiungete poi il pomodoro e continuate la cottura ancora per una decina di minuti. Una volta che tutto è amalgamato, aggiungete il Curry, il Mazala e la paprica, passate tutto con un mixer ad immersione per rendere la salsa omogenea e senza grumi e continuate ancora a cuocere per altri cinque minuti, dopo aver alzato il fuoco. Quando tutto sarà molto caldo aggiungete un poco di burro (meglio se latte di cocco) ed infine il pollo tagliato a pezzetti o, se preferite il petto solamente. Continuate a fare cuocere finchè non sarà cotto (dipende dalla misura con cui avete tagliato il pollo)…. assaggiate, insaporite con il sale e….il piatto è pronto.

2) Lenticchie. Le lenticchie sono il legume secco più usato in India e fanno parte della dieta più comune. Fate ammorbidire le lenticchie in acqua fredda per un paio d’ore e poi fatele bollire in acqua senza sale.

Preparate il fondo e la preparazione del curry come per il pollo aggiungendo anche i grani di mostarda. Una volta che la salsa sarà pronta (non dovrete passarla con il mixer) aggiungete le lenticchie fate cuocere ancora cinque minuti e poi un poco di burro. Le lenticchie sono pronte.

Tostatura Riso

3) Riso. Gli indiani usano il riso Basmati che si trova facilmente in tutti i supermercati ma potete anche usare il comune riso che avete in casa. Fate bollire il riso in abbondante acqua e, una volta cotto e raffreddato, ripassatelo in padella con un poco di burro finchè perda l’acqua e diventi un pochino croccante. Questo tipo di preparazione sostituisce quella che abitualmente facciamo noi per il Riso Pilaff (vedi ricetta casalinga di casa nostra sullo stesso sito. ndr.) ed è quella che utilizzano abitualmente in India.

Chef Alu

Se vi interessa saperne di più potete iniziare da cosa dice Wikipedia, da qui.