Golden Bridge a Ba Na Hills

Golden Bridge a Ba Na Hills

Golden Bridge a Ba Na Hills

Golden Bridge a Ba Na Hills.
Ditemi di non aver mai visto una foto di questo ponte? Si trova in Vietnam e l’ho visitato a ottobre.
E’ un ponte, costruito molto di recente (aperto a giugno 2018), che è sospeso nel vuoto in cima alle colline situate poco a Nord di Da Nang, in Vietnam.
Fa parte di un complesso turistico che era nato come resort e che con gli anni ha aggiunto attrazioni turistiche e si è ingrandito per ospitare un numero sempre maggiore di turisti.
Credo che al momento sia sicuramente uno dei monumenti più fotografati del Vietnam; sicuramente il più postato sui social media.

Golden Bridge a Ba Na Hills

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Ovviamente, essendo una attrazione turistica, non può mancare il sito ufficiale: banahills.sunworld.vn.

Clicca qui per vedere tutte le foto dell’intero complesso:
foto gallery

Dove si trova il complesso turistico:

[ENG] Golden Bridge in Ba Na Hills.
Tell me you’ve never seen a picture of this bridge? It is located in Vietnam and I visited in October.
It is a bridge, built very recently (opened in June 2018), which is suspended in the void on top of the hills located just north of Da Nang, in Vietnam.
It is part of a tourist complex that was born as a resort and that over the years has added tourist attractions and has grown to accommodate an increasing number of tourists.
I believe that at the moment it is certainly one of the most photographed monuments of Vietnam; definitely the most posted on social media.

Statua nel legno

Statua nel legno

Statua nel legno

Statua nel legno.
Questa era una delle molte statue che ho trovato all’interno del Cloud Forest a Singapore. La Cloud Forest e’ un padiglione colossale, al cui interno sono visibili decine di migliaia di fiori e piante.
Tra un fiore e l’altro c’e’ anche qualche installazione artistica e questa e’ una di quelle.
Mi e’ piaciuata moltissimo.

Statua nel legno

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Tutte le foto scattate al Flower Dome e alla Cloud Forest le potete trovare qui:

foto gallery

Singapore Flyer

Singapore Flyer

Singapore Flyer

Singapore Flyer.
Uno dei tanti simboli della citta’ asiatica di Singapore e’ la sua torre panoramica che, per differenziarsi dalle altre al mondo (London Eye…), si chiama Flyer e non Eye.
Il suo sito ufficiale e’ qui. Io, purtroppo, non sono riuscito a farmi un giro ma credo meriti veramente.

Singapore Flyer

Singapore Flyer

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Clicca qui per vedere le altre foto di Singapore.

foto gallery

Supertree a Singapore

Supertree a Singapore

Supertree a Singapore

Supertree a Singapore.
Uno dei punti da visitare a Singapore e’ il parco Gardens on the Bay all’interno del quale, tra le molte cose, ci sono questi straordinari e famosissimi super-alberi (Supertree).

Supertree a Singapore

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Clicca qui per vedere le altre foto di Singapore.

foto gallery

La città-stato di Singapore ha oltre 4.300 grattacieli completati, la maggior parte delle quali si trovano nel cuore della città. In città, ci sono 64 grattacieli con una altezza superiore a 140 metri (459 ft). Tre edifici condividono il titolo di edificio più alto di Singapore: United Overseas Bank Plaza One, Republic Plaza e One Raffles Place (ex Overseas Union Bank Centre).
Continua su Wikipedia.

Foto di Mont Saint-Michel – Francia

Mont Saint-Michel

Foto di Mont Saint-Michel – Francia

Un classico della Francia: Mont Saint-Michel.
Il famosissimo isolotto tirale (che si unisce e distacca dalla terraferma a seconda delle maree) francese su cui sorge lo splendido santuario dedicato a San Michele Arcangelo.

Mont Saint-Michel

Le foto erano state scattate dalla signora Savina.

Clicca qui per vedere tutte le foto.

foto gallery

Click here to see all the pictures.

La baia in cui sorge l’isolotto roccioso è soggetta al fenomeno delle sabbie mobili, descritte da Victor Hugo, ma è soprattutto nota per l’eccezionale ampiezza delle maree (circa 14 metri di dislivello) che, anche a causa dell’andamento piatto, montano con grande rapidità (si dice con la velocità di un cavallo al galoppo): questo ha causato talvolta annegamenti e più di frequente disagi per le automobili lasciate parcheggiate troppo a lungo nelle parti più basse. Le maree della baia hanno molto contribuito all’inespugnabilità del monte, rendendolo accessibile al minimo della bassa marea (via terra) o al massimo dell’alta marea (via mare).
Continua su Wikipedia.

Ecco dove si trova: