Pavimento della Galleria di Milano

Pavimento della Galleria di Milano

Pavimento della Galleria di Milano.
A dire la verità rappresentato al centro della galleria non è lo stemma di Milano ma quello dei Savoia.
A lato poi, in un alto mosaico c’è anche lo stemma della città e il più famoso mosaico del toro (quello di cui si pestano i maroni per portare fortuna).
Una delle tante foto che ho scattato il novembre scorso nella città meneghina.

Pavimento della Galleria di Milano

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

La galleria Vittorio Emanuele II è una galleria commerciale di Milano che, in forma di strada pedonale coperta, collega piazza Duomo a piazza della Scala. Per la presenza di eleganti negozi e locali, fin dalla sua inaugurazione fu sede di ritrovo della borghesia milanese tanto da essere soprannominata il “salotto di Milano”.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Cliccate qui se volete vedere tutte le foto che ho scattato:
foto gallery

Ecco dove si trova la famosa Galleria ed il suo pavimento:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

[ENG] Milan gallery floor.
To tell the truth represented in the center of the gallery is not the coat of arms of Milan but that of the Savoy.
To the side then, in a high mosaic there is also the coat of arms of the city and the most famous mosaic of the bull (the one whose marons are beaten to bring luck).
One of the many photos I took last November in the Milanese city.

La Galleria Vittorio Emanuele II di Milano

La Galleria Vittorio Emanuele II di Milano

La Galleria Vittorio Emanuele II di Milano.
Il simbolo della città meneghina è il Duomo e la Madonnina ma anche la Galleria è uno dei luoghi più famosi.
Qualche tempo fa sono dovuto andare a fare una commissione nella città lombarda e quale migliore occasione per scattare qualche foto?
Questo è uno dei simboli dello shopping di lusso: marchi famosi di vestiti e non solo abbondano in questo luogo che è diventata tappa fondamentale del turismo di elite.
Tra l’altro, nonostante sia ad un paio d’ore di treno, devo ammettere di non esserne un gran esperto.
Spero un giorno di colmare questa lacuna.

La Galleria Vittorio Emanuele II di Milano

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

La galleria Vittorio Emanuele II è una galleria commerciale di Milano che, in forma di strada pedonale coperta, collega piazza Duomo a piazza della Scala. Per la presenza di eleganti negozi e locali, fin dalla sua inaugurazione fu sede di ritrovo della borghesia milanese tanto da essere soprannominata il “salotto di Milano”.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Cliccate qui se volete vedere tutte le foto che ho scattato:
foto gallery

Ecco dove si trova la famosa Galleria:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

[ENG] The Vittorio Emanuele II Gallery in Milan.
The symbol of the Milanese city is the Duomo and the Madonnina but also the Galleria is one of the most famous places.
Some time ago I had to go on an errand in the Lombard city and what better occasion to take some photos?
This is one of the symbols of luxury shopping: famous brands of clothes and not only abound in this place that has become a fundamental stage of elite tourism.
By the way, despite being a couple of hours away by train, I must admit that I am not a great expert.
I hope one day to fill this gap.

Chiesa di San Satiro a Milano

Chiesa di San Satiro a Milano

Chiesa di San Satiro a Milano

Chiesa di San Satiro a Milano.
Vicino a piazza del Duomo c’è questa bella chiesetta che nasconde un segreto impressionante.
Impressionante poiché è una illusione ottica, creata dal genio artistico del Bramante, che con l’uso della prospettiva rende la chiesa molto più profonda di quanto non sia in realtà.
Non voglio scopiazzare in giro dalla rete, se volete approfondire o andate a visitare la chiesa oppure leggete su internet di cosa si tratta.
Il sito web della chiesa è questo: turismo.milano.it.

Chiesa di San Satiro a Milano

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Uno dei principali ostacoli alla realizzazione di un impianto monumentale era la mancanza di spazio per la realizzazione del coro, dal momento che lo spazio alle spalle del transetto era occupato dalla contrada del Falcone. Il problema fu brillantemente risolto dal Bramante mediante la realizzazione di rilievi e modanature in cotto successivamente dipinti a formare una fuga prospettica che simulasse in 97 centimetri di profondità uno spazio pari ai bracci del transetto di 9,7 metri ispirata ai precedenti studi dell’Incisione Prevedari, diventando il punto di forza dell’edificio.
Continua e approfondisci con Wikipedia.

Cliccate qui se volete vedere tutte le foto che ho scattato:
foto gallery

[ENG] Church of San Satiro in Milan.
Near Piazza del Duomo there is this beautiful little church that hides an impressive secret.
Impressive because it is an optical illusion, created by the artistic genius of Bramante, who with the use of perspective makes the church much deeper than it actually is.
I don’t want to copy around the net, if you want to go deeper or go to visit the church or read on the internet what it is.

Piazza del Duomo a Milano

Piazza del Duomo a Milano

Piazza del Duomo a Milano.
Questa è la piazza più famosa della città meneghina. Una mezza giornata in città.
Ovviamente, e a dire la verità non ne avevo nemmeno una nel sito, ho fotografato la piazza più famosa con la cattedrale sullo sfondo, il statua di Vittorio Emanuele II e la galleria (sempre dedicata a Vittorio Emanuele II) sulla sinistra.
Milan l’è sempre un gran Milan!

Piazza del Duomo a Milano

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Cliccate qui se volete vedere tutte le foto che ho scattato:
foto gallery

Fondata intorno al 590 a.C., forse con il nome di Medhelan, nei pressi di un santuario da una tribù celtica facente parte del gruppo degli Insubri e appartenente alla cultura di Golasecca, fu conquistata dagli antichi Romani nel 222 a.C. e in seguito da loro ridenominata Mediolanum. Con il passare dei secoli accrebbe la sua importanza sino a divenire capitale dell’Impero romano d’Occidente, nel cui periodo fu promulgato l’editto di Milano, che concesse a tutti i cittadini, quindi anche ai cristiani, la libertà di onorare le proprie divinità.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Ecco dove si trova la città:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

[ENG] Dome square in Milan.
This is the most famous square in the city of Milan. Half a day in the city.
Obviously, and to tell the truth I didn’t even have one on the site, I photographed the most famous square with the cathedral in the background, the statue of Vittorio Emanuele II and the gallery (always dedicated to Vittorio Emanuele II) on the left.

Milan-Sampdoria 1989/1990

Milan-Sampdoria 1989/1990

Milan-Sampdoria 1989/1990

Milan-Sampdoria 1989/1990

Corteo Sampdoriani a Milano col Milan

Milan-Sampdoria 1989/1990

Fornita da: SAURO VENTURELLI
Autore e/o Copyright: MAURO REGGIO EMILIA

Per sapere tutto sulla Sampdoria visitate il sito ufficiale.

La UC Sampdoria è una squadra di calcio italiana che nasce nel 1946. Nasce infatti il 12 agosto del 1946 dalla fusione di due società la Sampierdarenese e l’Andrea Doria. Nella sua storia, costellata da diversi alti e bassi (ma comunque non è mai retrocessa in serie C), ha conquistato uno scudetto (nel 1990/1991), 4 Coppe Italia (1984/1985, 1987/1988, 1988/1989, 1993/1994), una Coppa delle Coppe (1989/1990) e una Supercoppa italiana (1991/1992).
Lo stadio di casa è il Luigi Ferraris.

In questo sito ci sono moltissime immagini dei tifosi (storiche e recenti, compatibilmente con quelle che riesco a scattare quando sono a casa e anche a quelle che alcuni amici, fotografi e non, mi inviano). Un’altra interessante sezione di questo sito, che probabilmente è la più vasta online, è la pagina dei cori costantemente aggiornata. Non dimenticatevi neanche la pagina dell’Almanacco dove, giorno per giorno, potrete trovare tutte le partite ufficiali e molte chicche della storia Blucerchiata.