Un succulento Casatiello cucinato a bordo

Un succulento Casatiello cucinato a bordo

Un succulento Casatiello cucinato a bordo.
Il casatiello è un piatto tipico della tradizione culinaria italiana, in particolare della regione Campania. Si tratta di un pane arricchito con formaggio, salumi e uova, spesso preparato durante le festività pasquali.
Qualche tempo fa, lo Chef di bordo, ne aveva fatto preparare un paio per qualche occasione speciale.
Gli ingredienti principali del casatiello includono farina, lievito, formaggio (tipicamente pecorino o parmigiano), salumi come salame o pancetta, e uova. La preparazione prevede la creazione di un impasto per il pane che viene poi arricchito con formaggio grattugiato e cubetti di salumi. L’impasto è avvolto attorno a uova intere, simboleggianti la rinascita e la primavera, e viene quindi cotto in forno.
Il casatiello può avere diverse forme e dimensioni a seconda delle tradizioni locali. In alcuni casi, viene preparato come una sorta di treccia intorno alle uova, mentre in altre regioni può assumere una forma più rotonda. La crosta esterna è generalmente dorata e croccante, mentre l’interno risulta morbido grazie alla presenza di formaggio e uova.
Questa pietanza è molto apprezzata durante le festività pasquali, quando la cucina tradizionale italiana è spesso caratterizzata da piatti simbolici e ricchi di significato religioso. Il casatiello è spesso condiviso tra familiari e amici durante le celebrazioni pasquali, contribuendo a creare un’atmosfera festosa e conviviale.

Lo hai mai assaggiato? Aggiungi un tuo commento oppure vai nella parte bassa del sito per leggere cosa hanno scritto gli altri visitatori.

Un succulento Casatiello cucinato a bordo

Foto scattata con Honor 10.

Il casatiello, a differenza di prodotti analoghi come il tòrtano, è tipico della pasqua, dalla quale mutua la simbologia: le strisce di pane disposte a ingabbiare le uova semi-sommerse nell’impasto rappresentano la croce su cui morì Gesù mentre l’aspetto anulare è un richiamo alla ciclicità insita nella risurrezione pasquale.
Continua e approfondisci su Wikipedia

A succulent Casatiello of Neapolitan tradition cooked on board – Un suculento Casatiello de tradición napolitana cocinado a bordo – Um suculento Casatiello de tradição napolitana cozinhado a bordo – Ein saftiges Casatiello nach neapolitanischer Tradition, an Bord zubereitet – Món Casatiello mọng nước theo truyền thống của người Neapolitan được nấu trên tàu – 船上烹制的那不勒斯传统多汁卡萨蒂罗 – 船上で調理されるナポリ伝統のジューシーなカサティエッロ

Il testo del post è stato scritto con l’aiuto di ChatGPT, un modello di lingua di OpenAI.

Le frittelle con la crema alla vaniglia, la ricetta

Le frittelle con la crema alla vaniglia, la ricetta

Le frittelle con la crema alla vaniglia, la ricetta.
Un piatto gustosissimo (e molto calorico) che, con un po’ di preparazione, farà sicuramente piacere a tutti i commensali.

Ingredienti

Per la crema:
– 500 ml di latte intero;
– 1 baccello di vaniglia (o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia);
– 4 tuorli d’uovo;
– 150 g di zucchero;
– 50 g di farina;
– 30 g di burro.

Per le frittelle:
– 250 g di farina;
– 1 bustina di lievito per dolci;
– 1 pizzico di sale;
– 2 cucchiai di zucchero;
– 2 uova;
– 250 ml di latte;
– 1 cucchiaino di estratto di vaniglia;
– Olio per friggere;
– Zucchero a velo per spolverare (opzionale).

Preparazione

Per la crema:
In una pentola, riscalda il latte insieme ai semi estratti dal baccello di vaniglia (o aggiungi l’estratto di vaniglia). Porta il latte a ebollizione, poi spegni il fuoco e lascia riposare per alcuni minuti.
In una ciotola, sbatti i tuorli d’uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto cremoso.
Aggiungi la farina al composto di tuorli d’uovo e mescola bene.
Versa il latte caldo a filo sul composto di uova e farina, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi.
Trasferisci il composto nella pentola e cuoci a fuoco medio-basso, mescolando costantemente con una frusta fino a quando la crema si addensa.
Quando la crema ha raggiunto la consistenza desiderata, aggiungi il burro e mescola fino a quando è completamente incorporato.
Rimuovi la crema dalla pentola e trasferiscila in una ciotola. Copri la superficie della crema con pellicola trasparente (a contatto con la crema) per evitare la formazione di una crosta. Lascia raffreddare.

Per le frittelle:
In una ciotola, mescola la farina, il lievito, il sale e lo zucchero.
In un’altra ciotola, sbatti le uova e aggiungi il latte e l’estratto di vaniglia. Mescola bene.
Versa gradualmente la miscela liquida nella miscela di ingredienti secchi, mescolando continuamente per evitare grumi.
Riscalda l’olio in una padella fonda a fuoco medio. Più olio c’è e più saranno tonde (con poco saranno molto basse). Assicurati che l’olio sia ben caldo ma non fumante.
Utilizza un cucchiaio o un mestolo per versare porzioni di impasto nella padella, formando delle frittelle rotonde. Puoi modellare leggermente l’impasto con il dorso del cucchiaio per renderle più uniformi.
Cuoci le frittelle fino a quando sono dorati su entrambi i lati, girandole con una spatola.
Scolale su carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio.

A questo punto puoi versare abbondantemente la crema sulle frittelle e servirle ancora calde!

Ti piacciono? Aggiungi un tuo commento oppure vai nella parte bassa del sito per leggere cosa hanno scritto gli altri visitatori.

Foto scattate con Honor 20.

Pancakes with vanilla cream, the recipe – Crêpes à la crème vanille, la recette – Tortitas con crema de vainilla, la receta – Panquecas com creme de baunilha, a receita – Pfannkuchen mit Vanillecreme, das Rezept – Bánh kếp với kem vani, công thức – 香草奶油煎饼,食谱 – バニラクリームのパンケーキ、レシピ

Il testo del post è stato scritto con l’aiuto di ChatGPT, un modello di lingua di OpenAI.

La tortilla spagnola con patate, cipolla e uova, la ricetta

La tortilla spagnola con patate, cipolla e uova, la ricetta

La tortilla spagnola con patate, cipolla e uova, la ricetta.
Uno dei piatti spagnoli che più mi piace, dopo al polpo alla gallega e al jamon, è sicuramente la tortilla. Qualche tempo fa me ne sono preparata una, molto buona, alla quale però, rispetto alla ricetta originale, ho aggiunto proprio pochissima cipolla.

Ingredienti

– 4-5 patate medie;
– 1 cipolla grande;
– 4-5 uova;
– Olio d’oliva extra vergine;
– Sale;
– Pepe.

Preparazione

Preparare le patate e la cipolla: Per prima cosa pelate le patate e tagliatele a fette sottili (circa 1/8 di pollice di spessore) o a dadini.
Tagliate anche la cipolla a fette sottili.
Friggere le patate e la cipolla: in una padella ampia e antiaderente, scaldate abbondante olio d’oliva a fuoco medio-alto e aggiungete le fette di patate e cipolla nella padella calda. Cuocete le patate e la cipolla a fuoco medio, mescolando occasionalmente per evitare che si attacchino al fondo della padella. Dovrebbero diventare tenere ma non dorate (ci vorranno circa 10-15 minuti).
Quando le patate e le cipolle sono cotte, scolatele dall’olio utilizzando un colino o una schiumarola. Lasciate scolare bene l’olio in eccesso.
Adesso preparare le uova: in una ciotola, sbattete le uova; aggiungete un pizzico di sale e pepe a piacere ed trasferite le patate e le cipolle scolate nella ciotola con le uova sbattute. Mescolate bene in modo che le patate siano coperte dall’uovo.

A questo punto bisogna cuocere la tortilla: in una padella antiaderente più piccola, scaldate un po’ di olio d’oliva a fuoco medio. Versate la miscela di uova, patate e cipolle nella padella calda e distribuite uniformemente. Cuocete a fuoco medio-basso per circa 5-7 minuti o fino a quando il fondo della tortilla si sarà solidificato.
Rovesciare e cuocere dall’altro lato (per rovesciare la tortilla, aiutatevi con un coperchio o un piatto piano. Mettetelo sopra la padella e girate la tortilla con decisione. Il lato cotto dovrebbe essere ora sulla parte superiore.)
Mettete nuovamente la padella sul fuoco e cuocete l’altro lato per altri 5-7 minuti o fino a quando sarà ben cotto e dorato.

Trasferite la tortilla su un piatto da portata. Potete servirla calda o a temperatura ambiente, tagliata a spicchi o a cubetti.
La tortilla spagnola è un piatto versatile che può essere gustato come antipasto, spuntino o piatto principale. La sua consistenza cremosa e saporita è amata da molti. Buon appetito!

Ti piace questo piatto? Hai dei suggerimenti per migliorare questo mio piatto? Aggiungi un commento oppure vai nella parte bassa del sito per leggere cosa hanno scritto gli altri visitatori.

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

The Spanish tortilla with potatoes, onion and eggs, the recipe – La tortilla espagnole aux pommes de terre, oignons et œufs, la recette – La tortilla española con patatas, cebolla y huevos, la receta – A tortilha espanhola com batata, cebola e ovos, a receita – Die spanische Tortilla mit Kartoffeln, Zwiebeln und Eiern, das Rezept – Công thức làm bánh tortilla Tây Ban Nha với khoai tây, hành tây và trứng – 西班牙玉米饼配土豆、洋葱和鸡蛋,食谱 – ジャガイモ、玉ねぎ、卵が入ったスペインのトルティーヤ、レシピ

Il testo del post è stato scritto con l’aiuto di ChatGPT, un modello di lingua di OpenAI

Ravioli al nero di seppia ripieni di orata al sugo di pesce, la ricetta

Ravioli di pesce fatti in casa

Ravioli al nero di seppia ripieni di orata al sugo di pesce.

Questa è la prima volta che preparo i ravioli, uno dei miei cibi italiani preferiti.
Mi piace mangiare il pesce più della carne e così ho deciso di fare i ravioli al pesce (orata in questo caso).

Click vào đây để đọc bằng tiếng việt
Se avete curiosità sulla mia ricetta o sul cibo vietnamita scrivetemelo nei commenti!

Ingredienti

Ingrediente per i ravioli:
Farina: 500 gr;
5 uova;
Filetto di orata (pesce orata): 600 gr;
Ricotta: 250 gr;
Olio d’oliva, aglio, cipolla, sale, condimenti, pepe nero, liquido nero di seppia.

Ingrediente per il sugo:
Calamari (tutti i frutti di mare tagliati a pezzetti);
Vongole;
Rana pescatrice;
Pomodoro;
Prezzemolo.

Preparazione

Per preparare i ravioli di orata la prima cosa da fare è preparare la pasta fresca.

Mettete la farina in una ciotola, aggiungete piano piano le uova e 1 cucchiaio da caffè di liquido del nero di seppia, quindi amalgamate il tutto.
Trasferire il composto sul piano di lavoro e impastare con le mani. Quando il composto sarà ben amalgamato, formare una palla, arrotolare l’impasto nella pellicola trasparente e metterlo a riposare in frigo per circa mezz’ora.

Ora preparerò il ripieno. Prima aggiungo l’olio con un po’ di cipolla e aglio e faccio soffriggere finché non diventa fragrante, lo metto da parte, poi uso quella padella e aggiungo il pesce, aggiungo un po’ di sale e pepe, circa 7-10 minuti ed il pesce è cotto.
Poi togliete il pesce e togliete la pelle, controllate attentamente se hanno ancora le lische e togliete tutto. Poi sbriciolare bene il filetto e unirlo alla ricotta, controllare nuovamente il sapore, se serve mettere poco sale o pepe. Poi l’impasto è pronto da mettere all’interno dei ravioli.

A questo punto togliete la pasta fresca dal frigo, porzionatela e poi, con l’aiuto della macchina stendipasta, stendetela e tagliatela a listarelle. Su metà della striscia disporre porzioni dell’impasto precedentemente preparato o farcita con un cucchiaino da caffè, ben distanziate tra loro. Poi, utilizzando un’altra metà della striscia, ricopriamo la striscia farcita e con l’aiuto della rotella tagliamo un pezzetto di raviolo. Quando si sigillano i ravioli è molto importante cercare di far uscire tutta l’aria per evitare che si aprano durante la cottura. I ravioli sono pronti.

Con la salsa faccio in modo semplice: prima aggiungo l’olio con un po’ di aglio e la faccio soffriggere fino a quando diventa fragrante, poi aggiungo i pomodori a pezzetti, 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta. Poi faccio soffriggere il pesce, i calamari e le vongole insieme, aggiungo un po’ di salsa di pesce, quindi aggiungo la pasta bollita, ultimo passaggio aggiungo alcune foglie di prezzemolo tritato e mescolo il tutto quindi servo nel piatto e metto sopra un po’ di pepe nero.

Era la prima volta che facevo questo piatto, sono davvero felice, perchè il gusto è così buono per me, spero che anche tu possa fare lo stesso e goderti uno dei piatti più saporiti d’Italia.

Le foto della preparazione:

Le foto del piatto finito:

Đây là lần đầu tiên tôi làm ravioli, một trong những món ăn Ý yêu thích của tôi. Tôi thích ăn hải sản hơn thịt. Vì vậy tôi quyết định làm món ravioli al pesce (orata)

Nguyên liệu làm ravioli:

Bột mì: 500g
Trứng: 5 quả
Phi lê Orata (cá tráp): 600g
Ricotta: 250g
Dầu olive, tỏi, hành tím củ nhỏ, muối, hạt nêm, tiêu đen, nước mực đen.

Nguyên liệu làm nước sốt:
Mực, nghêu, một ít cá chày, cà chua, rau mùi tây, sốt cà chua. (Tất cả hải sản cắt miếng nhỏ)

Cách làm ravioli:

Để chuẩn bị orata ravioli, điều đầu tiên cần làm là chuẩn bị mì ống tươi.

Cho bột mì vào tô, từ từ thêm trứng và 1 thìa cà phê nước mực đen vào rồi trộn đều.

Chuyển hỗn hợp lên bề mặt gỗ và nhào bằng tay. Khi hỗn hợp đã trộn đều, tạo thành khối tròn, sau đó bọc bột trong màng bọc thực phẩm rồi cho vào tủ lạnh khoảng nửa giờ.

Bây giờ tôi sẽ chuẩn bị nhân. Đầu tiên, cho dầu với một ít hành tỏi vào phi cho thơm, rồi đặt sang một bên hỗn hợp này, sau đó dùng chảo đó cho cá vào, thêm chút muối, hạt nêm và tiêu, rim lại khoảng 7-10 phút là cá được nấu chín.

Sau đó, vớt cá ra, bỏ da, kiểm tra kỹ xem còn xương hay không thì bỏ hết. Sau đó nghiền nát cá rồi trộn cùng với ricotta, kiểm tra lại gia vị nếu cần cho thêm chút muối hoặc tiêu. Sau đó hỗn hợp đã sẵn sàng để cho vào nhân bên trong ravioli.

Lúc này, lấy mì tươi ra khỏi tủ lạnh, chia thành từng phần rồi dùng máy cán mì, cuộn mì ra và cắt thành từng dải. Trên một nửa dải, đặt các phần hỗn hợp nhân orata đã chuẩn bị trước đó bằng thìa cà phê, cách đều nhau giữa chúng. Sau đó, dùng nửa dải còn lại phủ lên dải nhồi và dùng dao cắt có bánh xe để cắt thành một miếng bánh ravioli nhỏ. Khi gói bánh ravioli, điều quan trọng là phải cố gắng đẩy hết không khí ra ngoài để chúng không bị bung ra trong khi nấu. Bánh ravioli đã sẵn sàng.

Với nước sốt, tôi làm theo cách đơn giản: đầu tiên tôi cho dầu với một ít tỏi vào xào cho đến khi có mùi thơm, sau đó tôi thêm cà chua xắt nhỏ, một ít sốt cà chua, 2 thìa nước luộc mì ống. Sau đó xào cá, mực, nghêu với nhau, thêm chút nước mắm hoặc hạt nêm rồi cho mì đã luộc vào, bước cuối cùng thêm chút lá mùi tây thái nhỏ vào trộn đều rồi bày ra đĩa, rắc chút tiêu đen lên trên.
Lần đầu tiên tôi làm món ravioli này, tôi thực sự rất vui và hương vị cũng rất ngon đối với tôi, tôi hy vọng bạn cũng có thể làm như vậy và thưởng thức một trong những món ăn ngon và nổi tiếng nhất ở Ý.

Cucina vietnamita: Mì quảng gà, noodles con zuppa di pollo, la ricetta

Ricetta Vietnamita: Mì quảng gà, noodles con zuppa di pollo

Cucina vietnamita: Mì quảng gà, noodles con zuppa di pollo, la ricetta.

Se hai mai gustato i noodles Quang della regione centrale del Vietnam, sarà difficile dimenticare quel gusto speciale.
Oggi ho cucinato pollo Quang e della pasta all’uovo da gustare in una giornata fredda per non sentire troppo la mancanza della mia città natale.
Manchera’ qualche ingrediente rispetto al Vietnam ma il gusto è completo: userò le taglietele invece che i noodles.

Click vào đây để đọc bằng tiếng việt
Se avete curiosità sulla mia ricetta o sul cibo vietnamita scrivetemelo neicommenti!

Ingredienti

– Pollo: 350 – 400 grammi, bollito e tagliato a bocconcini (scegliere la parte che si preferisce);
– 1 nido di tagliatelle per ogni persona;
– Ossa di pollo: 300 gr lavate e scolate;
– qualche costina di maiale.
– Uova di gallina: 3, bollite e sbucciate.
– Ananas: 1/3 di frutto
– 2 cipolle viola;
– Un paio di spicchi d’aglio tritato;
– Arachidi tostate e pulite;
– Peperoncino fresco, limone fresco
– Verdure crude: erbe aromatiche, lattuga, scalogno… raccogliere le foglie, lavare, scolare.
– Scalogno tritato finemente;
– Condimenti: salsa di pesce, semi di annatto, salsa di soia, condimento (dado classico), glutammato monosodico, zucchero, satay, pepe, olio di arachidi, amido di mais.

Preparazione

Aggiungi il pollo e le uova sode al condimento: 2 cucchiai di salsa di pesce, 2 cucchiai di salsa di soia, 1 cucchiaino di acqua, 1/2 cucchiaino di condimento, 1/2 cucchiaino di glutammato monosodico, 2 cucchiaini di zucchero, tritato cipolla e aglio, 2 cucchiai di satay, 1 pizzico di pepe e marinare per circa 30 minuti per infondere le spezie (non preoccuparti se ti sembra che ci siano molte spezie perche’ questo condimento andrà aggiunto al brodo).

Prepara una pentola d’acqua, metti le ossa di pollo e le costine di maiale nella pentola e porta ad ebollizione e, quando comincerà a formarsi la schiuma bianca, rimuoverla. Aggiungere le due cipolle viola, 1/3 di ananas e abbassare la fiamma al minimo, procedere a cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti.

Ora metti una padella sul fuoco, aggiungi l’olio di arachidi e fai soffriggere la cipolla e l’aglio tritati fino a doratura.
Di questo soffritto ne togli un po’ (e la userai per condire il piatto finale) mentre al rimanente aggiungi il pollo marinato e le uova; aggiungere anche un cucchiaio abbondante di brodo di ossa e cuocere fino a quando il tutto bolle, quindi abbassare il fuoco e continuate a cuocere tutto a fuoco lento per 5-7 minuti per far asciugare e assorbire il liquido in eccesso.
Aggiungi mezzo cucchiaino di amido di mais al brodo per addensare il tutto.

Aggiungere il dado classico e semi di annatto, salsa di pesce e un po’ di sale e glutammato monosodico a piacere, quindi aggiungere circa un cucchiaino di olio di arachidi.

Mescola bene per far amalgamare le spezie e spegni il fornello.

Preparate un’altra pentola di acqua bollente, lessate le taglietele fino a renderle morbide, poi tiratele fuori e mettetele in una ciotola capiente.
Aggiungi il pollo, le uova, le verdure crude, aggiungi il brodo; la cipolla e l’aglio saltati, lo scalogno tritato finemente, le arachidi, il satay, il peperoncino fresco e spremi un po’ di succo di lime per un sapore extra più ricco.

Eccovi il piatto finito!

Mì quảng gà.

Nếu bạn đã từng thưởng thức món mì Quảng của miền Trung thì chắc hẳn sẽ khó quên được hương vị đặc biệt ấy. Hôm nay tôi đã nấu món mì Quảng gà và trứng để thưởng thức cho một ngày lạnh và nhớ quê hương.
Nguyên liệu sẽ thiếu so với ở Việt Nam nhưng hương vị thì trọn vẹn, mì tôi sẽ dùng pasta taglietele thay thế.

Nguyên liệu cho tầm 3 người ăn:
* Thịt gà: 350 – 400 gram, lọc xương nếu có để ninh nước dùng và cắt nhỏ thịt từng miếng vừa ăn (chọn phần thịt bạn yêu thích)
* 1 cuộn tagliatele/1 phần ăn
* Xương heo: 300g rửa sạch để ráo (nếu có xương gà càng tốt)
* Trứng gà: 3 quả, luộc và bóc vỏ.
* Dứa: 1/3 quả
* Hành tím: 2 quả
* Hành tỏi băm nhuyễn
* Đậu phộng đã rang hạt và làm sạch.
* Ớt tươi, chanh tươi
* Rau sống: rau thơm, xà lách, hành lá…nhặt lấy lá, rửa sạch, để ráo nước.
* Hành lá thái nhỏ
* Gia vị: nước mắm, nước tương, hạt nêm (dado classico), bột ngọt, đường, sa tế, tiêu, dầu điều, bột bắp.
* Cho thịt gà cùng trứng đã luộc vào gia vị: 2 muỗng canh nước mắm, 2 muỗng canh nước tương, 1 muỗng cà phê nước màu (nước đường phi kẹo lại), 1/2 muỗng cà phê hạt nêm, 1/2 muỗng cà phê bột ngọt, 2 muỗng cà phê đường, hành và tỏi băm, 2 muỗng sa tế, 1 xíu tiêu và ướp khoảng 30 phút cho thấm gia vị. (Đừng lo lắng vì nhiều gia vị, sau đó gia vị này sẽ được cho vào nồi nước dùng)
* Chuẩn bị nồi nước, cho xương heo và xương gà vào nồi bật lửa nấu sôi. Nước sôi mở vun vớt bỏ bớt bọt trắng. Cho vào 2 củ hành tím, 1/3 quả dứa và hạ lửa nhỏ xuống tiến hành ninh khoảng 40 phút.
* Tiếp tục, bạn bắt chảo lên bếp, thêm vào dầu ăn và cho hành tỏi băm vào phi vàng: một nửa để lại để xíu ăn kèm, và dùng một nửa còn lại để xào gà và trứng đã ướp ở trên, và sau đó cho thêm 1 vá lớn nước ninh xương, nấu đến khi sôi thì vặn nhỏ lửa lại và bạn chắt bớt nước gia vị trong chảo và cho lại vào nồi nước xương đang ninh. Còn phần gà và trứng trong chảo bạn tiếp tục để riu riu lửa trong tầm 5-7 phút cho ráo và thấm gia vị trứng và gà là được.
* Sau khi đã ninh đủ thời gian, bạn cho thêm nửa muỗng cà phê bột bắp vào nước dùng cho nồi nước được sánh và sệt lại. Sau đó tiến hành nêm nếm gia vị một lần nữa: cho vào thêm dado classico hoặc hạt nêm, nước mắm và 1 chút muối và bột ngọt vừa ăn, rồi thêm vào nồi khoảng 1 thìa cà phê dầu điều.
* Đảo đều cho các gia vị hòa quyện vào nhau và tắt bếp.
* Chuẩn bị một nồi nước sôi khác, cho taglietele vào luộc chín mềm rồi vớt ra để vào bát lớn. Thêm vào thịt gà, trứng, rau sống, chan nước dùng vào và cho thêm hành tỏi đã phi thơm ở trên, hành lá thái nhỏ, đậu phộng, sa tế, ớt tươi và vắt thêm một ít nước cốt chanh cho hương vị thêm đậm đà hơn nhé.

Vietnamese recipe: Mì quảng gà, noodles with chicken soup – Recette vietnamienne : Mì quảng gà, nouilles à la soupe de poulet – Receta vietnamita: Mì quảng gà, fideos con sopa de pollo – Receita vietnamita: Mì quảng gà, macarrão com canja de galinha – Vietnamesisches Rezept: Mì quảng gà, Nudeln mit Hühnersuppe – Công thức món Việt: Mì quảng gà, mì quảng gà – 越南食谱:Mì quảng gà,鸡汤面 – ベトナムのレシピ: チキンスープのミークアンガ –

Le uova sbattute, la ricetta

Le uova sbattute, la ricetta

Le uova sbattute, la ricetta.
Qualche tempo fa ho deciso di farmi un piattino di uova sbattute, le classiche scrambled eggs, e dopo aver consultato un paio di ricette online (per migliorare un piatto che già facevo) ho ottenuto un ottimo risultato che ora vi descrivo come fare.
E’ un piatto molto semplice e veloce da preparare; ecco gli ingredienti:

– un paio di uova
– un goccio di latte
– una noce di burro
– un pizzico di sale
– io ho aggiunto al piatto due fette di pane tostato e della pancetta

Preparazione:
sbattete le uova con il goccio di latte e, nel frattempo, mettete sul fuoco una padella antiaderente con la noce di burro.
Quando il burro si scioglie unite le uova sbattute.

Il segreto, ora, è la cottura: dovete mescolare continuamente il composto (meglio se con delle spatole in silicone come queste) evitando che si attacchi al fondo della padella ma allo stesso tempo cuocendosi. Se la temperatura della padella comincia a diventare troppo alta, e le uova si cominciano ad attaccare troppo e a fumare, toglietela dal fuoco (sempre mescolando continuamente) per un minuto e quando vedete che le uova non sia attaccano più la rimettete sul fuoco.

Adesso tocca a voi decidere quando cuocerle, a seconda di come piacciono a voi.

Non dimenticatevi, un minuto prima della fine della cottura, di aggiungere un pizzico di sale.

Unite il tutto alle fette di pane tostato e alla pancetta fritta ed il piatto è pronto.

Eccovi un paio di foto:

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Scrumble eggs, the recipe – Oeufs brouillés, la recette – Revuelto de huevos, la receta – Ovos crocantes, a receita – Rühreier, das Rezept – Đánh trứng, công thức – 炒雞蛋,食譜 – スクランブルエッグ、レシピ