La bella piazza Banchi nel centro storico di Genova

Piazza Banchi a Genova

La bella piazza Banchi nel centro storico di Genova.
Questa è una delle piazzette più conosciute del centro storico di Genova.
Sullo sfondo la chiesa di San Pietro in Banchi e a sinistra la Loggia delle Mercanzie. Nel mezzo della piazza i vecchi dehor con giornali e libri usati.

Conosci questa bella piazza di Genova? Lascia un commento cliccando qui.

Piazza Banchi a Genova

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

La Loggia della Mercanzia (conosciuta anche come Loggia di Banchi o Loggia dei Mercanti) è un edificio tra i più rappresentativi del centro storico di Genova. È situata in piazza Banchi, all’angolo con via San Luca, nell’antico sestiere della Maddalena, poco distante dalla chiesa di San Pietro in Banchi, nel cuore commerciale della città antica.
Continua su Wikipedia

Dove si trova piazza Banchi:

The beautiful Piazza Banchi in the historic center of Genoa – La belle Piazza Banchi dans le centre historique de Gênes – La hermosa Piazza Banchi en el centro histórico de Génova – A bela Piazza Banchi no centro histórico de Génova – Die schöne Piazza Banchi im historischen Zentrum von Genua – Piazza Banchi xinh đẹp ở trung tâm lịch sử của Genoa – 热那亚历史中心美丽的班奇广场 – ジェノヴァの歴史的中心部にある美しいバンキ広場

Il mestiere più antico del mondo

Il mestiere più antico del mondo

Il mestiere più antico del mondo.
Passeggiando nei vicoli di Genova capita di vedere anche questo…
A voi le considerazioni morali e legali.

Il mestiere più antico del mondo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Già nel XVIII secolo a.C., nell’antico regno di Babilonia è stata riconosciuta la necessità di tutelare i diritti di proprietà delle donne, tra cui quelli delle prostitute: tali disposizioni, che affrontano i diritti di eredità delle donne (riguardanti la dote per le figlie non sposate e i doni ricevuti dal padre), sono stati trovati nel Codice di Hammurabi. Una delle prime forme di prostituzione presenti nel mondo antico è stata la cosiddetta prostituzione sacra, presumibilmente praticata già tra i Sumeri. Nelle fonti pervenuteci (Erodoto e Tucidide) vi sono varie tracce di prostituzione sacra; a Babilonia ogni donna doveva raggiungere, almeno una volta nella sua vita, il santuario di Militta dedicato alla Dea Anahita (o Nana, equivalente ad Afrodite) e qui avervi un rapporto sessuale con uno straniero, come pegno simbolico d’ospitalità.
Continua su Wikipedia.

Qui molte delle foto che ho scattato in giro per Genova.
foto gallery