Un arco in pietra a Varese Ligure

Un arco in pietra a Varese Ligure

Un arco in pietra a Varese Ligure.
Passeggiando nel bel borgo medievale di Varese Ligure, in provincia di La Spezia, si trovano scorci molto belli da fotografare.
Come nel quartiere Grecino, la piccola porzione del borgo a separata dal resto

Conosci Varese Ligure? Lascia un commento cliccando qui.

Un arco in pietra a Varese Ligure

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S 10-18.

Se vuoi vedere tutte le foto scattate a Varese in quel giorno ma anche in precedenza clicca qui:

Borgo Rotondo nel centro storico di Varese. Voluto dai Fieschi per il controllo e difesa del territorio varesino è formato dalle uguali case in pietra disposte lungo il perimetro che, con forma ellittica, racchiudono le due principali piazze (piazza Fieschi e piazza Castello), dove nei sottostanti portici erano ubicate le attività commerciali, magazzini e laboratori.

Ecco dove si trova la cittadina:

A stone arch in Varese Ligure – Une arche de pierre à Varese Ligure – Un arco de piedra en Varese Ligure – Um arco de pedra em Varese Ligure – Ein Steinbogen in Varese Ligure – Một vòm đá ở Varese Ligure – 瓦雷泽利古雷的石拱门 – VareseLigureの石のアーチ

Il calendario e l’iscrizione per i pellegrini sul Duomo di Lucca

Il calendario e l'iscrizione per i mercanti sul Duomo di Lucca

Il calendario e l’iscrizione per i pellegrini sul Duomo di Lucca.
Sulla ricca facciata di San Martino, il Duomo di Lucca, ci sono moltissimi bassorilievi e iscrizioni.
Uno di questo rappresenta i mesi dell’anno e le azioni tipiche del periodo rappresentato (come in ottobre mettere il vino nelle botti).
Più’ in basso c’e una lunga iscrizione che, se non vado errato, e’ una specie di garanzia per i pellegrini che non saranno truffati durante la visita al Volto Santo.

Sei mai stato a Lucca? Aggiungi un commento oppure vai nella parte bassa del sito per leggere cosa hanno scritto gli altri visitatori.

Il calendario e l'iscrizione per i mercanti sul Duomo di Lucca

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 11-22.

Per vedere tutte le foto che ho scattato del Duomo clicca qui:

Questo, se volete, è il sito ufficiale della cattedrale: museocattedralelucca.it.

L’iscrizione che gli speziali e i cambiavalute hanno fatto incidere e posizionare, nella quale si impegnano a non truffare nel cambio dei soldi e a non contraffare i prodotti venduti ai pellegrini. L’iscrizione è del 1111 e questi alcuni passaggi significativi: “(…)Tutti gli speziali e i cambisti giurano che da quel momento in poi non avrebbero fatto furti, truffe e falsificazioni entro la corte di San Martino né nelle case dove si dà ospitalità” e conclude “(…) Ogni forestiero legga questa scritta in questo confidi e non tema di niente per se”.
Continua e approfondisci su touringclub.it

The calendar and the inscription for pilgrims on the Cathedral of Lucca – Le calendrier et l’inscription pour les pèlerins sur la cathédrale de Lucca – El calendario y la inscripción para los peregrinos en la Catedral de Lucca – O calendário e a inscrição para peregrinos na Catedral de Lucca – Der Kalender und die Inschrift für Pilger auf der Kathedrale von Lucca – Lịch và dòng chữ dành cho những người hành hương trên Nhà thờ Lucca – 卢卡大教堂朝圣者的日历和铭文 – ルッカ大聖堂の巡礼者のためのカレンダーと碑文

Gli affreschi della sacrestia della Basilica di Santa Croce a Firenze

Gli affreschi della sacrestia della Basilica di Santa Croce a Firenze

Gli affreschi della sacrestia della Basilica di Santa Croce a Firenze.
L’arte in Italia ha una delle sue culle in Firenze. Questi sono una parte degli affreschi della sacrestia della Basilica di Santa Croce seconda (forse) solo al Duomo di Firenze per bellezza ed importanza.

Conosci o sei stato a visitare questa bella chiesa di Firenze? Lascia un commento cliccando qui.

Gli affreschi della sacrestia della Basilica di Santa Croce a Firenze

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 11-22.

Per vedere tutte le foto della basilica clicca qui:

Questo il sito ufficiale: santacroceopera.it.

Sopra la decorazione geometrica della parte inferiore, si dispone sulla parete sud una serie di scene della vita di Cristo eseguite da alcuni dei più importanti pittori della scuola giottesca: Niccolò Gerini (Ascensione, Resurrezione), Taddeo Gaddi (la Crocefissione) e Spinello Aretino (Salita al Calvario). Sulla sinistra il lavabo in marmo è opera di Pagno Portigiani, mentre il busto in terracotta policroma, raffigurante il Redentore, è opera di Giovanni della Robbia.
Continua e approfondisci su Wikipedia

The frescoes in the sacristy of the Basilica of Santa Croce in Florence – Les fresques de la sacristie de la Basilique de Santa Croce à Florence – Los frescos de la sacristía de la Basílica de Santa Croce en Florencia – Os afrescos na sacristia da Basílica de Santa Croce em Florença – Die Fresken in der Sakristei der Basilika Santa Croce in Florenz – Các bức bích họa trong thánh đường của Vương cung thánh đường Santa Croce ở Florence – 佛罗伦萨圣十字大教堂圣器收藏室的壁画 – フィレンツェのサンタクローチェ大聖堂の聖餐式のフレスコ画

Una delle tante vedute dall’alto di Genova

Una delle tante vedute dall'alto di Genova

Una delle tante vedute dall’alto di Genova.
Una delle tante foto che, quando riesco ad affacciarmi su uno dei molti belvedere genovesi, non posso esimermi dal fotografare.
Questa e’ la vista sul centro moderno della città.

Se hai domande oppure se vuoi farmi sapere la tua opinione su questo articolo lascia un commento cliccando qui.

Una delle tante vedute dall'alto di Genova

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

One of the many views from the top of Genoa – Une des nombreuses vues depuis le sommet de Gênes – Una de las muchas vistas desde lo alto de Génova – Uma das muitas vistas do topo de Gênova – Einer der vielen Ausblicke von der Spitze von Genua – Một trong nhiều quang cảnh từ đỉnh Genoa – 热那亚山顶的众多景观之一 – ジェノヴァの頂上からの多くの景色の1つ

Cucina vietnamita: alici stufate e piccanti, la ricetta

Ricetta vietnamita: alici stufate e piccanti

Cucina vietnamita: alici stufate e piccanti, la ricetta.

Questo è il mio primo articolo e mi scuso se l’italiano, tradotto dal vietnamita con google translator, non è perfetto.

Click vào đây để đọc bằng tiếng việt!
Se avete curiosità su questa mia ricetta o sul cibo vietnamita in generale scrivetemi un commento oppure andate nella parte bassa del sito per leggere cosa hanno scritto gli altri visitatori.

Oggi, sabato, io e mio marito siamo andati a fare una passeggiata nei dintorni di Sestri, e poi ho pensato a cosa mangiare oggi a pranzo. Perché di solito nei fine settimana si mangia a casa solo una volta, il resto si mangia fuori.
Quindi al mercato settimanale ci siamo fermati a comprare alcune acciughe (sufficienti per una persona) da preparare.

Il mio pranzo di oggi comprende:
Acciughe brasate, salate e speziate servite con zuppa di cetrioli e alghe. Guarnire con 1 pera.

Gli ingredienti per una persona:
Un pugno di acciughe (8 pesci li ho pagati 1 euro);
Uno spicchio d’aglio;
Una cipolla;
Alcuni peperoncini freschi;
Un cucchiaino di peperoncino in polvere;
Un cucchiaio di salsa di pesce;
Un cucchiaino di salsa di soia;
Mezzo cucchiaino di zucchero;
Mezzo cucchiaino di condimento in polvere per il pesce e uno piccolo di glutammato (se non vuoi mangiare, non lasciarlo fuori);
Olio d’oliva EVO.

Come cucinare:
Tutte le spezie di cui sopra, le metti nel mortaio e le macini.
Mettere in padella dell’olio di oliva, attendere che si scaldi e mettere nella padella un cucchiaio di zucchero. Aspettare che lo zucchero si caramelli per creare colore, quindi aggiungere il pesce e friggere per circa cinque minuti. Quando vedete che il pesce è leggermente giallo, aggiungete il composto di spezie al pesce; ricordatevi di sciacquare il mortaio con due cucchiai d’acqua e quindi versatelo nella padella cuocendo a fuoco basso per dieci minuti. Assaggiate per vedere se dovete aggiungere spezie a seconda dei gusti.
Giratelo un paio di volte e poi puoi prendendolo aggiungete un po’ di pepe nero.

Questo pesce preparato così è perfetto per le tue giornate fredde e per le tue voglie di pesce.

Per la zuppa di alghe con gamberi secchi, gli ingredienti sono:

Foglie di alghe essiccate;
Gamberi essiccati (se non avete i gamberi secchi, usate i gamberi freschi);
Una piccola cipolla affettata;
Sale, condimento in polvere e salsa di pesce.

Come cucinare:
Immergete in acqua le alghe per farle ammorbidire.
Lavare e mettere a bagno i gamberi secchi.
Mettere in una pentola un filo di olio di oliva e far rosolare le cipolle fino a doratura, quindi aggiungere i gamberi secchi e far rosolare per due minuti.
Quindi aggiungere dell’acqua.
Quando l’acqua bolle, butta dentro le alghe, e lascia cuocere per altri 2 minuti e sarà pronta da gustare.

In un altro piatto ho tagliato un cetriolo da mangiare assieme al riso.

Come dessert una pera.

Ecco il mio delizioso pranzo:

Ricetta vietnamita: alici stufate e piccanti

Foto scattata con Honor 20.

Hôm nay thứ 7, tôi và chồng đi dạo quanh Sestri, rồi tôi suy nghĩ trưa nay ăn gì? Vì thông thường cuối tuần, chúng tôi chỉ ăn nhà 1 buổi, còn lại thì ăn ngoài.
Nhân tiện chợ trời mở, tôi ghé qua mua 1 ít cá cơm đủ cho 1 người ăn để về làm món cá kho cay mặn.

Trưa nay bữa cơm của tôi gồm có:
Cá cơm kho cay mặn ăn kèm dưa leo và canh rong biển. Tráng miệng với 1 quả lê.

1/ Công thức cho món cá cơm kho cay mặn:
Cá cơm phần 1 người ăn (8 con giá 1 euro)
1 tép tỏi
1 tép hành củ
2 quả ớt tươi
1 muỗng cà phê ớt bột
1 muỗng nước mắm
1 muỗng cà phê nước tương
1/2 muỗng cà phê đường
1/2 muỗng hạt nêm và 1 ít bột ngọt (nếu bạn không muốn ăn không bỏ nhé)

Cách nấu:
Tất cả các gia vị trên, bạn bỏ vào cối và giã nhuyễn.
Bắt xoong lên cho dầu ăn vào, chờ nóng bạn bỏ vào chảo 1 muỗng đường. Ngào đường thành kẹo đắng để tạo màu, sau đó cho cá vào chiên sơ tầm 5 phút. Khi bạn thấy cá hơi vàng, thì cho hỗn hợp gia vị bên trên vào cá, nhớ tráng cối lại với 2 muỗng nước, rồi đổ vào xoong kho cá trên lửa riu riu trong 10 phút. Bạn kiểm tra lại gia vị vừa ăn hay chưa rồi gia giảm theo khẩu vị. Và chờ thêm 3-5 phút cho cá kho khô quẹo lại là có thể bắt ra, thêm ít tiêu đen và ăn cùng cơm.

Món cá kho mặn cay này, phù hợp cho những ngày se lạnh và thèm hải sản của mình ở Châu Âu này.

2/ Đối với canh rong biển nấu tôm khô, công thức khá đơn giản:

Lá rong biển khô
Tôm khô (nếu bạn không có tôm khô thì dùng tôm tươi)
Một củ nhỏ hành tím thái lát
Muối, bột nêm, nước mắm: nêm nếm vừa ăn.

Cách nấu:
Rong biển ngâm qua nước cho rã lá ra.
Tôm khô ngâm rửa sạch.
Cho xoong lên, bỏ vào một ít dầu ăn xào hành tím cho vàng, sau đó cho tôm khô vào xào thơm 2 phút.
Sau đó cho nước vào, vừa đủ ăn.
Nước sôi thì thả rong biển vào và nêm nếm gia vị vừa ăn, đợi thêm 2 phút là có thể nhấc ra thưởng thức rồi.

Cắt thêm 1 quả dưa leo nữa, thế là mình đã có đủ món cho bữa trưa hôm nay.

Vietnamese recipe: stewed and spicy anchovies – Recette vietnamienne : anchois mijotés et épicés – Receta vietnamita: anchoas guisadas y picantes – Receita vietnamita: anchovas cozidas e picantes – Vietnamesisches Rezept: gedünstete und würzige Sardellen – Cá cơm kho cay mặn ăn kèm dưa leo và canh rong biển – 越南菜谱:红烧凤尾鱼 – ベトナムのレシピ: アンチョビのスパイシー煮込み