Il quartiere di via Madre di Dio a Genova

Il quartiere di via Madre di Dio a Genova

Il quartiere di via Madre di Dio a Genova.
Qualche settimana fa, con gli amici, abbiamo deciso di trascorrere un pomeriggio a Genova camminando tra le vie un po’ meno frequentate. Così siamo passati da Carignano e dal suo vecchio ponte.
Da lì sono riuscito a fare uno scatto che mi è piaciuto molto e che ritrae una zona che un tempo era un vero e proprio quartiere: via Madre di Dio.
Oltre al quartiere, di cui vi lascerò qualche link esterno per leggerne la storia, una bella vista sul molo Giano e sul Porto di Genova.

Il quartiere di via Madre di Dio a Genova

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S 10-18.

Gli antichi caseggiati popolari di via Madre di Dio, via dei Servi e via del Colle (Cheullia), in stato di degrado già da tempo, in parte danneggiati o distrutti dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, con la sistematica applicazione del piano urbanistico realizzato tra il 1969 e il 1973 scomparvero completamente per lasciare il posto a moderni centri direzionali, che ospitano gli uffici della Regione Liguria, di enti comunali ed aziende private.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Ci sono molti articoli che parlano di questo quartiere: ilmugugnogenovese.it, ceraunavoltagenova.blogspot.com, genova2050.com e genova.erasuperba.it.

Per vedere molte delle foto che ho scattato a Genova cliccate qui:
foto gallery

[ENG] The neighborhood of via Madre di Dio in Genoa.
A few weeks ago, with friends, we decided to spend an afternoon in Genoa walking through the less crowded streets. So we passed through Carignano and its old bridge.
From there I was able to take a shot that I really liked and that portrays an area that was once a real neighborhood: via Madre di Dio.
In addition to the neighborhood, of which I will leave you some external links to read its history, a beautiful view of the Giano pier and the Port of Genoa.

La chiesa di San Tommaso del Curlo a Leivi

La chiesa di San Tommaso del Curlo a Leivi

La chiesa di San Tommaso del Curlo a Leivi.
Facendo il sentiero delle Cinque Torri si passa di fronte a questa splendida chiesetta, appena sopra a Chiavari.
Quello che mi ha impressionato è il colore rosa della facciata e l’affresco (un poco rovinato purtroppo) sempre sulla facciata.
Un gioiellino. Sul retro poi c’è uno spiazzo attrezzato con tavolini da campeggio con vista sulla costa lato Levante.

La chiesa di San Tommaso del Curlo a Leivi

La chiesa di San Tommaso del Curlo a Leivi

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Per vedere tutte le foto scattate lungo il sentiero clicca qui:
foto gallery

[ENG] The church of San Tommaso del Curlo in Leivi.
Taking the path of the Cinque Torri you pass in front of this splendid church, just above Chiavari.
What impressed me is the pink color of the facade and the fresco (a little ruined unfortunately) always on the facade.
A little gem. On the back there is a clearing equipped with camping tables overlooking the Levante coast.

Il Museo di Ho Chi Minh ad Hanoi

Il Museo di Ho Chi Minh ad Hanoi

Il Museo di Ho Chi Minh ad Hanoi.
Se si visita il Vietnam e la sua capitale Hanoi non si può non visitare il Mausoleo del leader vietnamita e il suo museo.
Come ho fatto io ormai quasi un anno fa.

Il Museo di Ho Chi Minh ad Hanoi

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Il museo si trova all’interno del complesso Ho Chi Minh, nel distretto di Ba Dinh, alle spalle del Mausoleo di Ho Chi Minh ed è stato aperto al pubblico nel 1990.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Clicca qui per vedere tutte le foto scattate nella capitale:
foto gallery

[ENG] The Ho Chi Minh Museum in Hanoi.
If you visit Vietnam and its capital Hanoi, you cannot miss the Vietnamese leader’s Mausoleum and its museum.
As I did almost a year ago now.

Piazza Fieschi a Varese Ligure

Piazza Fieschi a Varese Ligure

Piazza Fieschi a Varese Ligure.
Il simbolo di Varese Ligure, il borgo chiamato rotondo per via delle case che sono costruite attorno al castello Fieschi, è la piazza Fieschi.
Le case colorate a pastello con i suoi archi dolci e la forma circolare della piazza.
Un luogo da sogno a pochi chilometri dalla mia Sestri Levante.

Piazza Fieschi a Varese Ligure

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S 10-18.

Se vuoi vedere tutte le foto scattate a Varese in quel pomeriggio ma anche in precedenza clicca qui:
foto gallery

Voluto dai Fieschi per il controllo e difesa del territorio varesino è formato dalle uguali case in pietra disposte lungo il perimetro che, con forma ellittica, racchiudono le due principali piazze (piazza Fieschi e piazza Castello), dove nei sottostanti portici erano ubicate le attività commerciali, magazzini e laboratori.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Piazza Fieschi in Varese Ligure.
The symbol of Varese Ligure, the village called round because of the houses built around the Fieschi castle, is Piazza Fieschi.
The pastel-colored houses with its gentle arches and the circular shape of the square.
A dream place a few kilometers from my Sestri Levante.

La passeggiata di Nervi

La passeggiata di Nervi

La passeggiata di Nervi.
La passeggiata Anita Garibaldi è uno dei luoghi di ritrovo (assieme ai Parchi di Nervi) dei genovesi di Levante per trascorrere una domenica pomeriggio di fine stagione all’aria aperta.
Un paio di domeniche fa anche io, con i miei amici, abbiamo deciso di farci un salto (erano anni che non la visitavo) e quale miglior occasione per fare foto e video?
Questa, per esempio, è secondo me molto carina: una classica pozza d’acqua piovana al centro dei mattoni rossi di cui è lastricata la passeggiata.
Sullo sfondo poi la Torre Gropallo.

La passeggiata di Nervi

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Qui invece potete vedere tutte le foto scattate ai Parchi e lungo la passeggiata:
foto gallery

[ENG] The Nervi promenade.
The Anita Garibaldi walk is one of the meeting places (together with the Parks of Nervi) of the Genoese from Levante to spend a Sunday afternoon at the end of the season in the open air.
A couple of Sundays ago too, with my friends, we decided to drop by (I hadn’t visited it for years) and what better opportunity to take photos and videos?
This one, for example, is very pretty in my opinion: a classic rainwater pool in the center of the red bricks that paved the promenade.
In the background then the Gropallo Tower.

Cima del Fansipan in Vietnam

Cima del Fansipan in Vietnam

Cima del Fansipan in Vietnam.
Phan Xi Pang a Sa Pa.
La regione di Sa Pa è la più famosa del Vietnam per l’aspetto naturalistico. In questa regione si trova anche il picco più alto non solo dello stato ma di tutta la regione Indocinese: il Phan Xi Pang (in inglese Fansipan).
E’ una montagna alta più di 3000 metri ed è uno spettacolo.
Sulla sua sommità, dalla quale però si gode poca vista perché quasi sempre c’è nebbia, si domina tutta la regione.
Sulla cima del Fansipan si arriva in funivia… Solo quel viaggio basterebbe!
Poi in cima, si trovano templi, statue di Buddha, e le scalinate ripide ripide…

Cima del Fansipan in Vietnam

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Questo è un video in time-laps che ho girato quel giorno:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Ecco dove si trova la montagna:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Clicca qui per vedere tutte le foto che ho scattato lì:
foto gallery

[ENG] Sa Pa: Phan Xi Pang (Fansipan).
The region of Sa Pa is the most famous in Vietnam for its naturalistic appearance. In this region there is also the highest peak not only of the state but of the entire Indochinese region: the Phan Xi Pang (in English Fansipan).
It’s a mountain over 3,000 meters high and it’s a sight.
On its summit, from which, however, there is little view because there is almost always fog, it dominates the whole region.
You can get there by cable car… Only that trip would be enough!
Then at the top, there are temples, statues of Buddha, and steep steep stairways...