Banco di Jamon al Mercato de l’Olivar

Banco di Jamon al Mercato de l'Olivar

Banco di Jamon al Mercato de l’Olivar

Banco di Jamon al Mercato de l’Olivar.
Nei molto tipici mercati spagnoli, quasi sempre coperti, si trovano sempre banchi che vendono Jamon.
Di solito se ne puo’ trovare di tutti i tipi (e prezzi ovviamente) e quasi sempre, oltre a poterlo mangiare in loco, lo si puo’ comodamente portare via in confezioni sottovuoto.
Una delizia per il palato e, perche’ no, anche per la vista.

Banco di Jamon al Mercato de l'Olivar

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Ho anche trovato il sito ufficiale del mercato: mercatolivar.com.

Il Jamón ibérico (prosciutto iberico), o pata negra, o carna negra, è un tipo di prosciutto proveniente da maiale di razza iberica, molto apprezzato nella cucina spagnola e nella cucina portoghese, dove è considerato un prodotto di alta cucina. Per la sua produzione, e potersi fregiare di questo nome, le carni devono provenire da esemplari derivanti da un incrocio in cui partecipi, dal punto di vista genetico, almeno per il 50% la razza iberica.
Continua su Wikipedia.

[ENG] Benche with Jamon at the Olivar market.
In the very typical Spanish markets, almost always covered, there are always benches that sell Jamon.
Usually you can find all sorts (and prices of course) and almost always, in addition to being able to eat it on site, you can comfortably carry it in vacuum packs.
A delight for the palate and, why not, also for the view.

Banco del pesce a Palma

Banco del pesce a Palma

Banco del pesce a Palma

Banco del pesce a Palma.
Uno dei luoghi piu’ belli in cui ho mangiato a Palma di Maiorca e’ questo mercato detto de l’Olivar.
Un classico della Spagna sono questi mercati coperti nei quali, quasi sempre, ci sono anche dei piccoli bistrot nei quali si possono mangiare leccornie (che si pagano e che non sono a “buon Mercato” nonostante il luogo).
La vista e il materiale per fotografie e’ comunque sempre garantita! Oltre ovviamente ad un buon spuntino.
In questo caso il banco era di pesce (fresco?) ed in particolare ho fotografato dei bei polpi!

Banco del pesce a Palma

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Ho anche trovato il sito ufficiale del mercato: mercatolivar.com.

[ENG] Fish counter in Palma.
One of the most beautiful places I ate in Palma de Mallorca is this market.
A classic of Spain are these covered markets in which, almost always, there are also small bistros in which you can eat goodies (which are paid and which are not “cheap” despite the place).
The view and the material for photographs is however always guaranteed! Besides of course a good snack.
In this case the counter was fish (fresh?) And in particular I photographed some nice octopuses!

Mercato di Sihanoukville

Mercato di Sihanoukville

Mercato di Sihanoukville

Mercato di Sihanoukville.
Prima volta che esco in Cambogia e vado a visitare uno dei posti piu’ dipici della citta’: il suo mercato.
Tanta frutta, un po’ di cibo di strada, tanto pesce, carne (ma non era molto invitante il banco del macellaio), magliette ed altre cose taroccate a gogo, e tantissimo oro (o comunque tantissime bancarelle che vendevano collane ed anelli d’orati).
Nella foto uno dei banchi di frutta che c’erano all’interno:

Mercato di Sihanoukville

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Per vedere tutte le foto cliccate qui:
foto gallery

Cioccolato a gogo

Cioccolato

Cioccolato a gogo

Cioccolato a gogo.
Il cioccolato è sicuramente attrattivo, oltre che dal punto di vista del gusto, per i colori e la morbidezza.
In questa foto, scattata al mercato della ramala di Barcellona, potete vedere tutta la potenza della praline e di cioccolatini vari.
Vi fanno venire l’acquolina in bocca?

Cioccolato a gogo

Foto scattata con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

Il cioccolato, o cioccolata (specie se fusa o da spalmare), è un alimento derivato dai semi dell’albero del cacao, ampiamente diffuso e consumato nel mondo intero. Nella produzione artigianale di qualità, il cioccolato è preparato utilizzando la pasta di cacao come realizzata e imballata nei paesi origine con l’aggiunta di ingredienti e aromi. In alcuni casi il produttore parte direttamente dalle fave di cacao procedendo alla tostatura e alle successive fasi della lavorazione. In questo modo il controllo del produttore sulle caratteristiche che avrà il prodotto finito è superiore.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Cestini di fragole (foto)

fragole

Cestini di fragole

Ormai non esiste più una stagione precisa per la frutta e costantemente si possono trovare tutti i tipi di frutta in ogni momento dell’anno.

Questi bei cestini di fragole infatti (le cui dimensioni appaiono quasi innaturali) erano in bella mostra su un banco del mercato coperto di Barcellona.

fragole

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

Ostriche fresche a Vigo

Ostriche fresche a Vigo

Ostriche fresche a Vigo

Ostriche fresche a Vigo
Le ostriche sono, nell’immaginario collettivo, il cibo afrodisiaco per eccellenza.
Queste sono le ostriche che si possono mangiare a Vigo, in Spagna.
La tradizione di questo posto (e di questa via in particolare) è quella che le ostriche, che si possono gustare nei ristorantini presenti, devono essere per forza acquistate dai banchi di queste signore che le preparano.

Nella foto, appunto, uno di questi banchi.

Ostriche fresche a Vigo

Foto scattata con macchina Canon 600D e lente Canon EF-S10.

Ostrea (nome volgare ostrica) è un genere di molluschi bivalvi dalla conchiglia tondeggiante ricoperta di lamelle squamose ondulate.
Le due valve sono disuguali e quella inferiore, a cui è ancorato l’animale, è più grande e incavata della superiore. Il mollusco ha corpo di forma tondeggiante, con i margini dei due lembi del mantello frangiati. Vive in tutti i mari d’Europa a bassa profondità, abbarbicata alle rocce o ad altri corpi solidi.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Fresh oysters in Vigo
Oysters are, in the collective imagination, the aphrodisiac food par excellence.
These are the oysters that can be eaten in Vigo, Spain.
The tradition of this place (and of this street in particular) is that the oysters, which can be tasted in the small restaurants present, must necessarily be purchased from the desks of these ladies who prepare them. In the picture, in fact, one of these benches.