Te alla arancia in Vietnam

Te alla arancia in Vietnam

Te alla arancia in Vietnam

Te alla arancia in Vietnam.
Un buon tè freddo questa volta, invece che al limone, aromatizzato all’arancia.
Lo avevo gustato in un bar tipico di Da Nang il Bar Cong; la particolarità era che tutti i camerieri e tutti gli inservienti vestivano degli abiti mimetici che tutto il locale, addobbato in maniera scarna, ricreava quasi una caserma ai tempi della guerra.
Il tè non era male comunque!

Te alla arancia in Vietnam

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

[ENG] Orange tea in Vietnam.
A good iced tea this time, instead of lemon, flavored with orange.
I had tasted it in a bar typical of Da Nang the Bar Cong; the peculiarity was that all the waiters and all the attendants dressed in camouflage clothes that the whole room, decorated in a bare manner, almost recreated a barracks at the time of the war.
The tea wasn’t bad anyway!

Un fresco Mojito

Un fresco Mojito

Un fresco Mojito.
Cosa c’e’ di piu’ rinfrescante di un buon mojito? A me piace moltissimo e di solito, quando non guido, mi piace prenderlo come aperitivo. Questo e’ di quest’estate e me lo hanno preparato al Tortuga di Sestri Levante.
Un po’ sfocati poi, dietro il bicchiere, gli stuzzichini tipici delle mie parti: olive, focaccia, pizzetta, focaccia con formaggio e patatine.

Un fresco Mojito

Foto scattata con Honor 10.

L’origine del mojito rimane piuttosto controversa: viene spesso narrato che un cocktail simile al moijto fu inventato dal famoso pirata inglese Sir Francis Drake (El Draque) nel XVI secolo. Quella versione era preparata con aguardiente (rum non invecchiato) di bassa qualità, limetta, acqua, zucchero raffinato bianco di canna e una specie locale di menta, la hierbabuena. Nella metà del 1800 pare che la società Bacardi abbia dato un impulso di popolarità alla bevanda, che comunque raggiungerà la sua definitiva popolarità solo nel XX secolo.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Il Millelire e il carruggio

Il Millelire e il carruggio

Il Millelire e il carruggio.
Uno dei luoghi che più frequento a Sestri Levante è il Bar Millelire.
In questa foto, scattata qualche giorno fa con il grand’angolo e colorata un po’ in hdr, potete vedere il palazzo in cui si trova il bar, il carruggio di Sestri Levante e la strada verso i Cappuccini.

Il Millelire e il carruggio

Queste le recensioni del Millelire su TripAdvisor.

Vi rimando al sito di promozione turistica della mia Sestri Levante: sestri-levante.net. Questo invece è il sito ufficiale del Comune: comune.sestri-levante.ge.it.
Se siete alla ricerca di un bel portale sulla Liguria vi invito a visitare: lamialiguria.it.
Se invece volete leggere o acquistare qualche guida o libro su Sestri Levante e il Tigullio vi invito a vedere questi libri: Escursioni a Levante, Da Sestri Levante alle Cinque Terre oppure Il giro del Levante ligure.

[ENG] Millelire and the carruggio.
One of the places I frequent most in Sestri Levante is the Bar Millelire.
In this photo, taken a few days ago with the wide angle and slightly colored in hdr, you can see the building where the bar is located, the alleyway of Sestri Levante and the road to the Capuchins.

Aragosta alla griglia

Aragosta alla griglia

Aragosta alla griglia.
Ieri sera finalmente abbiamo provato il nuovo Lobster Bar della Costa Deliziosa. Atmosfera giusta ma, soprattutto, una ottima aragosta:

Aragosta alla griglia

Ha una taglia medio-grande con una lunghezza media di 20–40 cm e massima di 50 cm ed un peso fino a 8 kg. Il corpo è di forma sub-cilindrica, rivestito da una corazza che durante la crescita cambia diverse volte per ricrearne una nuova. Il carapace è diviso in due parti – il cefalotorace (parte anteriore) e l’addome (parte posteriore) – con una colorazione da rosso-brunastro a viola-brunastro ed è cosparso di spine a forma conica. L’addome è formato da 6 segmenti mobili, ed è dotato di un minuscolo pungiglione.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Lan Kwei Fong a Hong Kong

Lan Kwei Fong a Hong Kong

Lan Kwei Fong a Hong Kong.
Il quartiere notturno più movimentato di Hong Kong è sicuramente Lan Kwei Fong (ho letto anche del quartiere a luci rosse ma non sono stato, accidenti!). In duecento metri quadrati tanti bar e pubs con musica per tutti i gusti, drinks per tutti i gusti e tantissima gente che si diverte fino a notte fonda. Spettacolo!

Nella foto l’inizio della strada pedonale. Se non fosse per le insegne e le luci, tipiche dell’Asia, sembrerebbero quasi i vicoli di Genova o di San Sebastian.

Lan Kwei Fong a Hong Kong