La Chiesa di Santa Maria di Nazaret

La Chiesa di Santa Maria di Nazaret

La Chiesa di Santa Maria di Nazaret

La Chiesa di Santa Maria di Nazaret.
La basilica è una delle chiese più antiche ed importanti di Sestri Levante.
Con il suo bianco inconfondibile si trova proprio nel punto dove l’isola di Sestri è mutata diventando una penisola.

La Chiesa di Santa Maria di Nazaret

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Già nel 1368 è attestata la presenza di una piccola cappella intitolata a santa Maria di Nazareth, ma sarà nel corso del 1604 che, a seguito della cessione di un appezzamento da parte del nobile locale Bernardo Bolasco, verranno intrapresi i lavori per l’edificazione di un nuovo edificio di culto.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Dove si trova la Basilica:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Vi rimando al sito di promozione turistica della mia Sestri Levante: sestri-levante.net. Questo invece è il sito ufficiale del Comune: comune.sestri-levante.ge.it.
Se siete invece alla ricerca di un bel portale sulla Liguria vi invito a visitare: lamialiguria.it.
Se invece volete cercare qualche guida o libro su Sestri Levante e il Tigullio vi invito a vedere questi libri: Escursioni a Levante, Da Sestri Levante alle Cinque Terre oppure Il giro del Levante ligure.

[ENG] The Church of Santa Maria di Nazaret.
The basilica is one of the oldest and most important churches in Sestri Levante.
With its unmistakable white it is found right where the island of Sestri has changed into a peninsula.

Carrugio la mattina del 13 novembre

Carrugio la mattina del 13 novembre

Carrugio la mattina del 13 novembre

Carrugio la mattina del 13 novembre.
La via più famosa della mia cittadina, Sestri Levante, fotografata in una mattina novembrina.
Solamente qualche giorno fa, una giornata soleggiata ha interrotto le piogge continue e le allerte meteo.
Mi piace fotografare il carrugio specialmente quando ci sono poche persone (ed è veramente difficile trovarlo vuoto); c’è sempre qualcuno che cammina su e giù.

Carrugio la mattina del 13 novembre

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

[ENG] Carrugio on the morning of November 13th.
The most famous street of my town, Sestri Levante, photographed on a November morning.
Only a few days ago, a sunny day interrupted the continuous rains and the weather warnings.
I like to photograph the alley especially when there are few people (and it’s really hard to find it empty); there is always someone walking up and down.

Baia del Silenzio dai cappuccini a fine maggio

Baia del Silenzio dai cappuccini

Baia del Silenzio dai cappuccini a fine maggio

La Baia del Silenzio dai cappuccini a fine maggio. Ho iniziato a programmare dei post per il periodo in cui dovrei ripartire.
Questa era la baia di fine maggio. Questa foto è stata scattata dal muretto, coperto di mattoni, della strada che va al convento dei Cappuccini. Il tempo era già bello (come spero lo sia in questi giorni) e l’estate stava per arrivare.
Il mare era di un colore splendido come potete vedere.

Baia del Silenzio dai cappuccini

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Ecco dove si trova il punto in cui ho scattato la foto:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Fritto di pesce

Fritto di pesce

Fritto di pesce

Fritto di pesce.
Un ottimo fritto gustato qualche mese fa nell’ottima trattoria Raieü a Cavi Borgo (Lavagna).
C’era un po di tutto ma era fatto in maniera povera: qualche pesce di paranza (pesce azzurro non pregiato), qualche gamberetto e qualche calamaro.
Risultato veramente ottimo, voi che dite?

Fritto di pesce

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Ho trovato (e vi suggerisco) due spunti di lettura:
– I segreti per preparare la perfetta frittura di pesce su IoViaggio
– Frittura di pesce: 5 errori da non fare su Dissapore
– Come preparare una perfetta frittura di pesce su Sale&Pepe

Carne trita e riso

Carne trita e riso

Carne trita e riso

Carne trita e riso. Uno dei miei piatti preferiti a casa.
non è altro che della carne tritata, cotta nel vino ed insaporita con cipolla e un pochino di concentrato di pomodoro servita con riso parboil.
Le varianti di casa mia di questo piatto sono: con riso, con purea di patate oppure con la pasta (le pipe sono le migliori).
Eccovi la foto:

Carne trita e riso

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Forse, dall’aspetto, potrebbe ricordarvi un chili con carne a cui però manca il chili (il piccante appunto) ed i fagioli. Poi il processo per cucinarlo è proprio simile.

Ciliegie nostrane

Ciliegie nostrane

Ciliegie nostrane

Ciliegie nostrane. Negli ultimi giorni alcuni amici ci stanno portando delle ottime ciliegie appena raccolte qui in zona.
Forse non sono duroni ma sono comunque ottime e gustose.

Ciliegie nostrane

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

La ciliegia è il frutto del ciliegio (Prunus avium). La pianta domesticata è stata ottenuta da ripetute ibridazioni della specie botanica. Il nome cerasa presente in diversi dialetti italiani, così come quello portoghese (cereja), francese (cerise), spagnolo (cereza), rumeno (cireş), in sardo (cerexa), e inglese (cherry), deriva dal greco κέρασος (kérasos) e da qui dal nome della città di Cerasunte (o meglio Giresun), nel Ponto (l’attuale Turchia) da cui, secondo Plinio il Vecchio, furono importati a Roma nel 72 a.C. da Lucio Licinio Lucullo i primi alberi di ciliegie.
Continua su Wikipedia.