Vite sulla casa

Vite sulla casa

Vite sulla casa

Vite sulla casa. Capita spesso, dalle nostre parti, di vedere delle piante di vite crescere lungo i miri delle case.
A Sestri Levante ce ne sono un paio ben visibili: una in Via della Chiusa e l’altra (in questa foto) in Vico del Bottone.
La vite arriva fino al tetto e offre, durante l’estate, riparo dal sole. Uva invece credo che ne faccia poca e non credo nemmeno si da farci il vino.
Vi piace?

Vite sulla casa

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Ecco dove è stata scattata questa foto, in Vico del Bottone:

Iniziano le ciliegie

Ciliegie

Iniziano le ciliegie

Iniziano le ciliegie. Ci stiamo avviando all’estate ed arrivano le prime ciliegie (o ciliege, ho scoperto che è accettato anche scriverle senza i). Un frutto buonissimo di cui ci sono già diverse foto su questo blog.
Queste sono le prime che arrivano a casa mia, vi piacciono?

Iniziano le ciliegie

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

La ciliegia è il frutto del ciliegio (Prunus avium). La pianta domesticata è stata ottenuta da ripetute ibridazioni della specie botanica. Il nome cerasa presente in diversi dialetti italiani, così come quello portoghese (cereja), francese (cerise), spagnolo (cereza), rumeno (cireş), in sardo (cerexa), e inglese (cherry), deriva dal greco κέρασος (kérasos) e da qui dal nome della città di Cerasunte (o meglio Giresun), nel Ponto (l’attuale Turchia) da cui, secondo Plinio il Vecchio, furono importati a Roma nel 72 a.C. da Lucio Licinio Lucullo i primi alberi di ciliegie.
Continua su Wikipedia.

Pianta sopra gli scogli

Pianta sopra gli scogli

Pianta sopra gli scogli

Pianta sopra gli scogli. Un paio di giorni fa ero in Baia del Silenzio a Sestri Levante in cerca di ispirazione per qualche scatto.
Mi sono sporto dal piccolo belvedere che sta sopra al Citto bar e ho notato queste piante che crescono sul muretto di mattoni che sta sopra a quegli scogli.
Mi è uscito uso scatto che mi piace molto. Ho usato anche il filtro miniatura della mia macchina fotografica per farlo un po’ più artistico, vi piace?

Pianta sopra gli scogli

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Ovviamente siamo nella Baia del Silenzio che si trova qui:

Scorcio di Sestri Levante

Scorcio di Sestri Levante

Scorcio di Sestri Levante

Un altro scorcio di Sestri Levante, questo è Vico del Bottone preso dalla piazzetta della Torre dei Doganieri.
Cosa mi piaceva molto era la pianta di vite che arriva fino al soffitto della casa sulla destra:

Scorcio di Sestri Levante

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Questo è un angolo di Sestri Levante che forse in pochi vedono. E’ praticamente una creuza con un arco all’inizio.
E siamo proprio nel centro storico di Sestri. Forse sono passati di qui tutti i turisti che invece di andare in Baia del Silenzio hanno preferito fare una passeggiata. Sulla destra infatti comincia il sentiero che va alla Mandrella.

Dove è stata scattata questa foto:

Vigneti verso Trigoso

Vigneti verso Trigoso

Vigneti verso Trigoso

Vigneti verso Trigoso.
Da alcuni anni l’aspetto delle tenui colline che vanno verso la chiesa di Trigoso (Riva trigoso) è cambiato.
Ora infatti si vedono dei bei vigneti ordinati. Come vi spiego in seguito a questo articolo i vigneti sono della cantina Bisson.
Un panorama insolito (non che non si coltivi la vite dalle nostre parti) pensando che tutti quelli che avevano un po’ di terreno, negli anni passati, coltivava un po’ di uva per autoprodursi qualche bottiglia, o damigiana, di vino per il proprio consumo.

Vigneti verso Trigoso

Foto scattata con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

I vigneti sono quelli della cantina Bisson che da alcuni anni sta facendo crescere le vigne nel Sestrese. Famosissimo il suo Spumante Abissi, uno spumante classico affinato in bottiglie sul fondo del mare sestrese.

La rotonda alla Lapide e il suo asino

Rotonda alla lapide

La rotonda alla Lapide e il suo asino

La rotonda alla Lapide, uno spiazzo poco oltre l’uscita dell’autostrada che accoglie chiunque arrivi a Sestri Levante, è stata qualche anno fa abbellita con una statua, se così si può chiamare, di un asino meccanico.
La statua è stata realizzata da Ugo Rocca, un artista locale, in collaborazione con gli Olivicoltori Sestresi (una cooperativa sestrese di produttori di olio di oliva) che la hanno poi donata al comune.

Rotonda alla lapide

Foto scattata con macchina Canon 600D e lente Canon EF 40.

Sul come mai questa piazza, che poi era un incrocio, si chiami Lapide vi scriverò un post dedicato nel quale vi racconterò cosa sia, e cosa rappresenti appunto, la lapide.

Dove si trova la rotonda: