Il borgo di Trigoso

Il borgo di Trigoso

Il borgo di Trigoso.
Qualche giorno fa sono andato a fare un giro a Trigoso una piccola frazione di Sestri Levante.
Ci troviamo all’inizio della strada (l’Aurelia) che da Sestri Levante, attraverso il Passo del Bracco, va fino a La Spezia e poi giù giù verso Roma.
Erano diversi anni che non andavo e non mi ricordavo fosse così bello.
Questo è l’inizio della stradina interna, una bella creuza di pietre e mattoni proprio tipica.
A impreziosire questo scorcio una antica mole di pietra.

Il borgo di Trigoso

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Clicca qui se vuoi vedere tutte le foto che ho scattato nel borgo:
foto gallery

I due toponimi, Riva e Trigoso, sono stati abbinati per la prima volta nel 1874, nella denominazione della stazione ferroviaria “Riva-Trigoso”, situata allora a metà strada tra i due borghi. La denominazione congiunta è entrata a poco a poco nell’uso comune, per identificare impropriamente la sola frazione di Riva.
Continua e approfondisci du Wikipedia.

Ecco dove si trova il piccolo borgo:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Vi rimando al sito di promozione turistica della mia Sestri Levante: sestri-levante.net. Questo invece è il sito ufficiale del Comune: comune.sestri-levante.ge.it.
Se siete alla ricerca di un bel portale sulla Liguria vi invito a visitare: lamialiguria.it.
Se invece volete leggere o acquistare qualche guida o libro su Sestri Levante e il Tigullio vi invito a vedere questi libri: Escursioni a Levante, Da Sestri Levante alle Cinque Terre oppure Il giro del Levante ligure.

[ENG] The village of Trigoso.
A few days ago I went for a ride to Trigoso a small fraction of Sestri Levante.
We are at the beginning of the road (the Aurelia) which from Sestri Levante, across the Passo del Bracco, goes up to La Spezia and then down to Rome.
I hadn’t been for several years and I didn’t remember it being so beautiful.
This is the beginning of the internal road, a beautiful typical stone and brick creuza.
To enrich this glimpse an ancient mass of stone.

Colonne ed archi a Chiavari

Colonne ed archi a Chiavari

Colonne ed archi a Chiavari.
Chiavari è sicuramente la cittadina più famosa del Levante Ligure per i suoi archi portici.
Questo, come potete ben vedere, ne è un classico esempio.
Diverse colonne che sorreggono archi di tutti i tipi; ogni palazzo ha il suo stile così come ogni colonna ed arco.
Uno spettacolo passeggiarvi e fotografarli.

Colonne ed archi a Chiavari

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

[ENG] Columns and arches in Chiavari.
Chiavari is certainly the most famous town of the Levante Ligure due to its arched porticos.
This, as you can see, is a classic example.
Several columns that support arches of all types; each building has its own style as well as every column and arch.
A show to walk and photograph them.

Palazzo Fascie Rossi a Sestri

Palazzo Fascie Rossi a Sestri

Palazzo Fascie Rossi a Sestri

Palazzo Fascie Rossi a Sestri.
Lo splendido palazzo signorile di Sestri Levante. Oggi sede del museo di storia locale.
Nella centralissima via di della cittadina accoglie i turisti che vanno verso il carruggio ed il mare Musel.

Palazzo Fascie Rossi a Sestri

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Come molti altri borghi liguri la città risale agli antichi popoli chiamati Liguri, più dettagliatamente detti Tigulli, da cui il nome dell’attuale zona geografica chiamata Tigullio. Anticamente Sestri Levante era costituita da un isolotto consistente nel promontorio attuale che a sud si trova a strapiombo sul mare. Questo isolotto fu, solamente in età moderna, unito alla terraferma da un sottile istmo formato dai depositi delle numerose e periodiche alluvioni del torrente Gromolo e dall’azione costante del mare.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Palazzo Fascie Rossi in Sestri.
The splendid mansion of Sestri Levante. Today it houses the local history museum.
In the central street of the town welcomes tourists who go to the carruggio and the sea.

I merli in mattoni di Palazzo Fascie Rossi

I merli in mattoni di Palazzo Fascie Rossi

I merli in mattoni di Palazzo Fascie Rossi.
Un particolare del tetto di palazzo Fascie Rossi a Sestri Levante. Il suo stile inconfondibile creato dai mattoni rossi e, appunto, dai merli del tetto.
In bella vista in Corso Colombo, la centrale via della cittadina dei due mari.

I merli in mattoni di Palazzo Fascie Rossi

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Dove si trova il palazzo:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

[ENG] The brick battlements of Palazzo Fascie Rossi.
A detail of the roof of Palazzo Fascie Rossi in Sestri Levante. Its unmistakable style created by red bricks and, indeed, by the merlons of the roof.
In plain sight in Corso Colombo, the central street of the town of the two seas.

Piantina nel muro

Piantina nel muro

Piantina nel muro.
Mi piace fotografare le piantine che riescono a crescere in punti impossibili. I muri nei pressi del mare che co l’andare del tempo cedono un pochino sono uno splendido habitat per questi “pionieri” verdi.
Questo mi sembra un dente di leone nato sul muretto di mattoni che costeggia la strada per andare dai Cappuccini a Sestri Levante.

Piantina nel muro

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

[ENG] Seedling in the wall.
I like to photograph the plants that manage to grow in impossible places. The walls near the sea which give way a little over time are a splendid habitat for these green “pioneers”.
This seems to me like a dandelion born on the brick wall that runs along the road to go from the Capuchins to Sestri Levante.

Salita per la Mandrella

Salita per la Mandrella

Salita per la Mandrella.
Da qui, si parte per andare sulla Mandrella, la collina che da Sestri Levante arriva a Riva Trigoso. Forse c’è già una foto di questo punto della mia cittadina…
Comunque… passando dal carruggio, più o meno a metà, si entra in Vico del Bottone e da lì si sale.
A dire la verità la prima parte del cammino è veramente dura: fino ad arrivare al bar del Vis a Vis ci sono veramente tante scale. Da lì in poi si cammina molto bene e quando un po’ più avanti nella camminata, si arriva in alto, la vista sull’Isola e sulla Baia del Silenzio è veramente appagante:

Salita per la Mandrella

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Ecco, più o meno, da dove parte il sentiero:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Vi rimando al sito di promozione turistica della mia Sestri Levante: sestri-levante.net. Questo invece è il sito ufficiale del Comune: comune.sestri-levante.ge.it.
Se siete alla ricerca di un bel portale sulla Liguria vi invito a visitare: lamialiguria.it.
Se invece volete leggere o acquistare qualche guida o libro su Sestri Levante e il Tigullio vi invito a vedere questi libri: Escursioni a Levante, Da Sestri Levante alle Cinque Terre oppure Il giro del Levante ligure.