Le gallerie di Sant’Anna tra Sestri Levante e Lavagna

Le gallerie di Sant'Anna tra Sestri Levante e Lavagna

Le gallerie di Sant’Anna tra Sestri Levante e Lavagna.
Una foto scattata già diverso tempo fa delle gallerie che proteggono la via Aurelia nel passaggio sottostante alle Rocche di Sant’Anna.
Da quando ne abbia ricordo ci sono sempre dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria.
La roccia e’ molto franosa ed il mare, quando e’ arrabbiato, arriva a lambire la strada.

Hai mai percorso queste gallerie? Lascia un commento cliccando qui.

Le gallerie di Sant'Anna tra Sestri Levante e Lavagna

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

The Sant’Anna tunnels between Sestri Levante and Lavagna – Les tunnels de Sant’Anna entre Sestri Levante et Lavagna – Los túneles de Sant’Anna entre Sestri Levante y Lavagna – Os túneis de Sant’Anna entre Sestri Levante e Lavagna – Die Sant’Anna-Tunnel zwischen Sestri Levante und Lavagna – Các đường hầm Sant’Anna giữa Sestri Levante và Lavagna – 塞斯特里莱万特和拉瓦尼亚之间的圣安娜隧道 – SestriLevanteとLavagnaの間のSant’Annaトンネル

Le gallerie di Sant’Anna

Le gallerie di Sant'Anna

Le gallerie di Sant’Anna.
Da molti anni ci sono le gallerie a Sant’Anna. Costruite, ricostruite, rinfrescate, rinnovate…
In questo momento sono un po’ rimaneggiate e di fronte hanno un rinascimento che al momento è sotto sequestro…
Sono uno snodo cruciale qui a Sestri Levante perché sono l’unica via carrabile (esclusa l’autostrada e le strade che passano nell’Entroterra) che congiunge la nostra cittadina con le altre cittadine litoranee.

Le gallerie di Sant'Anna

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Dove si trovano gallerie:

Sottopasso verso il mare

Sottopasso verso il mare

Sottopasso verso il mare.
Con la ferrovia che costeggia il mare, lungo tutta la costa che dalle gallerie di Sestri Levante va fino a Chiavari, gli unici passaggi per il mare sono questi sottopassi.
Spesso piccoli ed angusti, invasi dall’acqua in inverno, altre volte spaziosi e puliti.
Questo per esempio è a Cavi Borgo, una finestra sul mare.

Sottopasso verso il mare

Spiaggia di Guvano, vicino a Corniglia (aggiornato al 30 Giugno 2018)

Prima qualche foto di Guvano per farvi una idea:

Ebbene sì, ieri sono andato a fare un bagno nella spiaggetta di Guvano nota per essere una spiaggia per nudisti.
Dal momento che prima di andarci ho cercato un po’ su internet e ho trovato informazioni un po’ vecchie che non mi hanno aiutato moltissimo ho deciso, oltre alle foto, di mettere qualche informazione in più aggiurnata al 14 maggio.

La spiaggia esiste sempre è ci sono sempre dei nudisti; non credo sia autorizzata da alcuno ma è talmente isolata e poco visibile da chi non è interessato che credo non dia fastidio a nessuno.

E’ situata poco lontano da Corniglia, è visibile ed è raggiungibile dal sentiero che porta da Vernazza a Corniglia stessa (ma non so se il sentiero da lì sia percorribile; c’è l’indicazione casereccia sulla strada ma la friabilità del terreno e la selvaticità del bosco rendono una lotteria passare di lì).
Se non si vuole scalare la montagna c’è la vecchia galleria del treno che dalla stazione di Corniglia ti porta direttamente lì.

Guvano_004

Questa è la parte più difficile.

Uno, trovare il tunnel! Dalla stazione non c’è alcun tunnel né indicazione…. Vi darò un aiuto: quando si è in fondo alla scalinata che porta dal paese alla ferrovia andate a desta e prendete la stradina che scende (il tunnel è proprio di fianco a quello in uso attualmente alla ferrovia).
Due, fare il tunnel! Come già scritto non c’è alcuna indicazione (a dire il vero non c’è nemmeno scritto che non si possa entrare o che ci sia pericolo) né il fantomatico cancello verde dove bisogna suonare che ho letto in qualche sito (ci hanno detto che il cancello è stato tolto/rotto).
Tre, entrare nel tunnel! Questa è stata la parte difficile; ovviamente tutto buio; si entra e si vedono cose abbandonate da vagabondi (tipo materassi, stracci, bottiglie…) ma non c’era traccia di nessuno. Dentro è proprio buio, e per fortuna avevo la torcia del telefonino nuovo che ci ha salvati altrimenti non si può andare; senza dimenticarsi del ritorno: altri 15 min di torcia…
Quattro, all’uscita del tunnel si è arrivati! Nessuno ci ha chiesto soldi (ma questo non so per via del fatto che non siamo ancora in “alta stagione”).
Cinque, la spiaggia! Ce ne sono due: la prima raggiungibile appena dopo il tunnel con una scala metallica improvvisata che però sembra essere abbastanza solida; la seconda dall’altra parte della baia ma non abbiamo trovato un passaggio per andarci (forse bisogna scendere nella prima e farsi una arrampicatina).

Conclusioni:
– la spiaggia merita veramente anche se, come me, non si è dei nudisti. Ovvio se pensate possa darvi fastidio vedere uomini (e donne) nudi non andate.
– il percorso è un po’ da paura e a vostro rischio e pericolo; ora che ci sono stato riandrei senza paura ma ieri, più di una volta, nel tunnel volevamo tornare indietro.

Eccovi le indicazioni su come trovarla:

AGGIORNAMENTO 14 agosto 2014:

Non sono andato direttamente alla spiaggia perché il tempo non era bello ed il mare era mosso ma dal sentiero che da Vernazza a Corniglia passa sopra alla spiaggia ho visto molte persone fare il bagno per cui posso affermare che ancora tutto sia invariato. Segnalo che una coppia di ragazzi si sono incamminati per il sentiero (senza fare le gallerie) per cui presuppongo che sia fattibile. Vi aggiungo anche una nuova foto scattata in quel giorno:

guvano 2014

AGGIORNAMENTO 23 giugno 2016:

Purtroppo oggi ho provato a tornare nella spiaggia ma… non era più possibile.
Dal sentiero, forse si potrebbe ancora ma nel punto designato si vedono molte pietre franate e ci saranno venti cartelli delle FS che vietano di andare e ricordano il pericolo di frana (credo il divieto ci fosse anche prima però ad oggi mi sembra veramente reale tanto che non si vede più nemmeno il sentiero che prima era almeno tracciato).
Dal tunnel della ferrovia… Cancello sbarrato e chiuso da lucchetto… oltre ai soliti molti cartelli di pericolo e di divieto.
Spero qualcuno abbia notizie migliori in futuro…

AGGIORNAMENTO 23 luglio 2017:

Michele mi scrive: “Ciao ci sono stato ieri con mia moglie il tunnel è ancora chiuso ma il sentiero è stato riaperto e pulito ci sono dei segni azzurri per riconoscerlo.”

AGGIORNAMENTO estate 2018:

Leggo su internet alcuni aggiornamenti della situazione (purtroppo non ho notizie di prima mano perché non frequento molto la zona): il tunnel è chiuso da ambo i lati. Il sentiero, il cui accesso è stato chiuso, è quasi tutto franato e sembra molto pericoloso provare a scendere. Al momento credo che l’unico modo per raggiungere la spiggetta sia tramite barca propria. Mi spiace!

Guvano beach, the nudist beach near Corniglia – Plage de Guvano, la plage nudiste près de Corniglia – Playa Guvano, la playa nudista cerca de Corniglia – Praia de Guvano, a praia de nudismo perto de Corniglia – Guvano Strand, der FKK-Strand in der Nähe von Corniglia – Bãi biển Guvano, bãi biển khỏa thân gần Corniglia – Guvano 海滩,Corniglia 附近的裸体海滩 – コルニリア近くのヌーディスト ビーチ、グバノ ビーチ