Kebab allo spiedo

Kebab

Kebab allo spiedo

Kebab allo spiedo.
A dire la verita’ non credo sia una delle foto piu’ belle del mio sito ma comunque e’ stata scattata in un momento particolare: il mio primo kebab. L’ho mangiato in Malesia a Langkawi e devo dirvi che mi e’ piaciuto (tanto che la crociera successiva lo sono andato a rimangiare).
Non lo avrei mai pensato ma ora sono oltre che un mangiatore di hamburger e patatine anche un amico del kebab….

Kebab allo spiedo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Il tipo di kebab più famoso nel mondo è probabilmente il döner kebab. Il fatto che in Turchia venga chiamato anche con un’espressione che significa “kebab da passeggio”, per l’abitudine di mangiarlo anche mentre si cammina per strada, non ha nulla a che vedere col suo nome, dal momento che döner kebab è traducibile come “kebab che gira”, con riferimento allo spiedo verticale rotante nel quale la carne viene infilzata e fatta abbrustolire, facendola ruotare sull’asse del girarrosto.
Continua ed approfondisci su Wikipedia.

Gyros al Pireo

Gyros al Pireo

Gyros al Pireo

Gyros al Pireo.
Un bel piatto di Gyro di maiale gustato in quel del Pireo un paio di settimane fa.
C’e’ proprio tutto: la carne di maiale in pezzetti, le pita, le cipolle, le patate fritte, i pomodori… e le salse per gustarlo.
Alla modica cifra di 7 euro e mezzo.

Gyros al Pireo

Gyros al Pireo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Il gyros (in greco: γύρος; IPA: [ˈʝiros]) è un piatto greco molto simile al kebab turco o allo shawarma arabo, ma la cui realizzazione tipica – a differenza di questi – è quasi sempre a base di carne di maiale.
Si cuoce su uno spiedo verticale su cui vengono infilzate, una sopra l’altra, delle fettine di carne, preventivamente marinate (o condite) con spezie, aromi, e sale. La carne viene cotta su questo girarrosto che rotea su sé stesso in vicinanza di una griglia resa incandescente con l’elettricità o con la combustione del gas. Quando la parte esterna diventa croccante, viene tagliata in fette sottili.
Continua su Wikipedia.

Tzatziki gyros a Santorini (foto)

tzatziki gyros

Tzatziki gyros a Santorini

Essere in Grecia e non mangiare uno di questi tzatziki gyros è quasi un delitto.
Il gyros è quello conosciuto da tutti: carne di maiale (generalmente ma anche pollo o agnello). La salsa invece è il tzatziki altrettanto famosa e fatta con yogurt (di pecora o capra) con cetrioli, aglio, sale e olio di oliva.

Cosa ve ne pare?

tzatziki gyros

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Tamron 16-300.

Gyros greco

Gyros greco

Gyros greco

Il gyros greco è uno degli street food più noti al mondo. Ovunque si vada, in Grecia, o si mangia pesce fresco oppure, per spendere meno, si può optare per questo tipo di cibo. Carne, verdure, patatine fritte e salse; tutto racchiuso in un disco di pane arrotolato.

Queste due belle foto le ho scattate in un take away nei pressi del porto del Pireo, il porto di Atene.

Gyros greco

Alcuni gyros greci

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Tamron 16-300.

Per saperne di più vi affido a Wikipedia che però, in italiano, non è molto ricca di informazioni.

[ENG] Greek gyros is one of the world’s best known street food. Everywhere you go, in Greece, or you eat fresh fish or, to spend less, you can opt for this kind of food. Meat, vegetables, potato chips and sauces; All enclosed in a roll of bread rolled.

Pane per gyros greco (foto hdr)

Pane per gyros greco

Chiunque sia stato in Grecia ha assaggiato (o comunque visto) un gyros. Il gyros è quel cibo (carne, verdure, patatine, salse…) contenuto un un disco di pane arrotolato,

In molte parti del mondo si usa questo tipo di cibo; cambiano solo ingredienti e il tipo di pane e farina. Anche la italianissima piadina ne è un esempio ma anche il kebab e le pitas lo sono.

Qualche giorno fa ero in Grecia e, in uno dei moltissimi bars e ristorantini del porto del Pireo non ho perso l’occasione per fare diverse foto.

Questa in particolare è del pane (utilizzato appunto per i gyros) che viene arrostito su una piastra per essere pronto o per accogliere gli ingredienti scelti oppure per fare da contorno agli spiedini (souvlaki) di carne.

Pane per gyros

Foto scattate con macchina Canon 600D e lente Tamron 16-300.