Bombolone ripieno di crema

Bombolone ripieno di crema

Bombolone ripieno di crema

Bombolone ripieno di crema.
Uno dei classici della pasticceria e anche un classico per fare una bella colazione.
Infatti queste belle paste erano in una pasticceria caffetteria a Palermo che ho fotografato (e mangiato) ormai diverso tempo fa nella città sicula.

Bombolone ripieno di crema

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Il bombolone è un dolce fritto di pasta morbida ricoperta di zucchero, di forma circolare, della larghezza di circa 10 centimetri e deve contenere crema per essere definito tale. Ha somiglianza con le frittelle, ma è più gonfio e più morbido.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Cream-filled donut.
One of the classics of pastry and also a classic to make a nice breakfast.
In fact, these beautiful pastries were in a pastry shop in Palermo that I photographed (and ate) some time ago in the Sicilian city.

Pasta di mandorle a Palermo

Pasta di mandorle a Palermo

Pasta di mandorle a Palermo

Pasta di mandorle a Palermo.
Uno dei miei dolci siciliani preferiti e che compro e mangio tutte le volte che passo dalla Sicilia.
Queste sono quelle della pasticceria Spinnato, in centro di Palermo.
Questo tipo di pasta in particolare, credo si chiami, catanese!

Pasta di mandorle a Palermo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

In Italia la pasta reale o pasta di mandorle (pàsta riàli in siciliano, pasta de ammìänduli in dialetto calabrese, pasta te mennule o pasta ti mennuli in pugliese e salentino) è un preparato dolciario utilizzato nella preparazione di diversi dolci della cucina calabrese, cucina siciliana, cucina pugliese, cucina salentina e cucina sarda. Con il nome di “pasta di mandorle” è stata ufficialmente riconosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale siciliano.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Almond paste in Palermo.
One of my favorite Sicilian sweets and I buy and eat every time I pass by Sicily.
These are those of the pastry Spinnato, in the center of Palermo.
This type of pasta in particular, I think it’s called, Catania!

Piazza San Domenico a Palermo

Piazza San Domenico a Palermo

Piazza San Domenico a Palermo

Piazza San Domenico a Palermo.
Una splendida piazza della città siciliana. Da qui si entra nella Vucciria.
Oltre alla facciata della splendida chiesa anche la famosa Colonna dell’Immacolata.
Palermo ha veramente molti angoli e scorci favolosi, tutti da scoprire passeggiando nel centro.

Piazza San Domenico a Palermo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Clicca qui per vedere altre splendide immagini della città:
foto gallery

La piazza era conosciuta in passato con il nome di Piano Imperiale; venne allargata e trasformata in piazza durante il rifacimento dell’omonima chiesa avvenuto a partire dal 1640 per dare più ampio respiro alla stessa in funzione delle nuove dimensioni e dell’alta facciata. Al centro della piazza venne posta, in occasione del rifacimento della facciata della chiesa, la colonna dell’Immacolata…
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Dove si trova la piazza:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

[ENG] Piazza San Domenico in Palermo.
A splendid square in the Sicilian city. From here we enter the Vucciria.
In addition to the facade of the splendid church also the famous Column of the Immaculate Conception.
Palermo really has many corners and fabulous views, all to be discovered while strolling in the center.

Un portone di Palermo

Un portone di Palermo

Un portone di Palermo

Un portone di Palermo.
Camminando in Via Vittorio Emanuele tra i fastosi (e un po’ decadenti) palazzi storici vi sono scorci molto carini.
Mi piacevano questi tre piani, molto stretti: al pian terreno il portone, al primo piano la finestra e al terzo un portico.
A dire la verità mi sembra un pochino lasciato andare questo palazzo, così come molti degli edifici della zona, purtroppo.

Un portone di Palermo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Dove si trova questo scorcio, più o meno:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Clicca qui per vedere altre splendide immagini della città:
foto gallery

Il centro storico di Palermo (che corrisponde alla prima circoscrizione) è suddiviso in quattro parti da Via Maqueda e Corso Vittorio Emanuele che incrociandosi a piazza Vigliena danno origine alla croce barocca (i Quattro Canti, detto anche “Teatro del Sole”).
I quattro quartieri storici o mandamenti così creati sono: Kalsa o Mandamento Tribunali, la Loggia o Mandamento Castellammare, Seralcadio o Il Capo o Mandamento Monte di Pietà e Albergheria o Mandamento Palazzo Reale.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] A door in Palermo.
Walking along Via Vittorio Emanuele among the magnificent (and somewhat decadent) historic buildings there are very nice views.
I liked these three very narrow floors: on the ground floor the door, on the first floor the window and on the third a porch.
To tell the truth it seems to me a little bit let go of this building, as well as many of the buildings in the area, unfortunately.

Le statue fuori dalla Cattedrale di Palermo

Le statue fuori dalla Cattedrale di Palermo

Le statue fuori dalla Cattedrale di Palermo.
La chiesa più importante di Palermo e le statue che ne abbelliscono il giardino frontale.
Ho ancora molte immagini che ho scattato in estate durante la mia visita di questo splendido monumento palermitano.
Come sempre ve le posto diluite nel tempo.

Le statue fuori dalla Cattedrale di Palermo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Ricordo che c’e’ anche il sito ufficiale della Cattedrale: cattedrale.palermo.it che vi propone una completa visita virtuale al monumento.

Con Gualtiero Offamilio la cattedrale è dedicata all’Assunzione della Vergine rappresentata in tre diverse iconografie: una è la Dormizione della Madre di Dio o «Koimesis tes Theotokou» o «Dormitio Virginis», che appartiene alla tradizione bizantina, le altre due appartenenti alla tradizione latina: l’Assunzione e l’Incoronazione in cielo.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Clicca qui per vedere altre splendide immagini della città:
foto gallery

Vi lascio qui qualche guida e cartina sulla Sicilia: Lonely Planet, National Geographic e Rough Guides.

[ENG] The statues outside the Cathedral of Palermo.
The most important church in Palermo and the statues that adorn its front garden.
I still have many images that I took in the summer during my visit to this splendid Palermo monument.
As always I have diluted them over time.

Due dei quattro canti di Palermo

Due dei quattro canti di Palermo

Due dei quattro canti di Palermo

Due dei quattro canti di Palermo.
Una delle piazze piu’ famose di Palermo e questa, anche se propriamente e’ un incrocio di vie. Esattamente tra via Maqueda e via Vittorio Emanuele.
I quattro palazzi uguali si differenziano solo per le statue sulla facciata e credo anche per le fontane al livello del suolo.

Due dei quattro canti di Palermo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Clicca qui per vedere altre splendide immagini della città:
foto gallery

I Quattro Canti propriamente detti sono i quattro apparati decorativi che delimitano lo spazio dell’incrocio. Realizzati tra il 1609 e il 1620 e sormontati dagli stemmi (in marmo bianco) reale senatorio e viceregio, i quattro prospetti presentano un’articolazione su più livelli, con una decorazione basata sull’uso degli ordini architettonici e di inserimenti figurativi che, dal basso in alto, si susseguono secondo un principio di ascensione dal mondo della natura a quello del cielo.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Two of the four sides of Palermo.
One of the most famous squares in Palermo is this, even if it is properly a crossroads. Exactly between Via Maqueda and Via Vittorio Emanuele.
The four identical buildings differ only in the statues in the front and I also believe in the fountains at ground level.