Particolari del Santuario di Montallegro

Il Santuario di Montallegro

Particolari del Santuario di Montallegro.
Alcuni particolari della chiesa dalla facciata in marmo sopra la cittadina di Rapallo.
La prima immagine è della facciata. Poi il frontone del portale principale. Poi la statua che campeggia in cima alla chiesa.

Il Santuario di Montallegro

Il Santuario di Montallegro

Il Santuario di Montallegro

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Clicca qui per vedere tutte le foto del Santuario:
foto gallery

Considerato tra i principali santuari mariani del territorio metropolitano genovese e della Liguria, fu edificato dalla popolazione rapallese tra il 1557 e il 1558, assieme all’annesso ricovero per pellegrini, dopo l’apparizione della Vergine Maria il 2 luglio 1557 al contadino Giovanni Chichizola. L’attuale facciata marmorea è risalente al rifacimento compiuto dall’architetto milanese Luigi Rovelli nel corso del 1896, ed inaugurata con solenne cerimonia il 21 giugno di quell’anno.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Ecco dove si trova il Santuario:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Portico di Lavagna

Portico di Lavagna

Portico di Lavagna

Portico di Lavagna.
Anche nella città di Lavagna ci sono dei bellissimi portici come a Chiavari e questo ne è un esempio.
C’è molto di più in questa foto: il pavimento in ardesia, il portone verde (un’altra caratteristica ricorrente dei portici della Riviera e il portale in ardesia sopra l’arco (che tanto ricorda quelli che ho fotografato in carrugio a Sestri Levante qualche settimana fa).
C’è anche una bella enoteca: monnabianca.it.

Portico di Lavagna

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Lavagna è divisa in diversi quartieri, che prendono il nome dagli antichi “sestieri” in cui era divisa la cittadina ai tempi della famiglia Fieschi.
Essi sono: il sestiere del Borgo, corrispondente al centro storico; il sestiere della Scafa, posto nella zona portuale e confinante con Chiavari; il sestiere della Moggia, nella parte più interna della città; il sestiere di Ripamare nella zona est; il sestiere di Cavi, che comprende la frazione omonima di Cavi di Lavagna e le frazioni collinari di Santa Giulia, Sorlana e Barassi.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Clicca qui per vedere tutte le foto che ho scattato a Lavagna:
foto gallery

[ENG] Portico di Lavagna.
Also in the city of Lavagna there are some beautiful arcades like in Chiavari and this is an example.
There is much more in this photo: the slate floor, the green door (another recurring feature of the Riviera arcades and the slate portal above the arch (which recalls a lot of those I photographed in the alley in Sestri some week ago).

Porta Soprana dall’omonima via

Porta Soprana

Porta Soprana dall’omonima via

Porta Soprana dall’omonima via.
Probabilmente il portale più famoso della Superba anche perché vicina alla casa di Colombo.
Ero uno dei punti di accesso alla città; quella parte di città che ora ne è il centro storico.
La foto è scattata dalla omonima via che dalla porta va fino alla cattedrale di San Lorenzo.
Ancora molto ben conservata e vi consiglio di passarvi sotto per entrare nei vicoli!

Porta Soprana

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

La Porta detta anche Porta di Sant’Andrea (in ligure Pòrta de Sant’Andria) fu una delle porte di ingresso alla città di Genova. Fra le principali architetture medioevali in pietra del capoluogo ligure, è situata sulla sommità del Piano di Sant’Andrea, da cui prende il nome.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

Ecco dove ho scattato la foto:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

[ENG] Porta Soprana from Via Porta Soprana.
Probably the most famous portal of the Superb also because it is close to the house of Colombo.
I was one of the access points to the city; that part of the city that is now the historic center.
The photo is taken from the homonymous street that goes from the door to the cathedral of San Lorenzo.

Un portone di Palermo

Un portone di Palermo

Un portone di Palermo

Un portone di Palermo.
Camminando in Via Vittorio Emanuele tra i fastosi (e un po’ decadenti) palazzi storici vi sono scorci molto carini.
Mi piacevano questi tre piani, molto stretti: al pian terreno il portone, al primo piano la finestra e al terzo un portico.
A dire la verità mi sembra un pochino lasciato andare questo palazzo, così come molti degli edifici della zona, purtroppo.

Un portone di Palermo

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Dove si trova questo scorcio, più o meno:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Clicca qui per vedere altre splendide immagini della città:
foto gallery

Il centro storico di Palermo (che corrisponde alla prima circoscrizione) è suddiviso in quattro parti da Via Maqueda e Corso Vittorio Emanuele che incrociandosi a piazza Vigliena danno origine alla croce barocca (i Quattro Canti, detto anche “Teatro del Sole”).
I quattro quartieri storici o mandamenti così creati sono: Kalsa o Mandamento Tribunali, la Loggia o Mandamento Castellammare, Seralcadio o Il Capo o Mandamento Monte di Pietà e Albergheria o Mandamento Palazzo Reale.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] A door in Palermo.
Walking along Via Vittorio Emanuele among the magnificent (and somewhat decadent) historic buildings there are very nice views.
I liked these three very narrow floors: on the ground floor the door, on the first floor the window and on the third a porch.
To tell the truth it seems to me a little bit let go of this building, as well as many of the buildings in the area, unfortunately.

Non ita semper erit

Non ita semper erit

Non ita semper erit.
Questa è frase in latino che significa “non sarà sempre così” che campeggia sul portone di un palazzo della Baia del Silenzio di Sestri Levante.
Ho deciso di postarvelo oggi, che è la fine di questo 2018, perché vi sia da monito e di augurio per il futuro.

Godetevi la vita oggi perché tutto è fuggente e il futuro è sempre incerto.

Eccovi la foto:

Non ita semper erit

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Buon Anno a tutti i miei amici e visitatori!!!

La Cappuccina

La Cappuccina

La Cappuccina

La Cappuccina.
Appena dopo la salitina che porta al convento dei Cappuccini, sulla strada che dalla Baia del Silenzio porta alle villette in altura, c’e’ l’accesso a questa Villa.
Se qualcuno avesse qualche informazione in piu’ prego di postarlo nei commenti.

La Cappuccina

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Dove si trova:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"