Aragoste fresche al mercato in Thailandia

Aragose fresche

Aragoste fresche al mercato in Thailandia.
In quasi tutti i ristoranti thailandesi fanno bella mostra aragoste e gamberoni.
Questo, per esempio, era il bancone del mercato nel quale ultimamente andiamo sempre a magiare quando la nave e’ ferma a Phuket.
Aragoste fresche (probabilmente di allevamento) da pesare e far preparare alla griglia oppure fritte.
800/1000 baths al kilo, a seconda di quanto siete bravi a contrattare, circa 30 euro.

Conosci la Thailandia? Aggiungi un commento oppure vai nella parte bassa del sito per leggere cosa hanno scritto gli altri visitatori.

Aragose fresche

Foto scattata con Honor 10.

Ha una taglia medio-grande con una lunghezza media di 20–40 cm e massima di 50 cm ed un peso fino a 8 kg. Il corpo è di forma sub-cilindrica, rivestito da una corazza che durante la crescita cambia diverse volte per ricrearne una nuova. Il carapace è diviso in due parti – il cefalotorace (parte anteriore) e l’addome (parte posteriore) – con una colorazione da rosso-brunastro a viola-brunastro ed è cosparso di spine a forma conica. L’addome è formato da 6 segmenti mobili, ed è dotato di un minuscolo pungiglione.
Continua e approfondisci su Wikipedia

Fresh lobsters at the market in Thailand – Homards frais au marché en Thaïlande – Langostas frescas en el mercado de Tailandia – Lagostas frescas no mercado na Tailândia – Frischer Hummer auf dem Markt in Thailand – Tôm hùm tươi tại chợ ở Thái Lan – 泰国市场上的新鲜龙虾 – タイの市場で新鮮なロブスター

Una buona zuppa thai piccante con gamberi

Zuppa thai con gamberi

Una buona zuppa thai piccante con gamberi.
Erano diversi anni che non frequestavo l’Asia e questo è stato il primo piatto che ho mangiato tornandovi.
Ero in albergo ad Hong Kong e il ristorante per la cena era thailandese.
Non essendo io proprio un amante di questo tipo di cibo (ma ammetto che in questo contratto ho iniziato ad apprezzare, e anche molto, alcuni piatti) ho preso la cosa che era più comprensibile nel menu: una zuppa con gamberi (thai soup with shrimp).
Non avevo fatto i conti con la piccantezza però… solo in seguito ho imparato a chiedere “non spicy”.
Dopo la prima cucchiaiata infatti non avevo praticamente piu’ papille gustative funzionanti.

Ti piace la cucina thai e quella asiatica? Aggiungi un commento oppure vai nella parte bassa del sito per leggere cosa hanno scritto gli altri visitatori.

Zuppa thai con gamberi

Foto scattata con Honor 10.

La cucina thailandese o cucina tailandese (อาหารไทย) è la cucina nazionale della Thailandia. Mischiando i diversi elementi delle tradizioni del sud-est asiatico, la cucina thailandese dà enfasi a piatti leggeri con forti componenti aromatiche.
Come in molte altre cucine asiatiche il dettaglio e la varietà sono di grande significato per gli chef thailandesi.
Continua e approfondisci su Wikipedia

A good spicy Thai soup with prawns – Une bonne soupe thaï épicée aux gambas – Una buena sopa tailandesa picante con gambas – Uma boa sopa tailandesa picante com camarões – Eine gute würzige Thai-Suppe mit Garnelen – Súp Thái cay ngon với tôm – 一道很好的泰式辣汤配虾 – 海老入りスパイシーなタイ風スープ

Gamberoni alla griglia

Gamberoni alla griglia

Gamberoni alla griglia.
In Thailandia una cosa che non manca mai nei ristoranti sono gamberi (in questo caso gamberoni), aragoste e granchi.
Li puoi scegliere quasi sempre dagli acquari e li paghi al peso.
Poi te li cucinano e puoi scegliere tu se alla griglia oppure in altre maniere.
RIsultato comunque eccellente. Per questo piatto con a parte riso fritto e birra ho speso 500 bath (tipo 15 euro).

Gamberoni alla griglia

Foto scattata con Honor 10.

Pad Thai, la insalata tipica thailandese

Pad Thai

Pad Thai, la insalata tipica thailandese.
Uno dei piatti tipici thailandesi e’ questa insalata stuzzicante con pollo e germogli di soia.
Ci sono diverse ricette ed ingredienti mixati e magari leggermente differenti da posto a posto. In questo caso, il piatto e’ stato mangiato a Phuket, c’erano: germogli di soia, pollo, uova, noodles e qualche verdura.

Pad Thai

Foto scattata con Honor 10.

Ho trovato online anche un paio di ricette e spiegazioni su fant-asiatravel.com, su adessocucina.com e su lamiaasia.net.

Il pad thai, phat thai o phad thai (lingua thailandese: ผัดไทย) è un piatto della cucina thailandese a base di pasta di riso saltata in padella con alimenti vari, come ad esempio uovo, salsa di pesce, peperoncino, verdure, germogli di soia, gamberi e pollo o tofu. È il piatto di pasta saltata più diffuso in Thailandia e comprende elementi caratteristici sia della cucina thai che della cucina cinese.

Pad Thai, the typical Thai salad – Pad Thai, la salade thaï typique – Pad Thai, la típica ensalada tailandesa – Pad Thai, a típica salada tailandesa – Pad Thai, der typische thailändische Salat – Pad Thai, món salad đặc trưng của Thái Lan – Pad Thai,典型的泰式沙拉 – 典型的なタイのサラダ、パッドタイ

Cavi elettrici esposti

Cavi elettrici esposti

Cavi elettrici esposti.
Una delle particolarita’ estetiche che facilmente si notano in Thailandia sono i molti cavi esposti.
Sinceramente non ho ancora capito come mai non li interrino come nei posti in cui viviamo noi. Magari una questione di costi oppure solo abitudine.
Certo e’ che in luoghi turistici come questo (Koh Samui) vedere questi pali avvolti dai fili fa un po’ sorridere.

Cavi elettrici esposti

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Riso Thai con ananas

Riso Thai con ananas

Riso Thai con ananas.
Thai rice with ananas in inglese. E’ cosi’ che si ordina in Thailandia questo piatto spettacolare.
Questo lo abbiamo mangiato in un ristorantino (molto casual) in una delle spiagge vicino a Phuket edera molto semplice: il normale riso fritto servito dentro ad un’ananas alcuni pezzi di cui, ovviamente, erano cotti assieme al riso.
Leggendo un po’ in giro gli ingredienti dovrebbero essere molti di piu’.

Riso Thai con ananas

Foto scattata con Honor 10.

Per prima cosa bisogna cuocere il riso e poi farlo raffreddare, quindi lasciare il riso integrale a bagno per un paio d’ore, poi aggiungere in una pentola a pressioni con tre volte la quantità d’acqua, chiudere e cuocere per 20 minuti dall’inizio del fischio, a fine cotture assaggiate per verificare che il riso sia cotto ed aggiungete due cucchiaini di sale, lasciate riposare e raffreddare.
Questo il primo step della ricetta che ho trovato su ammazzachebonta.weebly.com