Pesce alla griglia in Vietnam

Pesce alla griglia in Vietnam

Pesce alla griglia in Vietnam.
Un mix di cucina vietnamita con la preparazione giapponese style, con il grill al tavolo.
A dire la verità il polpo è molto usato in Vietnam ma la preparazione self-service è una cosa proveniente dal Giappone (o forse dalla Korea dove l’avevo già visto diversi anni fa).
Nel mezzo del tavolo c’è un braciere a gas; te lo accendono e tu o il cameriere vi pone quello che hai ordinato.
Pesce o cerne che sia.
Poi, non so se era perché il locale non era pieno, la cameriera passava di tanto in tanto per controllare la cottura.
Un pochino duretto ma comunque apprezzabile per il gusto. Leggermente piccante, tutto lo è in Vietnam, ma accettabile anche per me che non ne sono abituale estimatore e consumatore. Poi, se volete, ne portano sempre da aggiungere a volontà!

Pesce alla griglia in Vietnam

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

[ENG] Pesce alla griglia in Vietnam
A mix of Vietnamese cuisine with Japanese style preparation, with the grill at the table.
To tell the truth, the octopus is widely used in Vietnam but self-service preparation is something from Japan (or perhaps from Korea where I had already seen it several years ago).
In the middle of the table there is a gas brazier; they light it and you or the waiter puts what you have ordered.
Fish or whatever.
Then, I don’t know if it was because the place was not full, the waitress passed from time to time to check the cooking.
A little bit hard but still appreciable for the taste. Slightly spicy, everything is in Vietnam, but also acceptable to me, who are not my usual admirer and consumer. Then, if you want, they always bring it to add at will!

Il sugo di polpo, la ricetta

Il sugo di polpo

Il sugo di polpo, la ricetta.
Qualche giorno fa mio figlio si è preparato un piatto di pasta condito con questo sugo e subito mi sono venute in mente un paio di idee e di ricordi.
E’ un bellissimo piatto e anche molto buono. Lo faceva il nonno Mario, che cucinava benissimo il pesce.
Poi, con un polpo di meno di un kilo, mangiava tutta la famiglia (di sette o otto persone).
La cosa bella è che lui sapeva che il polpo è stanziale per cui, quando ne aveva bisogno, andava a prenderlo vivo e sapeva sempre dove trovarne uno.
Il sugo è molto facile da preparare; servono olio evo, sale, cipolla, passata di pomodoro (o pomodori freschi a seconda dei vostri gusti e capacità) e il polpo (fresco o surgelato che sia)
L’ideale sarebbe scottare il polpo leggermente in poca acqua, poi tagliarlo in piccoli pezzi da fare cuocere nella salsa di pomodoro.
L’importante è la pelle che è poi quella che fa buono il piatto!
Si fa un po’ di soffritto con l’olio e la cipolla, sia aggiunge il pomodoro e il polpo. Aggiustiamo di sale e lasciamo cuocere per una quarantina di minuti.
Se la salsa diventa troppo densa potete usare l’acqua della prima cottura per bagnare la salsa.

Et voilà il sugo è pronto fotografato da Luca:

Il sugo di polpo

Il sugo di polpo

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

[ENG] The octopus sauce, the recipe.
A few days ago my son prepared a plate of pasta seasoned with this sauce and immediately a couple of ideas and memories came to mind.
It is a beautiful dish and also very good. Grandpa Mario did it, he cooked fish very well.
Then, with an octopus of less than a kilo, he ate the whole family (of seven or eight people).
The nice thing is that he knew that the octopus is sedentary so, when he needed it, he went to get it alive and always knew where to find one.
The sauce is very easy to prepare; serve extra virgin olive oil, salt, onion, tomato puree (or fresh tomatoes according to your tastes and capacities) and octopus (fresh or frozen)
The ideal would be to scald the octopus lightly in a little water, then cut it into small pieces to cook in the tomato sauce.
The important thing is the skin which is the one that makes the dish good!
It is done a little sautéed with oil and onion, both adds tomato and octopus. Add salt and cook for forty minutes.
If the sauce becomes too thick you can use the water from the first cooking to wet the sauce.

Polpo alla vietnamita-giapponese

Polpo alla vietnamita-giapponese

Polpo alla vietnamita-giapponese

Polpo alla vietnamita-giapponese.
Un mix di cucina vietnamita con la preparazione giapponese style, con il grill al tavolo.
A dire la verità il polpo è molto usato in Vietnam ma la preparazione self-service è una cosa proveniente dal Giappone (o forse dalla Korea dove l’avevo già visto diversi anni fa).
Nel mezzo del tavolo c’è un braciere a gas; te lo accendono e tu o il cameriere vi pone quello che hai ordinato.
Pesce o cerne che sia.
Poi, non so se era perché il locale non era pieno, la cameriera passava di tanto in tanto per controllare la cottura.
Un pochino duretto ma comunque apprezzabile per il gusto. Leggermente piccante, tutto lo è in Vietnam, ma accettabile anche per me che non ne sono abituale estimatore e consumatore. Poi, se volete, ne portano sempre da aggiungere a volontà!

Polpo alla vietnamita-giapponese

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

[ENG] Japanese-Japanese octopus.
A mix of Vietnamese cuisine with Japanese style preparation, with the grill at the table.
To tell the truth, the octopus is widely used in Vietnam but self-service preparation is something from Japan (or perhaps from Korea where I had already seen it several years ago).
In the middle of the table there is a gas brazier; they light it and you or the waiter puts what you have ordered.
Fish or whatever.
Then, I don’t know if it was because the place was not full, the waitress passed from time to time to check the cooking.
A little bit hard but still appreciable for the taste. Slightly spicy, everything is in Vietnam, but also acceptable to me, who are not my usual admirer and consumer. Then, if you want, they always bring it to add at will!

Polpo alla griglia in Vietnam

Polpo alla griglia in Vietnam

Polpo alla griglia in Vietnam.
Uno dei molluschi più buoni non poteva certo mancare in Vietnam e lì si chiama bạch tuộc nướng.
Questo bel piattino lo potete trovare praticamente ovunque nei ristoranti che cucinano piatti alla griglia.
Come potete vedere è accompagnato da cetriolo (dưa leo) e foglie di menta (rau thơm).
A dire la verità era un po’ duretto e non mi è piaciuto moltissimo. Dalle mie parti lo si fa bollire un pochino in acqua prima di metterlo sulla griglia, credo.
A parte poi le solite salsine iper-piccanti ma il polpo è già di per sé leggermente “hot”.

Polpo alla griglia in Vietnam

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

[ENG] Grilled octopus in Vietnam.
One of the best molluscs certainly could not miss in Vietnam and there is called bạch tuộc nướng.
You can find this beautiful saucer almost anywhere in restaurants that cook grilled dishes.
As you can see, it is accompanied by cucumber (dưa leo) and mint leaves (rau thơm).
To tell the truth, it was a bit hard and I didn’t like it very much. Where I come from you boil it a little in water before putting it on the grill, I think.

Tentacolo di polpo ad Ibiza

Tentacolo di polpo ad Ibiza

Tentacolo di polpo ad Ibiza.
Uno dei miei piatti di pesce preferiti e’ il polpo. In Spagna (ma come anche nel resto del Mediterraneo) si mangia quasi ovunque ed e’ quasi sempre buonissimo.
Questo, ad esempio, l’ho mangiato in un ristorantino esclusivo di Ibiza il ristorante-chiringuito della spiaggetta di Cala Gracioneta.
Era veramente ottimo ma non vi dico quanto costava altrimenti mi dite che sono matto…

Tentacolo di polpo ad Ibiza

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

In alcune classi di molluschi, quali ad esempio i Cefalopodi, il tentacolo è un utile mezzo di caccia e spostamento: ne sono fulgidi esempi il polpo ed il calamaro, che ne posseggono rispettivamente otto e dieci. In questi animali i suddetti arti, molto forti e robusti, sono dotati spesso di ventose (nel caso del polpo a fila doppia), che permettono di fare meglio presa sulle rocce e di catturare con maggiore facilità le prede.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Octopus tentacle in Ibiza.
One of my favorite fish dishes is octopus. In Spain (but also in the rest of the Mediterranean) it is eaten almost everywhere and is almost always very good.
This, for example, I ate in an exclusive restaurant in Ibiza the restaurant-chiringuito of the Cala Gracioneta beach.
It was really great but I won’t tell you how much it cost otherwise you tell me I’m crazy …

Banco del pesce a Palma

Banco del pesce a Palma

Banco del pesce a Palma

Banco del pesce a Palma.
Uno dei luoghi piu’ belli in cui ho mangiato a Palma di Maiorca e’ questo mercato detto de l’Olivar.
Un classico della Spagna sono questi mercati coperti nei quali, quasi sempre, ci sono anche dei piccoli bistrot nei quali si possono mangiare leccornie (che si pagano e che non sono a “buon Mercato” nonostante il luogo).
La vista e il materiale per fotografie e’ comunque sempre garantita! Oltre ovviamente ad un buon spuntino.
In questo caso il banco era di pesce (fresco?) ed in particolare ho fotografato dei bei polpi!

Banco del pesce a Palma

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-S10.

Ho anche trovato il sito ufficiale del mercato: mercatolivar.com.

[ENG] Fish counter in Palma.
One of the most beautiful places I ate in Palma de Mallorca is this market.
A classic of Spain are these covered markets in which, almost always, there are also small bistros in which you can eat goodies (which are paid and which are not “cheap” despite the place).
The view and the material for photographs is however always guaranteed! Besides of course a good snack.
In this case the counter was fish (fresh?) And in particular I photographed some nice octopuses!