Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante.
In via XXV aprile, che poi sarebbe il carrugio, quasi arrivati in Baia del Silenzio, si trovano queste decorazioni.
Non so molto sulla loro storia (e magari qualche lettore più esperto ce ne potrà parlare) ma sono molto spettacolari e belle da fotografare.
Riportano stemmi e araldi che forse sono della famiglia che anticamente abitava questo palazzo.
Assolutamente da vedere!

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Portali in ardesia a Sestri Levante

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

Ecco dove si trovano i portali:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Si ritiene che l’ardesia fosse utilizzata in principio circa duemiladuecento anni fa nella zona del Tigullio (ovvero nell’area compresa tra il comune di Sestri Levante e la Valle Fontanabuona), già bacino del paleo-oceano ligure-piemontese. Il suo impiego come materiale di copertura di tetti risale a tempi antichissimi ed ha avuto il suo apogeo nell’epoca medioevale e poi in quella del Rinascimento. Oggi viene estratta prevalentemente da cave situate in Val Fontanabuona.
Continua e approfondisci su Wikipedia.

[ENG] Slate portals in Sestri Levante.
In via XXV aprile, which would then be the alley, almost arrived in Baia del Silenzio, these decorations are found.
I don’t know much about their history (and maybe some more experienced readers can tell us about it) but they are very spectacular and beautiful to photograph.
They bring back coats of arms and heralds that perhaps belong to the family that once lived in this building.
A must see!

Maioliche a palazzo Fascie Rossi

Maioliche a palazzo Fascie Rossi

Maioliche a palazzo Fascie Rossi.
La facciata del Palazzo Fascie Rossi, lo splendido palazzo del centro di Sestri Levante, ospita sulla facciata alcune maioliche che rappresentano araldi e stemmi di famiglie nobiliari (credo di Sestri Levante appunto).
Poco prima aver scattato le foto avevo visto un post o una foto che nominava alcune delle più importanti famiglie sestresi ma quando l’ho ricercato non sono più riuscito a trovarlo.
Per questo non so proprio dirvi quali siano le famiglie ed anzi, se qualcuno potesse aiutarmi, ne sarei felice.

Maioliche a palazzo Fascie Rossi

Maioliche a palazzo Fascie Rossi

Maioliche a palazzo Fascie Rossi

Maioliche a palazzo Fascie Rossi

Maioliche a palazzo Fascie Rossi

Maioliche a palazzo Fascie Rossi

Maioliche a palazzo Fascie Rossi

Foto scattate con macchina Canon EOS M100 e lente Canon EF-M 22.

Vi rimando al sito di promozione turistica della mia Sestri Levante: sestri-levante.net. Questo invece è il sito ufficiale del Comune: comune.sestri-levante.ge.it.
Se siete invece alla ricerca di un bel portale sulla Liguria vi invito a visitare: lamialiguria.it.
Se invece volete cercare qualche guida o libro su Sestri Levante e il Tigullio vi invito a vedere questi libri: Escursioni a Levante, Da Sestri Levante alle Cinque Terre oppure Il giro del Levante ligure.

Particolare palazzo Fascie Rossi

Particolare palazzo Fascie Rossi

Particolare palazzo Fascie Rossi

Particolare palazzo Fascie Rossi.
Il palazzo più noto di Sestri Levante con alcuni dei suoi simboli in facciata.
Poco sotto al tetto c’è questa bella statua di marmo sovrastata da due stemmi nobiliari di cui però non so le casate (forse quello a sinistra è dei Durazzo?).
Magari qualche lettore mi può aiutare.

Particolare palazzo Fascie Rossi

Foto scattata con macchina Canon EOS M100 e lente Tamron 16-300.

[ENG] Detail of the Fascie Rossi building.
The most famous building in Sestri Levante with some of its façade symbols.
Just below the roof is this beautiful marble statue dominated by two noble coats of arms, of which I do not know the houses (perhaps the one on the left is of the Durazzo family?).
Maybe some readers can help me.